Avversario - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sugli avversari (nello sport e nella vita in genere) e sul rispetto dell'avversario. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sugli avversari politici, sui nemici, i rivali e la concorrenza. [I link sono in fondo alla pagina].
Se vuoi offendere un avversario,
lodalo a gran voce per le qualità che gli mancano. (Ugo Ojetti)
Avversario
© Aforismario

Si impara soprattutto giocando contro avversari più forti.
Richard Bach, Il libro ritrovato, 2004

La cosa migliore da dare al tuo nemico è il perdono; a un avversario, la tolleranza; a un amico, il tuo cuore; a tuo figlio, un buon esempio.
Francis Maitland Balfour, XIX sec. [1]

Il coraggio sovente è la fiducia nella paura dell'avversario.
Honoré de Balzac [1]

Non è onesto sospettare nell'avversario dei motivi più bassi dei propri.
James Matthew Barrie [1]

Nobiltà di carattere esige di innalzare l'avversario al massimo grado prima di combatterlo. Ogni invito alla lotta impone infatti di adeguarsi alle caratteristiche del contendente, ogni guerra comporta una equiparazione col nemico e una sua assimilazione. Perciò, là dove non trova niente da elevare a sé, l'animo superiore preferisce passare oltre.
Paolo Bordonali, La tentazione dell'aforisma perfetto, 2008

Avversario. Un mascalzone che si permette di avere le nostre stesse aspirazioni.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Macchinazione. Il metodo usato dai nostri avversari per ostacolare i nostri onesti sforzi di agire correttamente.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Un giocatore mediocre sprofonda al livello del suo avversario.
Arthur Bloch, Legge di Lavia sul tennis, La legge di Murphy II, 1980

Se l'avversario è degno di me, mi batto con lui, e lo rado al suolo; se è indegno, lo lascio grugnire.
Libero Bovio, Don Liberato si spassa, 1941

Una battaglia che non sia combattuta soltanto con armi spirituali mi fa schifo. L’avversario morto non certifica altro che la sua morte.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

La condiscendenza verso l'avversario è il segno distintivo della debolezza
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Un guerriero della luce non conta solo sulle proprie forze. Usa anche l'energia dell'avversario.
Paulo Coelho, Manuale del guerriero della luce, 1997 

Un guerriero della luce non imbroglia mai, ma sa distrarre il suo avversario. 
Paulo Coelho, Manuale del guerriero della luce, 1997

Allena il tuo cuore. Se saprai controllarlo, sconfiggerai l'avversario. Questa è la disciplina che fortifica il guerriero.
Paulo Coelho, Aleph, 2010

Nella vita, ci accade di dover fronteggiare innumerevoli avversari, ma quello che ci impegnerà allo stremo è l'individuo che riesce a incuterci terrore.
Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, 2012

Se qualcuno ti invita a batterti con una provocazione, scrolla via la polvere dai tuoi sandali e prosegui nel cammino. Lotta soltanto con avversari onesti e meritevoli.
Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, 2012

Nel momento in cui inizi a insultare il tuo avversario dimostri di non avere più argomenti da opporgli.
Carmine Colella, Aforismi, 2013

Il modo migliore per dare ragione al tuo avversario è insultarlo.
Carmine Colella, Aforismi, 2013

Nessuno sarà mai tanto forte quanto chi sa sfruttare la forza del proprio avversario.
Carmine Colella, Aforismi, 2013

È successo più spesso che si sia vinto per la debolezza degli avversari che per la propria forza.
Carmine Colella, Aforismi, 2013

Ho passato così tanto tempo ad assicurarmi di non sottovalutare i miei avversari che ho dimenticato quanto sia pericoloso sopravvalutarli.
Suzanne Collins, Hunger Games, 2012

Quando non hai niente da dire, non dire niente; una difesa debole rafforza il tuo avversario, e il silenzio è meno dannoso di una cattiva risposta.
Charles Caleb Colton, Lacon, 1820/22

La maratona è una disciplina interiore, che non ti fa dimenticare che il più grande avversario sei tu.
Mauro Covacich, A perdifiato, 2003

Nessuno sa esattamente cosa vuole finché il suo avversario non glielo spiega.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Servirsi delle virtù dell'avversario per sconfiggerlo è una viltà senza pari.
Nicolás Gómez Dávila, ibidem

È il rango del nostro avversario ad assegnarci il posto: vincere o perdere è secondario.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Tra avversari intelligenti c'è una simpatia segreta, giacché tutti dobbiamo la nostra intelligenza e le nostre virtù alle virtù e all'intelligenza del nostro nemico.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Al poker sbirciare il gioco dell’avversario nel riflesso del vetro è barare. In politica è anticipare. 
Marc Dugain, La maledizione di Edgar, 2005

È pessima l'abitudine di scusarsi in anticipo, dando così all'avversario l'opportunità di lamentarsi. 
Gerald Durrell, Luoghi sotto spirito, 1972

Una dose di vittimismo è indispensabile per non galvanizzare gli avversari.
Umberto Eco, su l'Espresso, 2013

Quando siamo arrabbiati, il nostro avversario ha raggiunto il suo scopo, siamo in suo potere.
Ernst von Feuchtersleben, La dietetica dell'anima, 1838

Lo spirito deve essere arrotato sugli avversari.
Franz Fischer, Aforismi, 1979

Gli avversari onesti si accordano sempre sulle cose essenziali della morale.
Franz Fischer, Aforismi, 1979

Coloro i quali hanno una natura eccessivamente passionale, violentemente passionale, sono sempre in cerca di avversari o di situazioni contro cui sbattere la testa.
Marie Louise von Franz, Alchimia, 1984

Dovunque ci siano discordie, ogni qualvolta vi troviate di fronte a un avversario, vincetelo con l'amore.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

Rispettiamo i nostri avversari per la stessa onestà di intenti e gli stessi motivi patriottici che rivendichiamo a noi.
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

L'amore alla verità suppone sempre la volontà di capire il punto di vista dell'avversario.
Mohandas Gandhi [1]

La differenza fra il coraggioso e l'ardito è che il primo tiene conto dell'avversario.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Forse l'uomo non ottiene facilmente nessun maggior vantaggio di quando riesce a capire i pregi dei propri avversari: ciò gli dà una decisa superiorità su di loro.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Gli avversari credono di confutarci per il fatto di ripetere la loro opinione e di non fare attenzione alla nostra.
Johann Wolfgang Goethe, ibiden

Ci sono uomini che stanno a pensare ai difetti dei loro amici; ma da ciò non si ricava nulla. lo ho sempre fatto attenzione ai meriti dei miei avversari, traendone sempre vantaggio.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

La serietà di un avversario va disarmata con il riso e il riso con la serietà.
Gorgia, ca. IV sec. a.e.c.

È astuzia d'uomini indegni, il mettersi in contrasto con uomini grandi per essere indirettamente celebrati, dal momento che non avevano meriti sufficienti per conquistar di diritto la fama; in effetti, non avremmo mai conosciuto molta gente, se i suoi eminenti avversari non ne avessero fatto alcun caso e l'avessero invece disprezzata.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Il giocatore incallito non gioca mai la carta che l'avversario si aspetta, e tanto meno quella che desidera.
Baltasar Gracián y Morales, ibidem

La concorrenza tenta subito di gettar disdoro e di screditare l'avversario. Son ben pochi quelli che combattono lealmente e a viso aperto.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Non tutte le verità si posson dire: le une perché importano a noi, le altre perché importerebbero all'avversario.
Baltasar Gracián y Morales, ibidem

Non appigliarsi sempre al peggior partito, solo per caparbietà: perché l'avversario s'è buttato avanti e ha scelto meglio. Chi si comporta così, è vinto già in partenza, e perciò sarà costretto a cedere beffato.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Non ci si vendica mai bene, ricorrendo al male. È stata astuzia dell'avversario farsi avanti a cogliere il meglio, e stoltezza di lui opporglisi troppo tardi senz'altra arma che il peggio.
Baltasar Gracián y Morales, ibidem

Non comportarsi mai secondo le intenzioni che attribuiamo all'avversario Lo stolto non farà mai quel che pensa il saggio, perché non sa distinguere ciò che gli conviene. E se l'avversario è saggio, sarà peggio ancora, perché cercherà di smentire la persuasione che vi siete fatta delle sue intenzioni, e le previsioni conseguenti. Le cose si debbono guardare da tutt'e due le parti, e ci si deve voltare di qua e di là, disponendoci ad "affrontare entrambe le eventualità.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

In ogni partita, in ogni truffa, ci sono sempre un avversario e una vittima. Il trucco è di sapere quando sei la vittima per poter diventare tu l'avversario.
Jake Green (Jason Statham), in Revolver, 2005

Spara il primo colpo in fretta. Questo sconcerterà il tuo avversario quanto basta per permetterti di centrarlo perfettamente al secondo colpo.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

Il più pericoloso avversario della forza è la debolezza.
Hugo von Hofmannsthal, Il libro degli amici, 1922

Uomini di fronte a uomini sono sempre soltanto buffi; il tragico nasce quando interviene il destino del singolo, del solitario, e si cela dietro gli avversari.
Hugo von Hofmannsthal, Il libro degli amici, 1922

La vita è una partita a scacchi, in cui l'avversario è il tempo. Se esitate a fare le mosse, o non ve ne preoccupate, sarete spazzati via dal teatro delle operazioni insieme ai vostri pezzi. State giocando contro un avversario che non ammette indecisioni!
Elbert Hubbard, citato in Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso, 1938

Se non puoi confutare le argomentazioni di un avversario, non tutto è perduto: puoi sempre insultarlo.
Elbert Hubbard (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Trattare il tuo avversario con rispetto è dargli un vantaggio cui non ha diritto.
Samuel Johnson [1]

Dal tuo vero avversario ti viene un coraggio illimitato.
Franz Kafka, Quaderni in ottavo, 1916/18

Io mi intaglio l'avversario sulla misura delle mie frecce.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Non abbiamo via d'uscita quando neppure il nostro avversario ce l'ha.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Come non essere ottimista! I miei avversari si sono rivelati finora esattamente quelle canaglie che avevo sospettato.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Se due nemici hanno un avversario comune, ciò non fa che stimolare ancor più il loro odio reciproco. Ciascuno di essi infatti vuol essere il solo vincitore del suo nemico.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Solo chi e molto grande può permettere agli avversari di rizzare la cresta.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Non aver l'ambizione di alzare il livello dei tuoi avversari. Ti leggeranno la sentenza di morte in latino.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

L'atleta ben coordinato si muove con grazia e fluidità. Sembra che entri ed esca dall'azione slittando, col minimo sforzo e la massima astuzia. Agisce con tempestività perché i suoi movimenti sono ritmici al punto che riesce a imporre all'avversario un ritmo complementare, ritmo che può spezzare a proprio vantaggio grazie al perfetto controllo dei propri muscoli. Sembra surclassare l'avversario perché prende l'iniziativa e quindi determina le sue reazioni. Soprattutto si muove convinto di quel che fa, sicuro della vittoria, con fiducia in sé stesso.
Bruce Lee, Jeet Kune Do, 1975 (a cura di Linda Lee - postumo)

Dovete possedere totale risolutezza. Il peggior avversario in cui può capitare di imbattervi è uno il cui proposito è diventato un'ossessione. Ad esempio, se un uomo ha deciso di dovervi staccare il naso con un morso, non importa cosa gli succeda nel corso dello scontro, con ogni probabilità egli ci riuscirà. Potrà anche essere picchiato selvaggiamente, ma ciò non gli impedirà di raggiungere il suo scopo. Questo è il vero combattente.
Bruce Lee (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Signore, fammi vincere, perché lo merito più di quel figlio di puttana del mio avversario.
Sammy Lee [1]

L'uomo, la più battagliera tra le creature, ha bisogno della lotta perché essa è per lui un elemento di vita, e se non ha un avversario, se lo procura. Se nessun animale osa assalirlo, alleva tori da combattimento: così vuole la sua natura.
Richard Lewinsohn, in Danilo Mainardi, Del cane, del gatto e di altri animali, 1996

Non ho paura degli avversari, ma solo di non poter essere un atleta perfetto.
Carl Lewis [1]

Infuriarsi ed eccitarsi nel combattere qualche idea è facile soprattutto quando non siamo del tutto sicuri della nostra posizione e ci sentiamo interiormente tentati di passare dalla parte dell'avversario.
Thomas Mann (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non combattere mai troppi avversari in una sola volta: mentre fai a pezzi l'uno, baci e abbracci l'altro, in attesa che venga il suo turno.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

Non insultare i vinti. Quando hai battuto il tuo avversario, non pavoneggiarti. Non serve a niente proclamarsi vincitore: serve vincere.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

Una volta che hai scoperto il gioco dell'avversario non devi farlo trasparire.
Mike McDermott (Matt Damon), in Il giocatore, 1998

Al secondo round, tieni conto che il tuo avversario non è più lo stesso di prima. Ora, in lui, c’è anche qualcosa di te.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Non si consegue onore con avversari privi di carattere.
Multatuli, Idee, 1862/77

In qualsiasi circostanza, battere un avversario è l'ultima delle mie preoccupazioni. Ciò che piuttosto mi interessa è se riesco o meno a raggiungere gli obiettivi che io stesso mi sono prefisso.
Haruki Murakami, L'arte di correre, 2007

Nessuno che abbia degli amici sa cosa sia la vera solitudine, avesse pure attorno a sé come suo avversario il mondo intero.
Friedrich Nietzsche, Schopenhauer come educatore, 1874

Noi non attribuiamo particolare valore al possesso di una virtù, finché non ne notiamo la totale mancanza nel nostro avversario.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

Non bisogna voler vincere, quando si ha la prospettiva di superare l’avversario solo per la larghezza di un capello. La buona vittoria deve far gioioso il vinto, deve avere qualche cosa di divino che risparmi l’onta.
Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano II, 1879/80

Se vuoi offendere un avversario, lodalo a gran voce per le qualità che gli mancano.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Ogni critico ha tre sorta di avversari: quelli che ha biasimati; quelli che non ha mai nominati; quelli che ha lodato una volta sola, molti anni addietro e che, per quanto s'intenerisca, non riesce più a lodare. Questi sono i più accaniti.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Quattro sono le cose che conosco e che mi rendono più saggia: la pigrizia, il dolore, un amico e un avversario.
Dorothy Parker, Enough Rape, 1926

Spesso la verità riceve più danno dall'ardore dei suoi difensori che dagli argomenti dei suoi avversari.
William Penn, Frutti della solitudine, 1682

La vita è una partita a scacchi con la realtà che cambia ogni giorno e nella quale si trova ogni dì un nuovo avversario che usa una tattica differente.
Giuseppe Prezzolini (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Credo che passerei sopra la mala fede dell'avversario se solamente avesse la buona fede di riconoscersi tale.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

Ciò che ci prova di più l'iniquità dell'avversario è la nostra.
Jean Rostand, ibidem

Per quanto l'avversario sia lontano dalla nostra verità, egli è forse più vicino di noi a una verità che non supponiamo.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

Bisogna sempre saper leggere bene la partita, anche perché gli errori dell‘avversario sono spesso il risultato indiretto di scelte tattiche e tecniche invisibili all'occhio del profano o del tifoso, che si lascia ammaliare dal dribbling o dal gesto spettacolare del giocatore ma poi ignora completamente il movimento senza palla di chi copre benissimo gli spazi, impedendo agli avversari di giocare.
Arrigo Sacchi, Calcio totale, 2015

La vita è come un gioco di scacchi: noi tracciamo una linea di condotta, ma questa rimane condizionata da ciò che piacerà di fare all'avversario, nel gioco degli scacchi, e dal destino, nella vita.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Senza un avversario la virtù marcisce.
[Marcet sine adversario virtus].
Lucio Anneo Seneca, La provvidenza, I sec.

L'errore più comune nella storia è sottovalutare l'avversario.
David Shoup [1]

Considero gli scacchi il più onesto tra i giochi, poiché gli avversari non possono nascondersi nulla l'un l'altro.
Isaac B. Singer (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Andare al matrimonio di un amico non sarà mai tanto piacevole quanto assistere al funerale di un avversario.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Così come può accadere che un pugile, nel momento in cui si rende conto di non poter competere ad armi pari col proprio avversario, faccia ricorso a qualche colpo basso, allo stesso modo è facile che l’invidioso, nel momento in cui comprende che non potrà mai eguagliare il proprio rivale, ricorra alla calunnia. Ma così facendo, l’uno e l’altro – il pugile scorretto come l’invidioso – vanificano nel modo peggiore l’unica possibilità rimastagli: quella di finire al tappeto con onore.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Non sempre chi parla con meno risentimento del proprio avversario, ha men torto.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Se pretendete che i vostri avversari in parole ed in atti solennemente vi confessino il torto proprio, cioè che voi siete maggiore o migliore di loro; non solo non la finirete mai, ma la vostra ragione diventerà torto marcio.
Niccolò Tommaseo, Pensieri morali, 1845

Il vero avversario è dentro se stessi. In questo sta la chiave per capire il segreto della vita. Il cacciatore persistente continua ancora oggi la sua corsa, ma non bracca più l’antilope: insegue i propri limiti.
Pietro Trabucchi, Perseverare è umano, 2012

Se sul campo di battaglia si ha la volontà di abbattere guerrieri esperti, e si è sempre determinati ad atterrare un avversario più forte, si raggiungeranno il valore, la fierezza e il coraggio. Si dovrebbe applicare questo principio anche nella vita di tutti i giorni.
Yamamoto Tsunetomo, Hagakure, 1709/16 (postumo 1906)

In tutte le questioni di opinione i nostri avversari sono pazzi.
Mark Twain [1]

Chi si sposa, almeno sa chi è il suo avversario.
Peter Ustinov [1]

Il grande trionfo dell'avversario è farvi credere quello che dice di voi.
Paul Valéry, Cattivi pensieri, 1942  

Non affrontate i vostri nemici. Non fatene degli avversari - ovvero, degli eguali.
Paul Valéry, Cattivi pensieri, 1942

Non trattate da nemici i vostri avversari.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)

Talora i nostri difetti sono i migliori avversari dei nostri vizi. 
Marguerite Yourcenar, Alexis o il trattato della lotta vana, 1928

Dio, tu mi accordi la rivincita e sottometti i popoli al mio giogo, mi scampi dai nemici furenti, dei miei avversari mi fai trionfare.
Salmi, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

L'avversario non bisogna vincerlo ma convincerlo.
Anonimo

Di ragioni dimostra aver penuria, chi l'avversario con parole ingiuria.
Proverbio

Nessuno vince senza sconfiggere l'avversario.
Proverbio

Non guardare il tuo avversario come una pecora, ma come un lupo.
Proverbio russo

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: RivaliNemici - Concorrenza - Avversari Politici

Nessun commento: