Calci - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sul tirare calci a qualcuno, sul dare pedate contro qualcosa e sul prendere calci nel sedere. Alcune citazioni fanno riferimento anche allo scalciare degli animali. A mo' d'introduzione, riportiamo un aneddoto che riguarda Socrate: "Spesso nell'indagine il suo conversare assumeva un tono piuttosto veemente: allora i suoi interlocutori lo colpivano con pugni o gli strappavano i capelli; nella maggior parte dei casi era disprezzato e deriso, ma tutto sopportava con animo rassegnato. A tal punto che una volta sopportando con la consueta calma i calci che aveva ricevuti da un tale, a chi si meravigliava del suo atteggiamento rassegnato, rispose: "Se mi avesse preso a calci un asino, l'avrei forse condotto in giudizio?".
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul picchiare, i pugni, gli schiaffi e la violenza. [I link sono in fondo alla pagina].
Credi di volare e sono calci nel sedere. (Fausto Melotti)
Calci
© Aforismario

Mi piace vedere che una ragazza esce e prende la vita per il bavero. La vita è una stronza. Devi prenderla a calci in culo.
Maya Angelou (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Gatto. Un soffice indistruttibile automa cui la natura ha riservato la prerogativa di essere preso a calci quando nella cerchia domestica le cose vanno storte.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Il guaito di un cucciolo preso a calci per malvagità è molto diverso dal pianto di un bambino?
Dino Buzzati (Fonte sconosciuta - cit. in Stefano Apuzzo, Monica D'Ambrosio, Anche gli animali vanno in paradiso, 2001)

Le critiche ingiuste sono spesso dei complimenti dissimulati. Ricordatevi che mai nessuno prende a calci un cane morto.
Dale Carnegie, Come godersi la vita e lavorare meglio, 1987

Quando siete presi a calci e criticati, ricordatevi che ciò spesso accade perché fa sentire importante chi tira il calcio. Spesso significa che la vostra opera conta qualcosa e che siete degni di attenzione.
Dale Carnegie, Come godersi la vita e lavorare meglio, 1987

Beh sì, ogni tanto mio padre me le suonava. E mentre lo faceva parlava. Picchiava e urlava: «Ne hai avute abbastanza?» Avute abbastanza? Ma che razza di domanda è? Cosa voleva che rispondessi: «Ehi, papà, un altro calcio nelle palle non è proprio possibile?»
Billy Connolly (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È notte alta e sono sveglio / e mi rivesto e mi rispoglio / mi fa smaniare questa voglia / che prima o poi farà lo sbaglio / di fare il pazzo venir sotto casa / tirare sassi alla finestra accesa / prendere a calci / la tua porta chiusa chiusa...
Eduardo De Crescenzo (Franco Migliacci e Claudio Mattone), Ancora, 1981

Un mulo lavorerà per te volentieri e con pazienza per dieci anni, per il privilegio di prenderti a calci una sola volta.
William Faulkner (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

I cavalli davanti mordono, di dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
Ian Fleming, cit. su The Sunday Times, 1966

Il primo che ha scritto "E vissero per sempre felice e contenti..." dovrebbe essere preso a calci nel sedere.
Meredith Grey (Ellen Pompeo), in Grey's Anatomy, 2005/13

Non puoi onorare l’umanità senza onorare l’uomo. Onori il re e prendi a calci il suo servitore?
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

Tollerava senza problemi un calcio, ma soltanto se era appioppato da uno stivale astuto.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

Si può tollerare un falso indovino. Ma bisognerebbe sparare a vista a un indovino autentico. Cassandra non prese neppure metà dei calci che meritava.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

La verità è resistente. Non scoppia come una bolla di sapone appena la tocchi. No, anche se la prendi a calci tutto il giorno, la sera sarà tonda e piena.
Oliver Wendell Holmes (senior), Il professore alla prima colazione, 1860

Lui era così incauto che le toglieva via a ogni passo le pietre dalla strada. Così si prese un calcio.
Karl Kraus, Di notte, 1918

Ricordate che se il diavolo vuole dare un calcio a qualcuno, non lo fa mai con lo zoccolo equino, ma col suo piede d'uomo.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Di questi tempi, nessuno se ne va in giro per le strade prendendo a pugni o a calci la gente, perché se lo facesse, [qualcun altro tirerebbe semplicemente fuori una pistola e bang! Questo è tutto. Non mi importa quanto sei bravo nelle arti marziali. Oggi tutte le liti possono essere composte dalla legge: non hai bisogno di sfidare nessuno a combattere, nemmeno se vuoi vendicare tuo padre.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

Sarebbe l'ora che gli italiani si esercitassero a tirar pugni, invece che esercitarsi a pigliar calci nel sedere.
Curzio Malaparte, citato in Cesare Marchi, Quando siamo a tavola, 1990

Qui non c’è niente di sacro tranne l’osso dove si prendono i calci.
Marcello Marchesi, Essere o benessere, 1962

Ricordate sempre una cosa, ci sono solo 30 centimetri tra una pacca sulla spalla e un calcio nel sedere.
Hattie McDaniel, XIX-XX sec. [1]

Credi di volare e sono calci nel sedere.
Fausto Melotti, Linee, 1975/1978

Il destino è ciò che dovresti fare nella vita. Il destino è ciò che ti prende a calci nel culo per fartelo fare.
Henry Miller (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Con il calcio si dà un calcio alle nostre preoccupazioni per assumerne altre.
Mogol, Le ciliegie e le amarene, 2012

Paradossi del corpo. Proprio il sedere, l’unica parte a fregiarsi di un verbo all'infinito, è quella meno pronta all'azione. E la più incline a riposo e cedimento, indifesa di fronte al destino: la puoi colpire con un calcio o sfiorare leggermente, con il palmo della mano.
Lorenzo Morandotti, Crani e topi, 2014

Se vi aspettate un calcio nelle palle e ricevete uno schiaffo in faccia, è una vittoria.
Ardal O'Hanlon [1]

Hardware: la parte di un computer che puoi prendere a calci.
Jeff Pesis [1]

Alcuni calci sono probabilmente utili al poeta, ma non è stato provato che egli ne debba ricevere una costante fiumana dalla culla al monumento funebre.
Ezra Pound, Lettere, XX sec.

Un calcio in bocca fa miracoli.
Marco Presta, Un calcio in bocca fa miracoli, 2011

Chi muore senza portare nella propria tomba almeno una pedata ricevuta in dono da un qualche amico?
William Shakespeare, Timone d'Atene, 1608 ca.

Oggi ho visto un prete passare davanti a una barbona buttata là sul marciapiedi facendo finta di non vedere. Peccato non essergli corso dietro per dargli un calcio in culo.
Charles Simić, Il mostro ama il suo labirinto, 2008

L’amore è un calcio nel culo alla solitudine e una pacca sulle spalle del tempo.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Tutte le opinioni, indistintamente, son degne di pari considerazione. A tutti gli opinatori, indistintamente, bisognerebbe dar ragione e calci in culo.
Italo Tavolato, Zibaldone, su Lacerba, 1915

Mai dar calci agli stronzi freschi in una giornata torrida!
Harry Truman [1]

Dare un calcio a un amico è sempre una restituzione.
Carlo Veneziani [1]

− Mai fidarsi dell'amore, giovanotto. L'amore prende a calci in culo mentre ti accarezza: un minuto è amore, dieci minuti dopo è disprezzo.
− Parla per esperienza, vero?
Michael Caine e Jude Law, in Sleuth - Gli insospettabili, 2007

Dai al mondo il meglio di te, e ti prenderanno a calci: non importa, dai il meglio di te!
Anonimo [scritta su un muro della Casa dei bambini di Calcutta, a Shishu Bhavan]

L'unico modo per impedire agli uomini civili di prendere a calci le loro mogli, è organizzare partite in cui prendano a calci i palloni.
Anonimo (attribuito a George Bernard Shaw)

La felicità è come la palla che il fanciullo rincorre: quando l'ha raggiunta, le dà un calcio.
Anonimo

Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per la strada, lì ricomincia la storia del calcio.
Anonimo (attribuito a Jorge Luis Borges)

Quando prendi calci in culo, vuol dire che stai davanti a tutti.
Anonimo

Proverbi sui Calci
  • A far del bene agli asini, si prendono i calci.
  • A leone vecchio anche l’asino dà calci.
  • Anche un calcio nel culo è un passo avanti.
  • Asino e mulo s’intendono a calci.
  • Chi accarezza la mula, buscherà calci.
  • Chi dà calci a ogni pietra la sera è senza scarpe.
  • Chi nasce mulo tira calci.
  • Chi si guarda dal calcio della mosca prende quello del cavallo.
  • Chi vuol prendere il miele non deve tirar calci all'alveare.
  • Dall'asino aspettati calci.
  • Due dita di vino sono un calcio al medico.
  • È inutile rendere i calci al somaro.
  • Fanno meno male i calci di un frate, che le carezze di un cortigiano.
  • I calci di dietro fanno andare avanti.
  • Il politico bacia con la bocca, e tira calci coi piedi.
  • L’asino quando ha mangiato la biada tira calci al corbello.
  • La mosca tira calci come può.
  • Più bene fai, più calci prendi.
  • Primo anno amore e baci, il secondo musi e grugni, il terzo calci e pugni.
Bisogna accettare i calci della mucca come si accetta il suo latte e il suo burro.
Proverbio indiano

Quando l'elefante è in difficoltà, anche i ranocchi lo prendono a calci.
Proverbio indiano

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Picchiare - Schiaffi - PugniViolenza - Contro la Violenza

Nessun commento: