Ago - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sull'ago e sulla cruna dell'ago. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui sarti, il cucire, il filo e le forbici. [I link sono in fondo alla pagina].
Per comporre una lite, non portare un coltello che taglia,
ma un ago che cuce. (Proverbio africano)
Ago
© Aforismario

È più facile per un cammello passare per la cruna di un ago se questa è lievemente oliata. 
Kehlog Albran [1]

La ragione taglia e divide sempre come un paio di forbici. Il cuore cuce le cose insieme e le unisce come un ago. Il sarto usa entrambi.
Mata Amritanandamayi [1]

Mio padre ha sempre avuto una fortuna sfacciata. Ieri il sarto gli provava una giacca con tutti gli spilli in bocca. D’un tratto gli viene un colpo di tosse e questi spilli schizzano via e si piantano nella nuca di papà, il quale, quasi istantaneamente, guarisce dall’artrosi cervicale che lo tormentava da anni. Adesso rompe le balle a tutti con i miracoli dell’agopuntura.
Romano Bertola, Le caramelle del diavolo, 1991

È più difficile che Stan Laurel passi per la cruna di un ago, anziché Oliver Hardy.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Sartina. Una ragazza che vive anche del suo ago.
Adrien Decourcelle, Le formule del dottor Gregorio, 1868

Era talmente ricco che dopo aver ascoltato l'omelia cercò di comprarsi un ago smisurato attraverso cui passare
Ilma Derini (pseudonimo di Ildo Cigarini e Mauro Degola), Ciliegie sotto spirito, 2011

Dispute medioevali: quanti angeli possono stare sulla punta di un ago?
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

Se ti manca la carità, è come cucire con un ago senza filo.
Josemaría Escrivá de Balaguer [1]

Nel momento in cui moriamo, il filo della vita si spezza o cambia ago?
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

È più facile che un cammello [2] passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei cieli.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

dare e prendere. Viveva un tempo un uomo che possedeva una vallata piena di aghi. E un giorno la madre di Gesù venne da lui e disse: «Amico, la veste di mio figlio è lacera, e io devo rammendargliela prima che si rechi al tempio. Non vorresti darmi un ago?». E l’uomo le diede non un ago, ma un dotto discorso sul Dare e sul Prendere da portare a suo figlio prima che si recasse al tempio.
Kahlil Gibran, Il folle, 1918

Il perdono è l'ago che sa ricucire.
Jewel [1]

È più facile che un cammello entri nella cruna di un ago piuttosto che una donna abbia la forza di essere se stessa, nella sua carne e nei suoi pensieri.
Dacia Maraini, Donne mie, 1974

Gli uomini galleggiano alla superficie della società come un ago sulla superficie dell'acqua – per l'equilibrio delle forze molecolari; ma un lieve soffio basta a farli sommergere per sempre e a far veder loro com'era malsicuro il loro fondamento di fronte alla necessità, ch'essi s'illudevano d'aver superato. 
Carlo Michelstaedter, Taccuini e appunti, 1905/10 (postumo)

La spada dell'attacco è schietta e larga, quella della difesa termina di solito in un ago.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Ago e filo in mano al sarto non sanno cosa fa l’artista; la loro fortuna, il loro valore è nello stare nella sua mano e fidarsi della sua perizia.
Andrea Panont [1]

Ago e filo cuciono, rattoppano, uniscono ogni strappo, ogni divisione. Il cristiano è chiamato ad / essere un sarto; specialista di ago e filo.
Andrea Panont (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L’ago è il dolore che trascina il filo e lo conduce nello spazio creato dalla sua puntura. Il filo è l’amore che non può passare se non attraverso il vuoto creato dalla punta del dolore.
Andrea Panont [1]

Ago e filo sono inseparabili nel cucire. È vano il passaggio dell’ago senza il filo, come è vano il dolore senza l’amore; è impossibile al filo penetrare senza l’ago, come non ha forza l’amore senza il dolore. Solo tramite la dolorosa puntura dell’ago è possibile al filo passare e ripassare sulla ferita del tessuto e così ricomporla, aggiustarla, sanarla.
Andrea Panont [1]

"Il re, un giorno, si recò dal grande mistico Farid. S'inchinò e gli offrì un paio di forbici tempestate di diamanti. Farid le ammirò ma le restituì al visitatore: «Grazie per il dono magnifico; ma io non ne faccio uso. Dammi piuttosto un ago». «Ma se hai bisogno di un ago, ti saranno utili anche le forbici», replicò il re. «No - spiegò Farid - le forbici tagliano e separano. Un ago, invece, cuce e unisce ciò che era diviso. Il mio insegnamento è fondato sull'amore e sulla comunione. Mi occorre un ago per ricucire l'unità e non le forbici per tagliare e dividere»". Questo apologo della tradizione musulmana sufi [...] è al tempo stesso un augurio e un impegno. È, innanzitutto, un augurio per l'anno che sta per nascere, perché gli uomini usino meno le forbici della divisione: hanno già abbastanza squarciato il tessuto della comune umanità, frantumandolo in tanti scampoli dispersi. È anche un impegno a prendere tra le dita l'ago infilandolo col refe del dialogo.
Gianfranco Ravasi, su Avvenire, 2003

Riscontrare onestà nella politica è come trovare un ago in un pagliaio? Impossibile, sono spariti anche quelli!
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

È più facile che un ricco scagli una pietra nell’occhio di un cammello, che chi non ha mai peccato passi una trave per la cruna di un ago.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Potrai vedere un solo ricco senza trovarlo spietato ed «egoista»? Tu ti dichiari forse ateo, ma resti fedele al sentimento cristiano: è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco non sia un «mostro inumano».
Max Stirner, L'unico e la sua proprietà, 1844

L'uomo per il campo e la donna per il focolare; l'uomo per la spada e lei per l'ago; l'uomo con la testa e la donna col cuore; l'uomo per il comando e la donna per l'obbedienza: tutto il resto è confusione.
Alfred Tennyson, La principessa, 1847

I pezzetti del mio cuore spezzato sono tanto piccoli che riescono a passare per la cruna di un ago. Mi manchi come al sole manca il fiore, come al sole manca il fiore nel profondo dell'inverno.
William Thatcher (Heath Ledger), in Il destino di un cavaliere, 2001

L'uomo ricco è un amministratore de' poveri. Ecco perchè sia più facile ch'entri un cammello per la cruna d'un ago che un ricco nel regno de' cieli.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che un evasore passi per le porte di un carcere.
Marco Travaglio, su Il Fatto Quotidiano, 2010

[Per cucire], fece come gli uomini hanno sempre fatto, e probabilmente faranno sempre, fino alla fine dei tempi... tenne immobile l'ago e cercò di infilare il filo nella cruna, che è l'opposto di come fanno le donne.
Mark Twain, Il principe e il povero, 1881

Nulla mi riesce più gradito che scoprire la virtù in una persona nella quale non ne avevo mai sospettato l'esistenza. È come trovare un ago in un fienile. Esso punge! Se possediamo delle virtù abbiamo il dovere di avvisarne la gente.
Oscar Wilde (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Sii come l'ago della bussola che, in qualunque direzione venga rivolto, indica sempre nuovamente il nord.
Paramhansa Yogananda, Aforismi per la vita, 2011 (postumo)

È più facile trovare un ago in un pagliaio che un vero amico.
Anonimo 

Ho incontrato un ago magnetico che aveva perso la bussola.
Anonimo 

Hai ago e filo? Vorrei attaccare bottone...
Anonimo (Frasi per rimorchiare su Aforismario)

Proverbi sull'Ago
  • Aghi in sogno parole amare in arrivo.
  • Ago e filo sono mezzo pane.
  • Ago e filo sono mezzo vestire.
  • Ago e pezzetta mantengono la poveretta.
  • Ago e pezzola tirano avanti la famigliola.
  • Al sarto povero si torce l'ago.
  • Amore si nasconde dentro la cruna d’un ago.
  • Chi ha l'ago non ha il filo, e chi ha il filo non ha l'ago.
  • Chi nasconde l’ago nel pagliaio non l’avrà né lui né gli altri.
  • Chi non ha voglia di lavorare perde l'ago e il ditale.
  • Chi non tiene conto dello spillo, non avrà mai l'ago.
  • Chi sa cucire coll’ago vecchio sa cucire col nuovo.
  • Il filo segue l’ago.
  • Il ladro d’un ago diventa il ladro d’un uovo, da un uovo va a due, da due al bue
  • Lo sdegno ferisce gli altri con l'ago e sé stesso col pugnale.
  • Non si nascondono gli aghi nei sacchi.
  • Piccolo ago scioglie stretto nodo.
  • Talvolta vale l’ago dove non vale la spada.
  • Tra il si e il no d’una donna non entra la punta d’un ago.
Per comporre una lite, non portare un coltello che taglia, ma un ago che cuce.
Proverbio africano

Fare soldi è come scavare una buca con un ago, spenderli è come gettare acqua nella sabbia.
Proverbio cinese

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Secondo alcuni, il termine corretto sarebbe "gomena" e non "cammello", dunque: "È più facile che una gomena passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei cieli". Secondo altri, invece, il temine "cammello" è usato volutamente da Gesù per rendere ancora più forte l'immagine da evocare e, dunque, il messaggio che intende trasmettere.
  3. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Sartoria - Cucire - Filo - Forbici

Nessun commento: