Jonathan Swift - Aforismi, frasi e pensieri

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Jonathan Swift (Dublino 1667-1745), scrittore e poeta irlandese, considerato uno dei maestri della prosa satirica in lingua inglese. La maggior parte delle seguenti citazioni di Jonathan Swift sono tratte da Pensieri su vari argomenti (Thoughts on Various Subjects, Moral and Diverting, 1706-1726), I viaggi di Gulliver (Gulliver's Travels, 1726-1735) e Garbata conversazione (A complete collection of genteel and ingenious conversation, 1738).
Jonathan Swift
La battaglia dei libri
The battle of the books, 1697

La satira è una sorta di specchio, e chi ci guarda dentro generalmente vi scopre qualunque faccia tranne che la propria.

Il racconto di una botte
A tale of a tub, 1704

È evidente che la famiglia degli scrittori si ridurrebbe rapidamente a numeri di scarsissima entità, se a chi fa un libro si ponesse la limitazione, fatale, di non dire niente che non rientri nello scopo.

Il pane è il bastone della vita.

Saggio critico sulle facoltà della mente
A tritical essay upon the faculties of the mind, 1707-1711

Al mondo non c'è nulla di costante, eccetto l'incostanza.

Nell'oratoria la più grande arte è nascondere l'arte.

Cadeno e Vanessa
Cadenus and Vanessa, 1713

L'adulazione è il cibo degli sciocchi; tuttavia di tanto in tanto gli uomini d'ingegno condiscendono ad assaggiarne un po'.

Suggerimenti per un saggio sulla conversazione
Hints toward an essay on conversation, 1713

Tale è l'importanza che ogni uomo si attribuisce, pronto a pensare che la stessa importanza gli venga attribuita dagli altri, che trascura di compiere almeno una volta questa facile e ovvia riflessione: i suoi affari hanno per gli altri la stessa importanza che gli affari degli altri hanno per lui; e quanto scarsa questa importanza sia ne è certamente a conoscenza.

Pensieri su vari argomenti
Thoughts on Various Subjects, Moral and Diverting, 1706-1726
Selezione Aforismario

Abbiamo religione a sufficienza per farci odiare, ma non abbastanza per farci amare l'un l'altro.
[We have just enough religion to make us hate but not enough religion to make us love one another].

Chi si guarda in giro camminando per strada vedrà, credo, le facce più allegre nelle carrozze da lutto.

Chissà cosa avrebbe scoperto Colombo se l'America non gli avesse sbarrato la strada.

Ho conosciuto uomini di grande coraggio che avevano paura delle loro mogli.

Il progetto stoico di sopperire ai nostri bisogni potando i nostri desideri, è come tagliarsi via i piedi per mancanza di scarpe.

Il vitto dello scapolo: pane e formaggio e baci.

La gelosia come il fuoco può accorciare le corna, ma le fa puzzare.

La ragione per cui sono così pochi i matrimoni felici, è che le ragazze spendono il loro tempo a fare reti, non a fare gabbie.

La visione è l’arte di vedere ciò che è invisibile agli altri.
[Vision is the art of seeing what is invisible to others].

L'ambizione spesso spinge gli uomini ai servizi più umilianti; così per arrampicarsi si assume la stessa posizione che per strisciare.

Nessun uomo saggio si augurò mai di ringiovanire.
[No wise man ever wished to be younger].

Nessuno accetta consigli, ma tutti sono pronti ad accettare denaro; dunque il denaro vale più dei consigli.

Non ho mai notato né sentito né letto che il clero sia amato in nessun paese dove il cristianesimo è la religione di stato. Niente può rendere popolari i preti tranne una certa persecuzione.

Non sappiamo cosa fanno uomini e donne in paradiso. Sappiamo soltanto che non si sposano. 

Non sono mai sorpreso nel vedere uomini malvagi, ma spesso mi meraviglio nel vederli privi di vergogna.

Ogni uomo vorrebbe vivere a lungo, ma nessuno desidera invecchiare.
[Every man desires to live long, but no man wishes to be old].

Quando un vero genio appare in questo mondo, lo si può riconoscere dal fatto che gli idioti sono tutti coalizzati contro di lui.
[When a true genius appears, you can know him by this sign: that all the dunces are in a confederacy against him].

Se un uomo mi tiene a distanza, la mia consolazione è il fatto che tiene a distanza anche se stesso.

Sforzarsi di operar sul volgo con fine sentimento è come tentare di tagliar sassi con un rasoio.

Si credeva che Apollo, dio della medicina, fosse anche quello che mandava le malattie: in origine i due mestieri ne formavano uno solo; è ancora così.

Un uomo non dovrebbe mai vergognarsi di confessare d'aver avuto torto, il che equivale a dire, in altre parole, che oggi è più saggio di ieri.
[A man should never be ashamed to own he has been in the wrong, which is but saying in other words, that he is wiser today than he was yesterday].
Non ci si dovrebbe mai vergognare di confessare d'aver avuto torto,
il che equivale a dire, in altre parole, che oggi si è più saggi di ieri.
(Jonathan Swift)
I viaggi di Gulliver
Gulliver's Travels, 1726-1735

Allorché un immortale  [...] si sposa con una immortale, il matrimonio viene disciolto, per una legge dello stato, quando il più giovane dei due coniugi ha raggiunto gli 80 anni; già che si ritiene giusto che un disgraziato, costretto a campare, senza suo desiderio né colpa, per l'eternità, non debba anche per colmo di sventura vivere insieme a una donna egualmente immortale.

Chiunque fosse riuscito a fare crescere due spighe di grano o due fili d'erba dove ne cresceva uno solo, avrebbe reso un servizio al suo paese e all'umanità, tanto più grande dell'intera progenie dei politicanti messi insieme.

Ci sono, oltre alle malattie vere, quelle immaginarie, e per esse i dottori hanno inventato immaginari rimedi.

Il nano della regina, che aveva la più piccola statura che mai si fosse vista in quel paese, quando ebbe trovato un uomo tanto più piccino di lui diventò insolentissimo, e non faceva altro che offendermi e tormentarmi. Mi guardava con cipiglio fiero e sdegnoso, e mi derideva sempre per la mia corporatura quando mi passava vicino, durante le mie conversazioni coi signori e le signore di corte, e aveva sempre qualche parola pungente sulla mia piccolezza.

L'uomo più decrepito spera sempre di vivere almeno un giorno in più, e considera la morte come il peggiore dei mali.

Ogni delitto contro lo stato viene punito con estrema severità; tuttavia, se l'accusato dimostra durante il processo la sua innocenza, l'accusatore viene immediatamente condannato ad una morte infamante, mentre le sue terre e i suoi beni costituiranno una ricompensa quattro volte maggiore per la perdita di tempo, per il pericolo corso, per il rigore della prigione, per le spese di difesa sostenute dall'accusato. Se i beni del delatore sono insufficienti, supplirà la Corona. L'imperatore in persona gli conferirà in pubblico un segno della sua stima e la sua innocenza verrà proclamata dai banditori nei rioni della città.

Quando un essere che si vanta ragionevole può essere capace di tante atrocità, comincio allora a temere che la ragione male adoperata sia qualche cosa di peggio della stessa naturale bestialità.

Garbata conversazione
A complete collection of genteel and ingenious conversation, 1738

Ardito fu colui che per primo mangiò un'ostrica.

I migliori medici del mondo sono tre: il dottor Dieta, il dottor Riposo e il dottor Ottimismo.

Il vino dovrebbe essere mangiato; è troppo buono per essere bevuto.

Il vitto dello scapolo: pane e formaggio e baci.
[Bachelor's fare: bread, cheese and kisses].

Meglio che la pancia scoppi piuttosto che un buon liquore vada perduto.

Mi domando chi sia stato lo sciocco che inventò il bacio.

Epistolario

Mi piace avere amici rispettabili; mi piace essere il peggiore della compagnia.
[I love good creditable acquaintance; I love to be the worst].
Abbiamo religioni a sufficienza per farci odiare,
ma non abbastanza per farci amare l'un l'altro. (Jonathan Swift)
Fonte sconosciuta
Selezione Aforismario

Ci sono poche bestie feroci più temibili di un uomo parlante che non ha nulla da dire.

Quando gli uomini diventano virtuosi in vecchiaia, non fanno altro che sacrificare a Dio gli avanzi del diavolo.

Quando si tratta di pronosticare una sventura, nessun nemico è mai all'altezza di un amico.

Si accusano tanto gli uomini di ignorare le loro debolezze, tuttavia pochi forse sono consapevoli della loro forza. Avviene per gli uomini come per i terreni, ove talvolta si cela un filone d'oro di cui il proprietario non conosce l'esistenza.

Soprattutto, odio e detesto l'animale chiamato "uomo"; benché ami cordialmente John, Peter, Thomas e così via.

Un giocatore di carte dovrebbe sapere che una volta che il denaro sta nel piatto, cessa di essere suo.

Un uomo schizzinoso è un uomo che ha idee disgustose.

Una scusa è una bugia imbellettata.

Una taverna è un posto dove la pazzia viene venduta a bottiglie.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Richard GriffithGeorge Bernard ShawOscar Wilde

Nessun commento: