Crepare - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sul crepare, cioè sul morire. Il termine "crepare" è usato spesso in senso spregiativo, come per esempio nella frase "Crepare come un cane". Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul morire, l'omicidio, l'ammazzare e il suicidio. 
Finirò per pentirmi di aver dato confidenza a qualcuno.
Bisogna vivere e crepare da soli. (Arrigo Cajumi)
Crepare
© Aforismario

Anche se tu dovessi crepare, gli altri continueranno a fare sempre le stesse cose.
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

Ciò che non vuole morire deve crepare
Roberto Bazlen, Note senza testo, 1970 (postumo)

È meglio mille volte crepare che vivere nel mondo che state per costruire.
Georges Bernanos, I grandi cimiteri sotto la luna, 1938

Parole e classi. "Defungere" è di destra, riguarda solo i potenti; "crepare" è di sinistra, vale solo per i plebei.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Comunque tutti finivano per crepare, era un dato di fatto. Niente di nuovo. Il problema era l'attesa.
Charles Bukowski, Musica per organi caldi, 1983

Morire, mourir, morir: la vocale «i» rende il verbo languido, riproduce bene lo sfinimento dell'ultima ora. Finali con la vocale «a»: crepare è volgare ma riproduce efficacemente l'insulto di schizzar fuori dalla propria carne. Schiattare è ancor meglio: si fuoriesce con rabbia non soltanto dal corpo ma addirittura dalla propria progenie.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

«A vivere c'è il rischio di morire.» Sono pronto. Non azzardatevi a versare una lacrima se sentite dire che Buscaglia è saltato in aria o è crepato. L'ha fatto con entusiasmo.
Leo Buscaglia, Vivere, amare, capirsi, 1982

Finirò per pentirmi di aver dato confidenza a qualcuno. Bisogna vivere e crepare da soli.
Arrigo Cajumi, Pensieri di un libertino, 1947/50

Tutti dovrebbero vivere fino a 92 anni, avere un orgasmo e crepare immediatamente.
Jonathan Carroll (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ci sono per il povero a 'sto mondo due grandi modi di crepare, sia con l'indifferenza generale dei suoi simili in tempo di pace, sia con la passione omicida dei medesimi quando vien la guerra.
Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte, 1932

Si muore da tanto di quel tempo che il vivente deve pure avere acquisito l'abitudine a morire; diversamente non ci si spiegherebbe come mai un insetto o un roditore, e l'uomo stesso, pervengano, dopo qualche smorfia, a crepare con tanta dignità.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Una volta che si è capito, la cosa migliore sarebbe di crepare all'istante. Che cosa significa capire? Ciò che si è veramente intuito non si lascia esprimere in nessun modo e non si può trasmettere a nessuno, nemmeno a se stessi, di modo che si muore ignorando la natura esatta del proprio segreto.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Se non vuoi crepare di rabbia, lascia tranquilla la memoria, astieniti dal frugarla.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

Quando la gente invecchia certe cose non è più in grado di farle, come ad esempio guidare un'auto a più di 30 km/h o avere l'odore dei vivi, ma di certo può continuare a fare sesso fino a crepare.
Dr. Cox, in Scrubs - Medici ai primi ferri, 2001-2010

Ninetta mia, crepare di maggio | ci vuole tanto, troppo coraggio. | Ninetta bella, dritto all'inferno | avrei preferito andarci in inverno.
Fabrizio De André, La guerra di Piero, 1964

Siamo nati per combattere e combatteremo, si vinca o si perda. L'importante è non crepare nel proprio letto.
Valerio Evangelisti, Veracruz, 2009

Se non si lotta per cercare una ragione, per inseguire la chiarezza, tanto vale crepare.
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

Si sappia trasformare in trionfo la fine stessa, poiché talora il sole medesimo, quando ancora splende nel cielo, si rifugia dietro una nube affinché nessuno lo veda cadere, e lascia tutti nel dubbio se sia caduto o no. Si cerchi dunque di schivare i tramonti per non crepare vittime del dispregio; non si aspetti che ci si voltino le spalle, se non si vuole che ci seppelliscano vivi per la pena e morti per la stima.
Baltasar Gracián y Morales, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647

Se io muoio e uno mi muore dietro di crepacuore, sono io il responsabile della sua morte?
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

L'uomo muore, il satrapo [1] crepa.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Quando ci siamo, bisogna andare avanti o crepare.
[Depuis qu’on y est, il faut aller, ou crever].
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/88

Tutti gli eccessi sono dannosi, ma il più pericoloso è quello della prosperità: va alla testa, fa vaneggiare, offusca la differenza tra il vero e il falso. Non sarebbe meglio sopportare una continua sfortuna con l’assistenza della virtù che crepare per beni senza fine e misura?
Lucio Anneo Seneca, La provvidenza, I sec.

La maggior parte della gente non vive, tira a campare; e alla fine, neppure muore – crepa.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Maledetta longevità! Lo sproporzionato allungamento della vita umana ci costringe, piú del dovuto, alla sgradita presenza di persone insopportabili che non vogliono decidersi a crepare e di cui ci tocca subire la faccia ovunque; a volte, anche allo specchio.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Mio padre diceva sempre: "Meglio crepare che tradire".
Natale Sperandeo (Francesco Benigno), in Mery per sempre, 1989

Essere questo evento pensante, questa bolla di sapone, specchio finito e non limitato, che dura con l'immagine e crepa con lei.
Paul Valéry, Quaderni, 1894/1945 (postumi, 1957/61)

Non vorrei crepare / Nossignore nossignora / Prima d'aver provato / Il gusto che mi tormenta / Il gusto più forte / Non vorrei crepare / Prima di aver gustato / Il sapore della morte... 
Boris Vian, Non vorrei crepare, Poesie, XX sec.

Proverbi sul Crepare
  • Chi di vergogna si nutre di fame crepa.
  • Chi invidia crepa.
  • Chi mangia solo, crepa solo.
  • Chi mostra gode e chi guarda crepa.
  • Chi troppo mangia prima crepa.
  • Con poco si vive, con niente si crepa.
  • Fretta di mangiare fretta di crepare.
  • Guardare e non toccare è cosa da crepare.
  • L'allegria fa campare, la passione fa crepare.
  • L'invidia è sommo male, perché crepa dell'altrui bene. 
  • Mangiando da crepare si sta male da morire.
  • Vedere e non toccare è una cosa da crepare.
Sopra la panca la capra campa, sotto la panca la capra crepa.
Scioglilingua italiano

Note
  1. Satrapo: persona, investita di un certo potere, che ostenta e fa pesare la sua autorità, che esercita il suo ufficio con grande sussiego, dandosi un’importanza sproporzionata alla carica; anche, persona che vive tra gli agi e le ricchezze (Treccani - cfr. citazione di Fausto Melotti).
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Morire - Omicidio - Uccidere - Suicidio

Nessun commento: