Jean Genet - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Jean Genet (Parigi 1910-1986), scrittore, drammaturgo e poeta francese. Riguardo al proprio stile letterario, Jean Genet ha affermato: "Con la scrittura ho ottenuto quanto cercavo. Ciò che, essendo per me un ammaestramento, mi farà da guida, non sarà quello che ho vissuto, ma il tono col quale lo riporto. Non gli aneddoti ma l'opera d'arte. Non la mia vita ma la sua interpretazione". La maggior parte delle seguenti citazioni di Jean Genet sono tratte dai suoi due libri più noti: Querelle de Brest (1947) e Diario del ladro (Journal du voleur, 1949).
Jean Genet
Querelle de Brest
Querelle de Brest, 1947 - Selezione Aforismario

Avanza, a vele spiegate, sicuro come un veliero.

Da ogni punto della notte, i sentieri scalzi, i piedi polverosi, portano il delitto.

Ah, questi umori sconvolgenti: sangue, sperma e lacrime!

Uscì per andare al cesso. Quando si fu nettato, si passò una mano tra le natiche per palpare la leggera escrescenza delle emorroidi e fu felice di avere lì, sottomano, il segno e l'oggetto della sua collera e della sua violenza. Lo toccò ancora leggermente, con la punta dell'indice. Era felice e orgoglioso di sapersi lì quella protezione. Era un tesoro che doveva venerare come cosa preziosa poiché gli dava l'occasione di essere sé stesso.

Pompe funebri
Pompes funèbres, 1947

Il giardiniere è la più bella rosa del suo giardino.
Anche se non son sempre belli, gli uomini votati al male
possiedono le virtù virili. (Jean Genet)
Diario del ladro
Journal du voleur, 1949 - Selezione Aforismario

Abbandonato dai miei familiari, già mi pareva naturale aggravare il fatto con l’amore per i ragazzi e tale amore col furto, e il furto col delitto, o col compiacimento del delitto. Così rifiutavo decisamente un mondo che m’aveva rifiutato.

Anche se non son sempre belli, gli uomini votati al male possiedono le virtù virili. 

Dalla bellezza della sua espressione dipende la bellezza d'un atto morale. Il dire che è bello già decide che lo sarà. Resta da provarlo. 

Chiamo violenza un’audacia in riposo innamorata dei pericoli. La distingui in uno sguardo, in una mossa, in un sorriso, ed è in te che produce i suoi rimescolii. Essa ti smonta. È una calma, tale violenza, che ti agita.
[Je nomme violence une audace au repos amoureuse des périls. On la distingue dans un regard, une démarche, un sourire, et c’est en vous qu’elle produit les remous. Elle vous démonte. Cette violence est un calme qui vous agite].

Creare non è uno dei soliti giochetti un tantino frivoli. Il creatore s'è impegnato in un'avventura terrificante che consiste nell'assumersi egli stesso sino in fondo i pericoli corsi dalle sue creature.
[Créer n'est pas un jeu quelque peu frivole. Le créateur s'est engagé dans une aventure effrayante, qui est d'assumer soi-même, jusqu'au bout, les périls risqués par ses créatures].

Diventando forte, sono il mio proprio dio.

È giusto che gli uomini s’allontanino da un’opera profonda se essa è il grido d’un uomo mostruosamente impantanato in se stesso.

I giochi erotici rivelano un mondo innominabile che il linguaggio notturno degli amanti rende palese. Un tale linguaggio non si scrive. Lo si sussurra di notte in un orecchio, con voce arrochita. All'alba, lo si dimentica.

Il talento sta tutto nella gentilezza verso la materia, consiste nel dare un canto a ciò che era muto. 
[Le talent c'est la politesse à l'égard de la matière, il consiste à donner un chant à ce qui était muet].

Lo spionaggio è un'operazione di cui ogni Stato prova tanta vergogna da sentire il bisogno di nobilitarla, appunto perché è turpe.

Si è spesso parlato dell'influenza del paesaggio sui sentimenti, ma non credo si sia mai parlato di quest'influenza su un atteggiamento morale.

Saper accordare cose di cattivo gusto, ecco il colmo dell'eleganza.  
[Trouver l’accord de ce qui est de mauvais goût, voilà le comble de l’élégance].

Una creazione che non abbia all'origine l'amore è inconcepibile. 

I paraventi
1961

I crimini di cui un popolo si vergogna costituiscono la sua vera storia. Lo stesso vale per l'uomo.

Fonte sconosciuta
Selezione Aforismario

Cinismo è il riuscito tentativo di vedere il mondo per com'è realmente.
[Le cynisme est la tentative réussie de voir le monde tel qu'il est réellement].

Forse è la loro solitudine morale cui aspiro a farmi ammirare e amare i traditori.

Il genio è il rigore nella disperazione.

L'errore interessa il poeta, poiché solo l'errore insegna la verità.
[L'erreur intéresse le poète, puisque l'erreur seule enseigne la vérité].

Soltanto la violenza potrà porre fine alla brutalità degli uomini.

Vivere è sopravvivere a un bambino morto.
[Vivre c'est survivre à un enfant mort].

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Louis-Ferdinand CélineJean CocteauAndré Gide 

Nessun commento: