Colore Viola - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul colore viola e sul violetto. Il colore viola prende il nome dal fiore omonimo, ed è un colore secondario, in quanto deriva dalla mescolanza dei colori primari blu e rosso. Il violetto, invece, è un colore puro presente nello spettro elettromagnetico della luce visibile. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul colore, il rosso, il blu, il verde, la viola e la violetta . [I link sono in fondo alla pagina].
Credo che Dio si arrabbi se uno passa vicino al colore viola
in un campo senza notarlo. (Alice Walker)
Viola
© Aforismario

Lo splendore del sole sopra il mare violetto, la gloria delle città nel sole che tramonta accendevano nei nostri cuori un inquieto ardore, ci spingevano a tuffarci in un cielo dai riflessi incantati.
Charles Baudelaire, Il viaggio, I fiori del male, 1857/61

Della femminilità della Chiesa, come ragione della sua onnipotenza. Del colore viola (amore contenuto, misterioso, velato, colore della canonichessa).
Charles Baudelaire, Razzi, 1855/62 (postumo 1887-1908)

Inventare un colore di prosa che stia tra il cremisi e il viola.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Non ci sono parole, né matite né colori per dipingervi, al di sopra di un tetto di ardesia viola ricamato di spuma rossiccia, il cielo del mio paese come risplendeva sulla mia infanzia.
Colette, in Michèle Sarde, Una vita libera e condizionata, 1978 

La sfiga è viola, perché viola è il colore dei morti.
Alessandro D'Avenia, Bianca come il latte, rossa come il sangue, 2010

Il viola è un colore regale, è associato alla ricchezza e alla prosperità. Ispira spiritualità, dignità, nobiltà, lusso ed eleganza. Questo colore stimola l'attività cerebrale utilizzata nel problem solving. Tuttavia, va usato con parsimonia per creare una sensazione di suspense, saggezza e rispetto; se si eccede, si rischia l'artificiosità. Alcuni studi dimostrano come il viola, in quasi tutte le sue tonalità, sia particolarmente apprezzato dalle ragazze adolescenti.
Lisa Guerrini, La teoria del colore, questa sconosciuta, su Il Giornale, 2011

II viola ha anche una tendenza a trapassare nel lilla. Ma dove finisce l'uno e dove comincia l'altro?
Wassily Kandinsky, Lo spirituale nell'arte, 1910

Il viola compatto ha un aspetto malvagio.
Wassily Kandinsky, ibidem

Il viola è un rosso raffreddato in senso fisico e psichico. Esso ha perciò qualche cosa di malaticcio, di spento (scorie di carbone!), ha in sé qualche cosa di mesto. Non per nulla è considerato adatto per gli abiti di donne anziane. I cinesi lo usano direttamente come colore degli abiti a lutto. Esso è simile al suono del corno inglese, della zampogna, e quand'è più profondo, ai toni gravi dei legni (ad esempio il fagotto).
Wassily Kandinsky, Lo spirituale nell'arte, 1910

Variopinti acquarelli / le viole del pensiero / non sono tutte viola, / mentre le viole mammole / hanno il colore della penitenza / e l’oscuro profumo / delle donne amate.
Fausto Melotti, Poesie, XX sec.

Tappezzerie e tende viola (più sul rosso che sull'azzurro) calmano i nervi.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Quando sei qui con me / questa stanza non ha più pareti / ma alberi, alberi infiniti / quando sei qui vicino a me / questo soffitto viola / no, non esiste più / io vedo il cielo sopra a noi.
Gino Paoli, Il cielo in una stanza, 1960

Ho creato per me, ostentazione di obbrobrio, uno sfarzo di dolore e di estinzione. Del mio dolore non ho fatto un poema, ma un corteo. E dalla finestra che dà dentro di me contemplo, con stupore, i tramonti viola, i crepuscoli vaghi di dolori immotivati, dove, nelle cerimonie del mio smarrimento, passano i pericoli, i fardelli, i fallimenti della mia incompetenza congenita ad esistere.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

In certe età della storia, come in certe stagioni della vita individuale, si potrebbe determinare il predominio d'un dato colore, eh? In ogni età, infatti, si suole stabilire tra gli uomini un certo accordo di sentimenti che dà lume e colore a quei lanternoni che sono i termini astratti: Verità, Virtù, Bellezza, Onore, e che so io... E non le pare che fosse rosso, ad esempio, il lanternone della Virtù pagana? Di color violetto, color deprimente, quello della Virtù cristiana.
Luigi Pirandello, Il fu Mattia Pascal, 1904

Pensai che fosse mia la tua stanchezza – | che sarebbe fra noi un lungo abbraccio | il tedio che, snella, ti piegava... || E fuggisti... Che importa? Se lasciasti | il violetto ricordo che animasti, | dove la mia nostalgia è già Colore?
Mário de Sá-Carneiro, Ultimo sonetto, Indizi di oro, 1937 (postumo)

Chiedendo lumi alla psicologia, il viola oltre che del lutto è il colore medio per eccellenza: sta tra terra e cielo, tra passione e intelligenza, tra amore e saggezza. Insomma, un «ma anche» indeterminato tra la forza dei rossi e la pacatezza degli azzurri.
Roberto Scafuri, La maledizione viola, su Il Giornale, 2009

Il viola è una bella tinta. Schiacciata nello spettro dei colori tra il blu e il bianco. È sempre vincente.
Jason Statham, in Revolver, 2005

L'indaco, una sfumatura tra il blu e il viola introdotta per la prima volta da Newton, e lo stesso viola, simbolo del sogno, che stimola la creatività, anche se un suo eccesso può provocare malinconia e perdita del senso della realtà.
Margherita Tizzi, su Il Giornale, 2017

Non c'è niente che ci parli oggi della morte della natura − e per morte della natura intendo l'abdicazione all'inautentico, all'artificiale, al pretestuoso − come il rossetto viola che le donne si passano sulle labbra.
Oliviero Toscani, Non sono obiettivo, 2001

Situato vicino alle gradazioni ultraviolette, il viola (complementare del giallo) è il colore con la frequenza più alta e la penetrazione maggiore e per questo motivo e da sempre considerato il colore dello spirito, stimolante delle energie sottili, dell'inconscio, della creatività e dell'intuizione. Conosciuto fin dall'antichità come il colore dello spirito, è associato alla magia, alla quiete e al silenzio che aprono all'intuizione. È il colore che raccoglie in se l'energia maschile e quella femminile.
Christian Valnet, Cromoterapia e potere dei colori, 2014

Il viola stimola la meditazione e agisce sulla psiche e sulla dimensione inconscia dando forza spirituale e ispirazione. Nello spettro luminoso, il colore Viola è posizionato agli antipodi del Rosso e simboleggia attitudine a identificarsi con il prossimo. È il raggio con le maggiori proprietà energetiche dello spettro visibile. Nascendo dalla mescolanza di rosso (amore) e blu (saggezza) è il colore della metamorfosi, della transizione, del mistero e della magia.
Christian Valnet, Cromoterapia e potere dei colori, 2014

Il viola si compone del blu e del rosso e per questo aiuta a riequilibrare entrambe le estremità dello spettro. Inoltre, dato che i colori caldi sono associali all'energia maschile e quelli freddi a quella femminile, il viola può servire per armonizzare queste due energie, questi due lati del carattere presenti in ognuno di noi. È il colore della spiritualità ma anche della fascinazione erotica, indica l'unione degli opposti.
Christian Valnet, Cromoterapia e potere dei colori, 2014

Oggi, come nell'antichità, il viola rappresenta la transizione tra la vita e l'immortalità. È la spiritualità velata da una sfumatura di tristezza o di malinconia, che implica il ricordo delle cose terrene.
Christian Valnet, ibidem

Chi ama il colore Viola è pervaso dal forte desiderio di essere accettato e di piacere alle persone che lo circondano. Di solito denota una predisposizione a essere apprensivo e impacciato ma desidera anche essere compreso e di essere trattato con modi gentili.
Christian Valnet, ibidem

Chi predilige il Viola trova difficoltoso controllare il suo livello emozionale ma sa anche accantonare la troppa razionalità. Amante dell'arte in tutte le sue forme, adora le forti sensazioni che provengono dal contatto con l'ambiente e le persone.
Christian Valnet, ibidem

Chi rifugge il colore Viola tende a essere diffidente ed esageratamente critico verso tutti. Fa della razionalità e della logica la sua arma in grado di proteggerlo da ogni tipo di stato emozionale.
Christian Valnet, Cromoterapia e potere dei colori, 2014

Credo che Dio si arrabbi se uno passa vicino al colore viola in un campo senza notarlo.
[I think it pisses God off if you walk by the color purple in a field somewhere and don't notice it].
Alice Walker, Il colore viola, 1982

Ho avuto tanto da fare a pensare a lui che non ho mai guardato veramente le cose che Dio ha creato. Né le spighe di grano (come avrà fatto a farle?) né il colore viola (da dove viene?). Né i fiorellini di campo. Niente.
Alice Walker, Il colore viola, 1982

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Colori - Rosso - Azzurro - Verde - Viole e Violette

Nessun commento: