Disadattamento - Frasi e citazioni sui Disadattati

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul disadattamento e sui disadattati. Come nota Umberto Galimberti, l'adattamento è un "processo attraverso cui un individuo ο un gruppo stabiliscono con il proprio ambiente naturale ο sociale una condizione di equilibrio ο per lo meno di assenza di conflitto. Il processo avviene attraverso la combinazione di manovre alloplastiche, volte a modificare l'ambiente, e autoplastiche, tese a modificare se stessi in vista di un accettabile equilibrio. Quando il risultato di queste manovre non sortisce l'effetto si parla di disadattamento, solitamente riferito all'ambiente sociale". [Dizionario di psicologia, UTET, 1992].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'adattamento, le nevrosi, il complesso di inferiorità, le persone solitarie e asociali.
Chi non si adatta al mondo è sempre vicino a trovare sé stesso.
Chi si adatta al mondo non si trova mai, ma può diventare
consigliere nazionale. (Hermann Hesse)
Disadattamento
© Aforismario

Se viene fuori che c'è un dio, io non credo che sia cattivo, credo che il peggio che si possa dire di lui è che fondamentalmente è un disadattato. 
Woody Allen, Amore e guerra, 1975

Il termine adattamento traduce l’inglese fitness, usato da Darwin per sottolineare la partecipazione attiva a un ambiente, un’esperienza capace pertanto di assicurare gratificazione a chi la prova. Se questa partecipazione attiva per svariate ragioni non riesce, inizia un processo che da una sensazione iniziale di disagio può condurre, attraverso tappe successive, fino alla malattia. È dunque nel disadattamento che sorge la patologia, da leggersi come insieme delle modificazioni dell’ideazione, degli affetti e del comportamento messe in atto pur di continuare a vivere.
Vittorino Andreoli, I segreti della mente, 2013

Non dovete mai credere che starete tranquilli... la vita non è fatta così. Quando si cambia continuamente, bisogna continuare ad adattarsi al cambiamento, e ciò significa che vi troverete sempre di fronte a nuovi ostacoli. È questo che dà gioia alla vita. E quando siete coinvolti nel processo del divenire, è impossibile fermarsi. Siete spacciati! Travolti! Ma che viaggio fantastico!
Leo Buscaglia, Vivere, amare, capirsi, 1982

Sembra talvolta che per essere creativi occorra necessariamente essere ribelli o disadattati, ma questo atteggiamento è molto pericoloso: l'inflazione dell'Io, infatti, può tradursi nella sensazione di essere al di sopra della morale o della legge, e così una tendenza che scaturisce dal richiamo della creatività può trasformarsi in una condizione alienata di scontro, rifiuto o disprezzo nei confronti della normalità.
Aldo Carotenuto, Le lacrime del male, 1996

Un uomo dotato di qualità superiori è quasi sempre disadatto alla società. Al mercato al minuto non ci si va con dei lingotti d'oro: ci si va con monete d'argento o, meglio ancora, con degli spiccioli.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795/1953 (postumo)

Una quantità di uomini ottimi sono stati dei falliti perché i loro particolari talenti non si adattavano all'epoca e al luogo in cui gli è toccato vivere.
Raymond Chandler, Il grande sonno, 1939

La lucidità non estirpa il desiderio di vivere, tutt'altro, rende solo inadatti alla vita. 
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

A nessuna sorte avrei potuto adattarmi. Ero fatto per esistere prima della mia nascita e dopo la mia morte, ma non durante la mia esistenza.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

Quando la gente vive in un periodo di disadattamento, quando ci sono tensioni e squilibri, diventa essa stessa squilibrata e può allora seguire una guida squilibrata.
Albert Einstein, conversazione registrata da Algernon Black, 1940

Nevrosi e psicosi sono entrambe espressioni della ribellione dell'Es contro il mondo esterno, del suo dispiacere, o, se preferite, della sua incapacità di adattarsi alla dura realtà.
Sigmund Freud, La perdita di realtà nelle nevrosi e nelle psicosi, 1924

Molti psichiatri e psicologi rifiutano di ammettere che tutta una società possa essere psichicamente malsana. Essi ritengono che il problema della salute mentale in una società riguardi veramente il numero di individui «disadattati», e non un eventuale difetto della cultura stessa.
Erich Fromm, Psicoanalisi della società contemporanea, 1955

Chi si sposa per sistemarsi sarà sempre un disadattato.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Mentre i ragazzi socialmente disadattati - che hanno continue difficoltà a decifrare le emozioni e a rispondere a esse - finiscono per restare socialmente isolati, questo esito non riguarda, com'è ovvio, i ragazzi che attraversano un'emarginazione solo temporanea. Ma per quelli continuamente esclusi e rifiutati, il penoso stato di emarginazione persiste con il passare degli anni scolastici. Mentre il giovane entra nell'età adulta, le possibilità di finire ai margini della società sono molto elevate. E' nell'ambito delle amicizie intime e nel tumulto del gioco che gli adolescenti affinano le abilità sociali ed emozionali che impiegheranno nei rapporti interpersonali. I ragazzi esclusi da questa sfera di apprendimento risultano, ovviamente, svantaggiati.
Daniel Goleman, Intelligenza emotiva, 1995

Chi "non si adatta al mondo" è sempre vicino a trovare sé stesso. Chi si adatta al mondo non si trova mai, ma può diventare consigliere nazionale.
Hermann Hesse, Lettere 1895-1962 (postumo 1973-1986)

La salvezza dell'uomo è nelle mani dei disadattati creativi.
Martin Luther King (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'incapacità di adattamento conduce alla distruzione.
Bruce Lee, in Linda Lee Cadwell, Bruce Lee «Dragon», 1993

Ero un disadattato. Un bruscolo nell'occhio del mondo. Un intoppo nell'ingranaggio dell'universo. Non potevo neanche guardarmi in faccia. Non avevo i soldi per comprarmi uno specchio.
Groucho Marx, citato in Michael Barson, I Fratelli Marx, legali da legare!, 1996

Forse insieme potremmo davvero farcela, pensa. Due disadattati, uniti.
Lisa McMann, Dream, 2010

Coloro che definiamo 'malati di mente' sono persone che più di altre tentano la via solitaria, ma poi, per quelle angosce vissute in privato, pagano un prezzo elevato in sofferenza e in disadattamento. Infatti, una delle paure più pericolose e disorganizzanti è proprio quella che origina dall'essere o dal sentirsi solo.
Anna Oliverio Ferraris, Psicologia della paura, 1980

I mass media confezionati dagli adulti raccontano solo di ragazzine che sgomitano per diventare "veline", di adolescenti disadattati che non sanno superare i loro fallimenti esistenziali o di frotte di teenager attratti solo da godimenti effimeri e alienanti. Le nuove generazioni cercano in realtà due cose semplici, eppure difficilissime da trovare: l'umiltà e la verità.
Ernesto Olivero, su in 30Giorni, 2004

L'evasione dal presente e dal tangibile presume sempre un disadattamento creativo e vale come compensazione di fuga dalla realtà obbligata.
Francesco Parenti e Pier Luigi Pagani, Capire e vincere la depressione, 1988

Il pessimismo cosmico è una dottrina di consolazione. Molto peggio sta chi credendo all'ambivalenza dell'ordine esistente, riconosce se stesso per inadatto, quindi per condannato a soffrire.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

È un errore doloroso e crasso la distinzione che i rivoluzionari stabiliscono tra borghesi e popolo, o nobili e popolo, o governanti e governati. La distinzione è tra adattati e disadattati: il resto è letteratura e cattiva letteratura.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Il genio, il pazzo e il criminale sono tre casi di disadattamento. Nel genio il disadattamento è intellettuale: è un uomo che non pensa, né può pensare, come gli altri. Nel pazzo il disadattamento è emotivo: è un uomo che non sente, né può sentire, come gli altri. Nel criminale il disadattamento riguarda riguarda la volontà: è un uomo che non desidera, né può desiderare, come gli altri.
Fernando Pessoa, in Racconti dell'inquietudine, 2007 (postumo)

L'intelligenza adatta l'uomo al suo ambiente immediato dandogli il mezzo di risolvere i piccoli problemi; ma, per la facoltà che gli dà di porsi i grandi, essa lo rende disadatto all'universo.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

Lo scopo essenziale della psichiatria comunitaria consiste nella riabilitazione sociale del malato mentale − ovvero, nella conversione di un disadattato in un cittadino socialmente utile. I metodi fondamentali sono quelli della psichiatria tradizionale − il controllo sociale mediante misure apparentemente mediche.
Thomas Szasz, Disumanizzazione dell’uomo, 1970

Sono gli eccentrici e i disadattati che riescono a fare qualcosa di interessante nella vita.
Charlize Theron, in Nella valle di Elah, 2007

In questa società ci sono certe regole, certi pregiudizi e tutto quello che non vi si adatta sembra anormale, un delitto o una malattia. 
Mario Vargas Llosa, Storia di Mayta, 1984

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Adattamento - Nevrotici - Complesso di InferioritàPersone Solitarie e Asociali

Nessun commento: