Eric Hoffer - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Eric Hoffer (New York 1902 - San Francisco 1983), scrittore e filosofo statunitense. Eric Hoffer ha continuato a lavorare come scaricatore di porto fino all'età di 65 anni, nonostante la fama acquisita grazie ai sui libri. Ha affermato: "Se qualcuno mi chiedesse che cosa ho realizzato, direi che tutto ciò che ho realizzato è aver scritto alcune buone frasi". La maggior parte delle seguenti citazioni di Eric Hoffer sono tratte da: Il vero credente (The True Believer, 1951), Lo stato appassionato della mente, e altri aforismi (The Passionate State Of Mind, and Other Aphorisms, 1955) e Riflessioni sulla condizione umana (Reflections on the Human Condition, 1973).
Eric Hoffer
Il vero credente
Pensieri sulla sulla natura dei movimenti di massa
The True Believer. Thoughts On The Nature Of Mass Movements, 1951 
Selezione Aforismario

A meno che un uomo non abbia talento per fare qualcosa di sé stesso, la libertà è un fastidioso fardello.

È dubbio se gli oppressi abbiano mai lottato per la libertà. Essi lottano per l'orgoglio e il potere - potere di opprimere gli altri. Gli oppressi vogliono soprattutto imitare i loro oppressori; vogliono vendicarsi.

I movimenti di massa possono nascere e diffondersi senza credere in Dio, ma mai senza credere nel diavolo.
[Mass movements can rise and spread without belief in a God, but never without belief in a devil].

Il fanatico è perpetuamente incompleto e insicuro. Egli non può auto-generare sicurezze dalle sue risorse individuali (cioè da quel sé stesso che ha rifiutato), ma solo trovarle aggrappandosi spassionatamente a qualunque sostegno gli capiti di incontrare. 

L'odio appassionato può dare un significato e uno scopo a una vita vuota.

La fede in una santa causa è in buona parte un sostituto alla perdita della fede in noi stessi.
[Faith in a holy cause is to a considerable extent a substitute for the lost faith in ourselves].

La vanità degli altruisti, anche quelli che praticano la massima umiltà , è senza limiti.

L'opposto del fanatico religioso non è l'ateo fanatico, ma il cinico mite al quale non importa se c'è un Dio o no.
[The opposite of the religious fanatic is not the fanatical atheist but the gentle cynic who cares not whether there is a god or not].

Possiamo essere assolutamente certi solo di cose che non capiamo. Una dottrina che è compresa è spogliata della sua forza.
[We can be absolutely certain only about things we do not understand. A doctrine that is understood is shorn of its strength].

Quanto meno un uomo è giustificato nel pretendere eccellenza per sé stesso, tanto più egli è pronto a pretendere eccellenza per la sua nazione, la sua religione, la sua razza o la sua sacra causa.

Un uomo che pensi correttamente, molto probabilmente pensa ai propri affari. Quando non è così, egli smette di pensare ai propri insignificanti affari per occuparsi di quelli degli altri.
È più facile amare l'umanità che il proprio vicino. (Eric Hoffer)
Lo stato appassionato della mente
The Passionate State Of Mind, and Other Aphorisms, 1955 - Selezione Aforismario

Anche l’imprevedibilità può diventare monotona.
[Unpredictability, too, can become monotonous].

L'inizio del pensiero è il disaccordo – non solo con gli altri ma anche con noi stessi.

La debolezza di un anima è proporzionale al numero di verità che essa deve mantenere.

La prova basilare della libertà non è tanto in ciò che siamo liberi di fare quanto in ciò che siamo liberi di non fare.

La ricerca della felicità è una delle principali fonti d'infelicità.
[The search for happiness is one of the chief sources of unhappiness].

Non l'amore di sé, ma l'odio di sé è alla radice dei problemi che affliggono il nostro mondo.

Ogni atteggiamento estremo è una fuga da sé stessi.
[Every extreme attitude is a flight from the self].

Per conoscere la religione di una persona non dobbiamo ascoltare la fede che dice di professare, ma dobbiamo trovare il suo tipo di intolleranza.

Per diventare diversi da ciò che siamo, dobbiamo avere una qualche consapevolezza di ciò che siamo.

Non è veramente colto chi non sa leggere il proprio cuore.

Per conoscere la religione di una persona non dobbiamo ascoltare la fede che dice di professare, ma dobbiamo trovare il suo tipo di intolleranza.

Puoi scoprire ciò che più teme il tuo nemico osservando i mezzi di cui si serve per spaventarti.

Quando crediamo di possedere l'unica verità, è probabile che siamo indifferenti alle normali verità quotidiane.

Quando le persone sono libere di fare a modo loro, in genere si mettono a imitarsi a vicenda.
[When people are free to do as we please, they usually imitate each other].

Solo Dio è soddisfatto di ciò che è e può proclamare: "Io sono quello che sono". A differenza di Dio, l'uomo lotta con tutte le sue forze per essere ciò che non è. Egli incessantemente proclama: "Io sono quello che non sono." 

Togliete l'odio da alcune persone, e avrete uomini senza fede. 

La dura prova del cambiamento
The Ordeal of Change, 1963

È più facile amare l'umanità che il proprio vicino.
[It is easier to love humanity as a whole than to love one's neighbor]. 

Riflessioni sulla condizione umana 
Reflections on the Human Condition, 1973 - Selezione Aforismario

Gli anticonformisti, di solito, vanno in gruppo. È raro trovare un anticonformista che vada da solo. E guai a chi in una cricca anticonformista non si conforma all'anticonformismo.

Il potere assoluto e la fede assoluta sono strumenti di disumanizzazione. Dunque la fede assoluta corrompe in modo altrettanto assoluto quanto il potere assoluto. 

Una guerra non è vinta se il nemico sconfitto non è stato trasformato in un amico. 

Siamo più predisposti a generalizzare il male che il bene. Partiamo dal presupposto che sia più potente e contagioso.
[We are more prone to generalize the bad than the good. We assume that the bad is more potent and contagious].

Fonte sconosciuta
Selezione Aforismario

Abbiamo bisogno di persone che testimonino contro il nostro giudice interiore, che tengano i registri delle nostre manchevolezze e trasgressioni. Abbiamo bisogno di qualcuno che ci convinca che non siamo così cattivi come pensiamo di essere.

A volte sentiamo la perdita di un pregiudizio come perdita di vigore.

Anche l'imprevedibilità può diventare monotona.

Aver subito un'ingiustizia è avere uno scopo nella vita.

Gli uomini si stancano tanto perché non fanno le cose che vogliono fare quanto perché fanno le cose che non vogliono fare.

I fatti sono controrivoluzionari.

I nostri più grandi sforzi sono rivolti non a nascondere il male e il brutto in noi, ma il vuoto. La cosa più difficile da nascondere è quello che non c'è.

L'individuo che deve giustificare la propria esistenza attraverso i propri sforzi è eternamente schiavo di sé stesso.

L'ingenuità negli adulti spesso è affascinante ma accoppiata alla vanità è indistinguibile dalla stupidità.

L'inizio del pensiero è il disaccordo – non solo con gli altri ma anche con noi stessi.

La chimica dell'insoddisfazione è come la chimica di qualche meravigliosamente potente catrame. In essa ci sono le parti costituenti di esplosivi, stimolanti, veleni, oppiacei, profumi e fetori.

La coscienza di un'anima è proporzionata al numero di verità che può sopportare.

La creatività è insoddisfazione tradotta in arte.

La fede assoluta corrompe in modo altrettanto assoluto quanto il potere assoluto.

La giovinezza in sé stessa è un talento non duraturo.

La dissipazione è una forma di autosacrificio.

La sensazione di essere di fretta non è solitamente il risultato di una vita piena dove manca il tempo. Nasce al contrario da una vaga paura di stare sprecando la nostra vita. Quando non facciamo l’unica cosa che dovremmo fare, non abbiamo tempo per qualsiasi altra cosa – siamo le persone più indaffarate del mondo.

Noi non ci sentiamo veramente grati nei confronti di quelle persone che fanno realizzare i nostri sogni; esse rovinano i nostri sogni.

Non c'è solitudine più grande della solitudine di un fallito. Il fallito è un estraneo nella sua stessa casa.

Per alcuni la solitudine è una fuga, non dagli altri, ma da sé stessi. Perché vedono negli occhi degli altri solo un riflesso di sé stessi.

Quando ci sono le capacità tecniche necessarie a smuovere le montagne, non c'è bisogno della fede che smuove le montagne.

Quando si automatizza un'industria la si rende più moderna; ma quando si tenta di farlo con la vita, la si rende primitiva.

Siamo più predisposti a generalizzare il cattivo del buono. Sostenendo che il cattivo è più potente e contagioso.

Siamo soliti pensare che una rivoluzione sia causa di profondi cambiamenti. In realtà accade proprio il contrario: il cambiamento prepara gli animi alla rivoluzione.

Un castigo spesso implica che facciamo a noi stessi quello che abbiamo fatto ad altri.

Un uomo in grado di trasformare gli ostacoli in opportunità dimostra di possedere una profonda umanità.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: William James - Christopher Lasch - Henry Louis Mencken

Nessun commento: