Paul Claudel - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Paul Claudel (Villeneuve-sur-Fère 1868 - Parigi 1955), poeta, drammaturgo e diplomatico francese. I seguenti pensieri di Paul Claudel sono tratti da alcune delle sue opere più note, tra cui: L'ostaggio (L'Otage, 1911), L'annuncio a Maria (L'Annonce faite à Marie, 1912-1948), La scarpina di raso (Le Soulier de satin, 1929), Conversazioni nel Loir-et-Cher (Conversations dans le Loir-et-Cher, 1935) e Diario (Journal, 1904-1955), pubblicato postumo.
Paul Claudel
Testa d'oro
Tête d'or, 1894

I discorsi non sono che rumore e i libri non sono che carta.

L'arte poetica
L'art poétique, 1907

Il tempo è il mezzo per essere che viene offerto a tutto ciò che sarà affinché non sia più.

L'uomo conosce il mondo non per ciò che vi ruba, ma per ciò che vi aggiunge.

Magnificat
Magnificat, 1907

Chi odia l'essere odia la propria esistenza.
[Qui hait l'être hait sa propre existence].

L'ostaggio
L'Otage, 1911

Chi ama molto non perdona facilmente.
[Qui aime beaucoup ne pardonne pas facilement].

C'è una cosa più triste che perdere la vita, è la ragione di vivere, più triste che perdere i propri beni, è perdere la speranza.

Chi è senza fede non è capace di nulla di eterno.
[Celui-là est sans foi qui n'est capable de rien d'éternel].

Non tutti sono fatti per essere felici.
[Tout le monde n'est pas fait pour être heureux].

Tutto è facile, o mio Dio, a chi ti ama, tranne non fare la tua adorabile volontà.

L'annuncio a Maria
L'Annonce faite à Marie, 1912-1948

A colui che soffre, le consolazioni di un consolatore felice non hanno un gran valore, e il suo dolore non è per noi ciò che è per lui.

Che vale il mondo rispetto alla vita? E che vale la vita se non per essere data? E perché tormentarsi quando è così semplice obbedire?

Chi se n'è andato non ritornerà, e ciò che una volta è stato donato non può essere ripreso. 

È una cosa bella che il cuore di un uomo si riempia senza lasciare alcun vuoto.

Santità non è farsi lapidare in terra di Paganìa o baciare un lebbroso sulla bocca, ma fare la volontà di Dio, con prontezza, si tratti di restare al nostro posto, o di salire più alto.

Cinque grandi Odi
Cinq grandes odes, 1913

La poesia non è fatta di queste lettere che pianto come chiodi, ma del bianco che resta sulla carta.
[Le poème n'est point fait de ces lettres que je plante comme des clous, mais du blanc qui reste sur le papier].

Il padre umiliato
Le Père humilié, 1920

Ci sono occhi che ricevono luce e ci sono occhi che lo donano.

Il matrimonio non è il piacere, è il sacrificio del piacere, è lo studio di due anime che d'ora in poi  dovranno per sempre accontentarsi l'uno dell'altro.

Posizioni e proposizioni I
Positions et propositions I, 1928

Anche per il semplice volo di una farfalla è necessario tutto il cielo.

Molti credono di avere un gusto classico e hanno soltanto un gusto borghese.

Dio ha fatto l'uomo e il peccato l'ha contraffatto.

I grandi scrittori non sono fatti per subire la legge dei grammatici, ma per imporre la loro.

La scarpina di raso
Le Soulier de satin, 1929

Se l'ordine è il piacere della ragione, il disordine è la delizia dell'immaginazione.
[Si l'ordre est le plaisir de la raison, le désordre est le délice de l'imagination].

Il peggio non è sempre sicuro.
[Le pire n'est pas toujours sûr].

Conversazioni nel Loir-et-Cher
Conversations dans le Loir-et-Cher, 1935

Non so che cosa voi chiamiate una società perfetta. Ma non v'è società vivente fuori di quella che è animata dall'ineguaglianza e dall'ingiustizia.

La donna sarà sempre il pericolo di tutti i paradisi.

La vita comune è un'arte molto difficile da imparare.

Quando l'uomo tenta di immaginare il paradiso in terra, il risultato immediato è un molto rispettabile inferno.

Accompagnamenti
Accompagnements, 1949

Un'opera scritta a beneficio di qualsiasi pubblico sarà sempre un lavoro mancato.

Memorie improvvisate
Mémoires improvisés, 1954

Il rispetto dei cattolici per la Bibbia è enorme e si manifesta soprattutto nel tenersene a rispettosa distanza.

La chiave di un uomo si trova negli altri: è il contatto con il prossimo quello che ci illumina su noi stessi.
Il rispetto dei cattolici per la Bibbia è enorme
e si manifesta soprattutto nel tenersene a rispettosa distanza. (Paul Claudel)
Diario
Journal, 1904-1955 (postumo, 1968-1969)
[Traduzione dal francese a cura di Aforismario]

Ci sono persone che riescono a nascondere anche la loro ipocrisia.
[Il y a des gens qui réussissent à cacher même leur hypocrisie].

Il genio è una lunga impazienza.
[Le génie est une longue impatience].

Dignità è una parola che non ha plurale.
[Dignité est un mot qui ne comporte pas de pluriel].

Niente è più pericoloso di un'idea quando se ne ha una sola.

Non ci si prepara alla morte. Ci si distacca dalla vita.

Il bene è più interessante del male perché è più difficile.
[Le bien est plus intéressant que le mal parce qu'il est plus difficile].

Il tempo è il peccato dell'eternità.

Il fiore dell'illusione produce il frutto della realtà.
[La fleur de l'illusion produit le fruit de la réalité].

Gli uomini si giudicano meglio dal basso verso l'alto che dall'alto in basso.

La musica è l'anima della geometria.

Scritto con l'inchiostro bollente.

Per amare l'umanità, è necessario vederla da lontano.
[Pour aimer l'humanité, il faut la voir de loin].

Tra due parole, bisogna scegliere la minore.

Due modi di brillare: riflettere la luce o riprodurla.

Lettere

La liturgia e l'assidua frequentazione alle celebrazioni della Chiesa ti insegneranno più dei libri. Immergiti in questo immenso bagno di gloria, di certezza, di poesia.

Fonte sconosciuta
Selezione Aforismario

Il vino è un lubrificante sociale.

Invecchiando perdiamo parecchi dei nostri difetti: non ne abbiamo più bisogno.

Nella mia giovinezza le strade erano popolate da cavalli e uccelli. Sono scomparsi. Gli abitanti delle grandi città vedono gli animali solo sotto forma di carne morta acquistata dal macellaio. [...] Oggi una mucca è un laboratorio vivente [...] La gallina che una volta razzolava liberamente nell'aia, ora è imprigionata e costretta a ingozzarsi. La deposizione delle uova è diventata un processo matematico [...] Gli animali sono trattati come macchine da usare, miniere viventi di materie prime...

Non è mostruoso, dal punto di vista semplicemente culturale, che la Bibbia non occupi un posto nella nostra educazione universitaria, quando consumiamo i nostri ragazzi sulle insulsaggini di Orazio Flacco?

Si crede che tutto sia finito, ma poi c'è sempre un pettirosso che si mette a cantare.
[On croit que tout est fini, mais alors il y a toujours un rouge-gorge qui se met à chanter].

Note
  1. Le citazioni di Paul Claudel riportate in questa pagina sono state tradotte dal francese a cura di Aforismario (ad eccezione di quelle senza fonte e di quelle tratte dalle lettere.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Georges Bernanos - Pierre Reverdy - Romain Rolland

Nessun commento: