Daniel Defoe - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Daniel Defoe (Londra 1660 - Moorfields 1731), scrittore britannico. Le seguenti citazioni di Daniel Defoe sono tratte da alcuni dei suoi libri più celebri, tra cui: Robinson Crusoe (1719), Moll Flanders (1722) e Lady Roxana (1724).
Daniel Defoe
Un saggio su progetti
An essay upon projects, 1697

L'autodistruzione è l'effetto della più estrema codardia.
[Self-destruction is the effect of cowardice in the highest extreme].

Il vero inglese
The True-Born Englishman, 1701

Di tutti i flagelli da cui è afflitto il genere umano la tirannia ecclesiastica è il peggiore.
[Of all plagues with which mankind are cursed, ecclesiastic tyranny's the worst].

Dovunque Dio erige una chiesa, sempre il demonio innalza una cappella; e se vai a vedere, troverai che dal secondo ci sono più fedeli.

Jure divino
Jure divino, 1706

Tutti gli uomini sarebbero tiranni se potessero.
[All men would be tyrants if they could].

Il carattere del compianto Dr. S. Annesley
Character of the Late Dr. S. Annesley, 1715

Il migliore degli uomini non può eludere il proprio destino: i buoni muoiono presto, e i cattivi muoiono tardi.

L'istruzione delle donne
The Education of Women, 1719

L'anima si trova nel corpo come un diamante grezzo; e deve essere lucido, o la sua lucentezza non apparirà mai.

Robinson Crusoe
Robinson Crusoe, 1719 - Selezione Aforismario

Accade sovente che la prosperità acquisita senza sforzo sia artefice delle peggiori calamità.

Che strano intrico di contraddizioni è la vita dell'uomo nella trama della Provvidenza! E da quali stimoli misteriosi e contraddittori sono mossi i nostri sentimenti, col variare delle circostanze esterne! Oggi amiamo ciò che domani odieremo; oggi cerchiamo ciò che domani eviteremo; oggi desideriamo ciò che domani paventeremo, ed anzi ci farà tremare di terrore al solo pensiero.

Gli affetti traggono alimento da certi stimoli segreti che, quando vengono suscitati dalla vista di qualcosa, o anche da cose che non siano direttamente visibili dai nostri occhi, ma si prospettano alla nostra mente per effetto dell'immaginazione, trascinano l'animo nostro coi loro sommovimenti impetuosi a identificarsi con l'oggetto visivo che hanno evocato, e con un desiderio così ardente, che la sua mancanza diventa intollerabile.

In questa vita le disgrazie sono sempre ripartite fra gli strati più alti e quelli più bassi dell'umanità; mentre per contro la condizione media è quella che annovera minor numero di disastri e non è esposta a continue, alterne vicende.

L'uomo non si vergogna di peccare, ma si vergogna di pentirsi; non si vergogna di commettere un'azione per la quale, e giustamente, verrà giudicato uno sprovveduto, ma si vergogna di recedere, comportandosi nell'unico modo idoneo a conferirgli reputazione di saggezza.

La paura del pericolo è diecimila volte più spaventosa del pericolo vero e proprio, quando si presenta di fatto davanti ai nostri occhi; e l'ansia è una tortura molto più grave da sopportare che non la sventura stessa per la quale stiamo in ansia.

Non è mai troppo tardi per essere saggi.
[It is never too late to be wise].

Fui indotto a convincermi che Dio avesse predisposto ogni aspetto della mia sorte attuale, e che per Sua volontà mi trovassi in questa desolante situazione, perché Lui solo aveva potestà assoluta di decidere, non soltanto per me ma per tutte le cose che avvengono in questo mondo. Ne seguiva, per moto spontaneo, questa domanda: «Perché Dio mi ha fatto una cosa simile? Che cos'ho fatto per essere trattato così?»

Tutta la nostra scontentezza per ciò che non abbiamo mi sembra derivare dall'ingratitudine per ciò che abbiamo.
[All of our discontents for what we want appear to me to spring from want of thankfulness for what we have].
Tutta la nostra scontentezza per ciò che non abbiamo
mi sembra derivare dall'ingratitudine per ciò che abbiamo. (Daniel Defoe)
Fortune e sfortune della famosa Moll Flanders
The Fortunes and Misfortunes of the Famous Moll Flanders, 1722 - Selezione Aforismario

Con del denaro in tasca si è a casa propria dappertutto.

Ci si sposa sempre troppo presto quando ci si piglia un cattivo marito, e non ci si sposa mai troppo tardi quando se ne piglia uno buono. 

Il momento della sventura è un momento di tentazioni terribili,

Se una giovane possiede bellezza, nascita, educazione, intelligenza, gusto, garbo, modestia, sia pure nella massima misura, ma non ha denaro, allora non è nessuno, è come se le mancasse tutto, perché soltanto il denaro è una buona raccomandazione per le donne; il gioco degli uomini è il pigliatutto.

Se una donna non ha un amico da mettere a parte degli affari suoi, per farsi consigliare e assistere, nove volte su dieci è perduta. Anzi, più denaro ha, più si trova in pericolo d'essere imbrogliata e ingannata.

Quando una donna si trova derelitta e priva di consiglio, è come una borsa di denaro o di gioielli gettata in mezzo alla strada, che può esser preda del primo che passa; se capita che la trovi un uomo d'onore e di retti principi, farà strillar l'avviso, e può darsi che il proprietario ne abbia così notizia; ma quante sono le volte che una tal cosa cade in mano di chi non si fa scrupolo d'impadronirsene, rispetto a quell'unica volta in cui cade in buone mani?

Diario dell’anno della peste
The Journal of the Plague Year, 1722

Agli uomini l’adorazione di Dio importa soltanto quando credono di essere alla vigilia di morire.

Lady Roxana
Lady Roxana, 1724 - Selezione Aforismario

È male sospettare che un uomo sia cattivo perché è caritatevole, e vizioso perché è buono.

La carità verso i poveri è un dovere, e colui che dà ai poveri presta al Signore.

La carità comincia a casa propria.

Molta carità comincia col vizio.

La celia e lo sguardo possono condurre così lontano che non so cosa al mondo possa una donna maggiormente temere.

Una donna deve morire piuttosto di prostituire il suo onore e la sua onestà qualunque sia la tentazione.

Fonte sconosciuta
Selezione Aforismario

Gli affari trascurati sono affari persi.

L'anima è posta nel corpo come un diamante grezzo e deve essere levigata, altrimenti la sua lucentezza non apparirà mai.

La popolarità e gli sciocchi li trovi sempre insieme.

Nessuna opera può essere intrapresa prima di averne calcolato i costi.

Non aspettarti nulla e sarai sempre sorpreso.

Non è peccato imbrogliare il diavolo.

Tutti gli uomini sono nati ribaldi, banditi, ladri e assassini. Senza la potenza restrittiva della Provvidenza, nulla ci impedirebbe di mostrarci così come siamo, in qualsiasi occasione.

Libro di Daniel Defoe consigliato
Robinson Crusoe
Traduttore R. Mainardi
Editore Garzanti Libri, 2008

Se mai la storia delle avventure di un uomo qualsiasi di questo mondo è stata degna di pubblicazione e, una volta pubblicata, di essere accolta con favore, colui che l'ha data alle stampe è convinto che questa lo sia. Gli eventi straordinari della vita di quest'uomo superano, a suo avviso, tutto ciò di cui si sia mai avuta notizia, ed è quasi impossibile che la vita di un singolo individuo possa presentare maggiore varietà.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Lord Chesterfield - William Congreve - Thomas Paine

Nessun commento: