Padrone - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sul padrone. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'essere padroni di sé e sul rapporto tra servi e padroni e tra cane e padrone. [I link sono in fondo alla pagina].
I padroni del popolo saranno sempre quelli che potranno
promettergli un paradiso. (Rémy de Gourmont)
Padrone
© Aforismario

A volte è divertente chiudere gli occhi e fantasticare: “Sono un mago. Quando aprirò gli occhi, vedrò davanti a me il mondo che ho creato e di cui io, e soltanto io, sono signore e padrone”.
Richard Bach, Il libro ritrovato, 2004

Chi ride sempre o è sciocco oppure è padrone del mondo.
Romano Battaglia, L’uomo che vendeva il cielo, 2011

Non ho padroni.
Georges Brassens, Le strade che non portano a Roma, 2008 (postumo)

La padrona di casa deve sempre accertarsi che il caffè sia eccellente, e il padrone di casa, che i liquori siano di prima scelta.
Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825

Fino a quando l’operaio avrà gli stessi gusti del padrone, per il padrone sarà una pacchia.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Si son fatti un pubblico tra gli operai, ma frequentano i salotti dei padroni.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

All'infuori di questa unica fatalità della morte, tutto – gioia o fortuna – è libertà, e rimane un mondo, di cui l'uomo è il solo padrone.
Albert Camus, Il mito di Sisifo, 1942

La libertà non può avere un padrone. Se ce l'ha è già morta.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Non si perde gran che quando brucia la casa del padrone. Ne verrà sempre un altro, se non è sempre lo stesso, tedesco o francese, o inglese o cinese, per presentarti, vero?, il conto al momento giusto... in marchi o in franchi? Dal momento che bisogna pagare...
Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte, 1932

Libertas, quae non in eo est ut iusto utamur domino, sed ut nullo.
[La libertà non consiste nell'avere un padrone giusto, ma nel non averne alcuno].
Marco Tullio Cicerone, De re publica (La Repubblica) ca. 51 a.e.c.

Morendo si diventa padroni del mondo.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

Spesso avviene che sia legato il padrone dove vuole l'asino. 
Giorgio Colarizi, Zibaldone aforistico, 2001 (postumo)

La società del futuro: una schiavitù senza padroni.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Di solito, col cambiare del governo, per i poveri cambia solo il tipo di padrone.
Fedro, Favole, I sec.

Il fascista è disposto a tutto purché gli si conceda che lui è il padrone.
Ennio Flaiano, D'ont forget, 1967/72 (postumo, 1976)

Lavorando coscienziosamente otto ore al giorno, potrai diventare padrone. E così ne lavorerai dodici.
Robert Frost (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nessuno può servire a due padroni: o odierà l'uno e amerà l'altro, o preferirà l'uno e disprezzerà l'altro: non potete servire a Dio e a mammona. 
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Come va che da quando il popolo sceglie da sé i suoi padroni, essi sono su per giù pessimi come quando li riceveva bell'e fatti per caso della nascita?
Rémy de Gourmont, Dialoghi degli amatori, 1907

I padroni del popolo saranno sempre quelli che potranno promettergli un paradiso.
Rémy de Gourmont, Dialoghi degli amatori, 1907

Infelice è il cavallo, il cui padrone non ha occhi, perché non ingrasserà mai.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Dimmi quanti sono i tuoi bisogni, e ti dirò quanti sono i tuoi padroni.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Fate che il padrone ch'è in voi vi difenda dai padroni che possono essere fuori di voi. 
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Io sono convinto che il titolare di un'industria, il «padrone» per usare un termine odioso è un padre, deve essere un padre per tutti i suoi dipendenti.
Ferdinando Innocenti, citato in in Alfredo Pigna, Miliardari in borghese, 1967

L'operaio deve considerare il «padrone» un padre, e perciò deve avere stima e fiducia. Un padre non licenzierebbe il proprio figlio perché ha sbagliato. Semmai lo rimprovera. Ma buttarlo a mare non può.
Ferdinando Innocenti, ibidem

Gli uomini vogliono essere padroni del futuro solo per poter cambiare il passato.
Milan Kundera, Il libro del riso e dell'oblio, 1978

L'anima delle folle è sempre dominata dal bisogno di servire e non da quello di libertà. La sete di obbedienza le spinge a sottomettersi per istinto a chi se ne dichiara padrone.
Gustave Le Bon, Psicologia delle folle, 1895

Anche nelle bocche spalancate dalla protesta cadono inaspettatamente bocconcini dalla tavola del padrone.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Chi ha coraggio di ridere, è padrone del mondo, poco altrimenti di chi è preparato a morire.
Giacomo Leopardi, Pensieri, 1845 (postumo)

Dio ha creato Adamo padrone e signore di tutte le creature viventi, ma poi Eva ha rovinato ogni cosa.
Martin Lutero, Discorsi a tavola, 1566 (postumo)

Al gioco lascia sempre vincere il tuo padrone, almeno finché è in ballo la bella figura e non i soldi: quella non è perdita ma guadagno. Se batti tutti gli altri, resti un campione anche se ti fai vincere dal padrone.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

Se il padrone ti regala una bazzecola, va' a raccontarlo in giro come se fosse un tesoro, e giura che ti ha proprio conquistato il cuore.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

Sei convinto che, con i tuoi talenti e meriti, quella carica debbano darla a te, non possono trovare nessuno più adatto. Povero illuso! Una carica non si dà al migliore, semmai si sceglie un incapace. Sappiti regolare: per avere quello che vuoi, devi solo andare a genio al padrone.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

L'amore serve a renderci deboli e dipendenti, senza l'amore una razza di guerrieri solitari sarebbe padrona dell'universo. 
Efraim Medina Reyes, La sessualità della Pantera Rosa, 2004

L'operaio conosce trecento parole, il padrone ne conosce mille: per questo è il padrone.
Lorenzo Milani (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L’unico modo per non avere un padrone è averne molti.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

La satira non ha padroni, quindi sta bene sotto ogni padrone.
Nanni Moretti, in Aprile, 1998

In Italia a fare la dittatura non è tanto il dittatore quanto la paura degli italiani e una certa smania di avere, perché è più comodo, un padrone da servire.
Indro Montanelli, su L'Unità, 1994

Un uomo di sessanta può certi giorni sentirsi giovane. Una donna non vi riesce più nemmeno a cinquanta. Anche per questo l'uomo ha il diritto d'essere, dei due, il padrone.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Chi per timore di miseria si priva della libertà, più preziosa dell’oro, per ingordigia, perché del poco non si appaga, si porterà un padrone sulle spalle.
Quinto Orazio Flacco (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non si possono servire due padroni: per questo è stata inventata la monogamia.
Flavio Oreglio, Non è stato facile cadere così in basso, 2007

La ragione ci comanda più imperiosamente assai d'un padrone; perché disobbedendo al padrone, sarai disgraziato; ma disobbedendo alla ragione, sarai uno sciocco.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

Chi sa morire, non ha più padrone.
Sully Prudhomme, Indépendance, in Stances et Poèmes, 1865

I contadini non invidiano il padrone del castello: ma invidiano il vicino che ha fatto fortuna.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925/27)

E cosa dovrei fare? / Cercarmi un protettore? Prendermi un padrone? / E come un'edera oscura che avvolge un tronco /E se ne fa un tutore leccandone la scorza, / Arrampicarmi con astuzia invece di salir con forza? / No, grazie. No, grazie.
Edmond Rostand, Cyrano de Bergerac, 1897

I popoli, una volta avvezzi ad avere padroni, non sono più in grado di farne a meno.
Jean-Jacques Rousseau, Discorso sulle origini e i fondamenti della disuguaglianza fra gli uomini, 1755

Anche chi si crede il padrone degli altri non è meno schiavo di loro. 
Jean-Jacques Rousseau, Il contratto sociale, 1762

Soltanto pochi preferiscono la libertà: i più non cercano che padroni equi.
Sallustio, Historiae (Storie), 39 a.e.c.

Quando il popolo lotta per la libertà e vince, di solito non ottiene altro che nuovi padroni.
George Savile [1]

Quando il tuo Padrone vuol sapere tutti i tuoi pensieri, parole, pratiche, costumi, ed operazioni, abbi per certo, che non pretende altro che sapere i tuoi difetti per tenerti sotto, e in ogni caso poter essere creditore, ed onestare la sua ingiustizia. Però quando capiti in un Padrone di questa sorte, raccomandati a Dio, che n'hai di bisogno.
Filiberto Gherardo Scaglia, Avvertimenti politici per quelli che vogliono entrare in corte, XVII sec.

Quando i padroni sono due allora vuol dire che ce n'è uno di troppo.
Silvanito (José Calvo), in Sergio Leone, Per un pugno di dollari, 1964

Quante persone sono come i cani, che vanno in cerca di un padrone!
Anne-Sophie Swetchine (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Per sottrarsi alla forza, gli uomini sono stati costretti a sottomettersi alla giustizia. O la giustizia o la forza: è pur necessario scegliere tra questi due padroni; tanto è vero che non siamo nati per essere liberi.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

La nostra suprema padrona, la folla.
Robert Walpole [1]

Il modo di liberarci dei nostri padroni non sta nel far diventare il genere umano stesso il padrone collettivo della natura, ma nel riconoscere l'impostura nella nozione stessa di padrone.
Slavoj Žižek, Vivere alla fine dei tempi, 2011

Proverbi sui Padroni
  • Chi ha marito ha padrone.
  • Chi non ha moglie non ha padrone.
  • Chi sa, è padrone di chi non sa.
  • Chi serve a due padroni non contenta nessuno.
  • Chi serve Dio ha un buon padrone.
  • Dalla casa si conosce il padrone.
  • Dio solo non ha padrone.
  • Dove manca il gatto, ogni sorcio è padrone.
  • Il marito è il padrone, e chi comanda è la moglie.
  • Il padre-padrone, anche se ha torto ha sempre ragione.
  • Il pane del padrone ha sette croste.
  • Il tempo e la ragione sono sempre del padrone.
  • L'asino di tre padroni morì tre volte.
  • L'occhio del padrone ingrassa il cavallo.
  • Le preghiere dei padroni sono comandi.
  • Lega l'asino dove vuole il padrone.
  • Nuovo padrone, nuova legge.
  • Padrone comanda e cavallo trotta.
  • Quando il padrone non sa quel che si fa, la casa va in rovina.
  • Tre tipi di persone son padroni del mondo: i pazzi, i presuntuosi e i disonesti.
Nel matrimonio la donna cerca un padrone da comandare.
Proverbio irlandese

Oculus domini saginat equum.
[L'occhio del padrone ingrassa il cavallo].
Detto latino

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Padroni di Sé - Servo e Padrone - Servi - Cane e Padrone

Nessun commento: