Esuberanza - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'esuberanza e sulle persone esuberanti, cioè quelle che dimostrano un notevole entusiasmo e una vitalità persino eccessiva. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'entusiasmo, l'euforia e la gioia.
Non può esservi sintomo più evidente di una vigorosa salute fisica
della tendenza a inseguire nobili e folli ideali; è nella prima esuberanza
dell'infanzia che vogliamo la luna. (Gilbert Keith Chesterton)
Esuberanza
© Aforismario

Non importa se indossate un sacco di patate. Con un atteggiamento esuberante otterrete maggiori risultati che con un negligé nero su una donna che sembra disperatamente alla ricerca di approvazione.
Sherry Argov, Falli soffrire, 2002

Senza dubbio siamo uomini e spiriti: non possiamo però evitare che l'animalità sopravviva in noi e a volte ci travolga. Agli antipodi del polo spirituale, l'esuberante sessualità significa in noi la persistenza della vita animale.
Georges Bataille, L'erotismo, 1957

L'"animalità" ovvero l'esuberanza sessuale, è, in noi, ciò per cui non possiamo essere ridotti a cose. L'"umanità", al contrario, in ciò ch'essa ha di specifico, nel tempo del lavoro, tende a far di noi delle cose, a spese dell'esuberanza sessuale.
Georges Bataille, L'erotismo, 1957

Non v'è sentimento capace di gettare nell'esuberanza con forza maggiore di quello del nulla. Ma l'esuberanza non è affatto l'annientamento: essa è il superamento della prostrazione, essa è tutt'uno con la trasgressione.
Georges Bataille, L'erotismo, 1957

Dilapidate la gioia! Sperperate l'allegria! Siate tristi e taciturni con esuberanza! Fate soffiare in faccia alla gente la felicità! E come si fa? [...] Per trasmettere la felicità bisogna essere felici. E per trasmettere il dolore bisogna essere felici. Siate felici! 
Roberto Benigni, La tigre e la neve, 2005

Esuberanza è Bellezza.
[Exuberance is beauty].
William Blake, Proverbi infernali, in Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790/93 

Non può esservi sintomo più evidente di una vigorosa salute fisica della tendenza a inseguire nobili e folli ideali; è nella prima esuberanza dell'infanzia che vogliamo la luna.
[There can be no stronger sign of a coarse material health than the tendency to run after high and wild ideals; it is in the first exuberance of infancy that we cry for the moon].
Gilbert Keith Chesterton, Eretici, 1905

Tutti i peccati di gusto provengono dal «cuore». Il "popolo" che è in noi è responsabile delle nostre esuberanze, dei nostri eccessi: cosa c'è di più plebeo che un sentimento?
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

La vita, nella sua esuberanza, riesce sempre a traboccare dagli angusti limiti entro i quali l'uomo pensa di poterla confinare.
Jacques-Yves Cousteau (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'esuberanza sessuale dei giovani è tale che basta loro un pretesto per amare. Ma da adulti occorrono delle ottime ragioni.
Antonio Curnetta (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Si fanno molte pazzie o in gioventù per esuberanza di vitalità e di forze, o in vecchiaia per una specie di reazione febbrile contro la propria debolezza.
Aristide Gabelli, Pensieri, 1886

L'esuberanza è un dono della grazia che ci consente di andare avanti, di cercare, di amare di nuovo.
Kay Redfield Jamison [1]

Al vecchio piace credere che la sua debilità sia un perfezionamento, che le sue infermità siano virtù e che la forza dell’uomo sia il suo decadimento; ma egli non ne è sempre abbastanza sicuro da non averne lo spirito molto rallegrato quando si ha l’aria di essere del suo parere al proposito. Un giovane è molto gentile, nei suoi colloqui con un vecchio, a considerare la propria forza esuberante come una specie di febbre o di crosta lattea, a mostrare di credersi nel mezzo di una corrente pericolosa che il vecchio ha felicemente attraversato prima di riposarsi sull'altra riva.
Alphonse Karr, Una manciata di verità, 1858

L'inquietudine dei ragazzetti cosiddetti vivaci persiste in taluni ragazzetti decorosamente adulti: essi infatti si dedicano con encomiabile perseveranza e incrollabile energia alla loro professione, cercando di trarne il massimo utile. Il loro scopo è convertire nei membri di una stessa equazione la gratificazione superegoica e il vantaggio economico. A differenza dei ragazzetti semplicemente esuberanti, questa infaticabilità e solerzia dell'agire devono raggiungere per loro, costi quel che costi, esiti monetizzabili.
Ferruccio Masini, Aforismi di Marburgo, 1983

Come stanca una donna che sia vivace per partito preso! L’esuberanza programmatica, di cui è preda,
è lugubre come le smanie della vedova, che vuol far credere al cordoglio che non sente.
Paolo Milano, Note in margine a una vita assente, 1947/55 (postumo 1991)

L’arrivo dell’estate mi rattrista. Sembrerebbe che la luminosità delle ore estive, anche se aggressiva, fosse fatta per consolare colui che non sa chi è. Eppure a me non arreca conforto. C’è troppo contrasto fra l’esuberanza della vita esterna e quel che io sento e penso dentro, senza essere capace di sentire né pensare – il cadavere perennemente insepolto delle mie sensazioni.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Una lunga inquietudine precede i primi desideri, una lunga ignoranza li inganna; si desidera senza sapere che cosa. Il sangue fermenta e si agita; una esuberanza di vita cerca di estendersi al di fuori. L'occhio si anima e percorre gli altri esseri; si comincia a prendere interesse a quelli che ci circondano, si comincia a sentire che non si è fatti per vivere soli: è cosi che il cuore si apre agli affetti umani, e diviene capace di devozione.
Jean-Jacques Rousseau, Emilio o Dell'educazione, 1762

I santi non hanno moderazione, e nemmeno i poeti, solo esuberanza.
Anne Sexton [1]

L'uomo può portare nei suoi affetti, nei suoi doveri, nelle sue azioni, molte forze che la natura non ha dato alla donna. Il difetto essenziale della donna è l'incompletezza, dell'uomo l'esuberanza.
Iginio Ugo Tarchetti, Pensieri, 1869

In me stesso trovavo, e trovo, un istinto verso una vita più alta, o, come si dice, spirituale (come succede a molti uomini), e per un altro verso una vita selvaggia, primitiva ed esuberante: io le accettavo reverentemente ambedue.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

Si vede che lei è esuberante, esuberatore!
Totò (Antonio De Curtis), in Chi si ferma è perduto, 1960

La creazione è l'esuberanza di Dio.
Vladimir Volkoff [1]

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: EntusiasmoEuforia - Gioia

Nessun commento: