Manager - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui manager, termine inglese che deriva dal verbo to manage: "maneggiare", "amministrare", "governare". Un manager è un dirigente d’azienda che accentra in sé le funzioni dell’imprenditore, assumendo la responsabilità della conduzione dell’azienda stessa. Il ruolo di manager è svolto anche da chi si occupa degli interessi economici di un atleta professionista, di una squadra sportiva, di un cantante, ecc. 
In appendice a questa raccolta è riportato anche un simpatico decalogo per il giovane manager. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul management, sui leader, 
Siamo passati dal vecchio dirigente al più moderno manager,
che è uno che dice cose vecchie, ma in inglese. (Enzo Biagi)
Manager
© Aforismario

La prima occupazione di un manager non è quella di fornire la motivazione, ma di eliminare gli ostacoli.
Scott Adams (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un leader sa ciò che è necessario fare; un manager sa solamente come farlo.
Ken Adelman [1]

Il manager deve condurre vittoriosamente l’impresa nel mercato, sconfiggere gli avversari anche a costo di farli fallire. Il marketing e la finanza possono essere avvicinati alle arti marziali anche se non provocano morti e feriti.
Francesco Alberoni, Valori, 1993

Il manager viene scelto in base alla sua competenza e conserva il suo potere solo se produce profitti, se fa prosperare l'impresa. Egli, inoltre, utilizza tutti gli esperti che possono aiutarlo. Cerca sempre il meglio, ha orrore dei mediocri.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

Il manager deve essere ambizioso, competitivo. Deve cercare il successo per sé e per l'impresa. Ma deve anche essere capace di collaborare con i colleghi e con i dipendenti. Nessuna azienda può crescere se al suo interno non c'è un clima amichevole.
Francesco Alberoni, L'ottimismo, 1994

I manager fanno le cose nel modo giusto. I leader fanno la cosa giusta.
Warren Bennis [1]

Siamo passati dal vecchio dirigente al più moderno manager, che è uno che dice cose vecchie, ma in inglese.
Enzo Biagi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un manager con il telefonino entrò in una cabina telefonica e pianse di nostalgia.
Federico Bini [1]

1. Chiunque può prendere una decisione se ha abbastanza dati a disposizione. 2. Un buon manager può prendere una decisione senza abbastanza dati. 3. Un manager perfetto può operare in perfetta ignoranza.
Arthur Bloch, Leggi di Spencer sui dati, La legge di Murphy II, 1980

L'affiliazione – l'amore per le persone – è positiva quando serve a rafforzare le relazioni durante lo svolgimento di un compito, ma se sul lavoro ti fai prendere troppo la mano dai rapporti personali, puoi perdere di vista il tuo compito di manager.
Richard Boyatzis, citato in Daniel Goleman, Lavorare con intelligenza emotiva, 1995

Un buon manager è un uomo che non è preoccupato della sua carriera ma piuttosto dalle carriere di coloro che lavorano con lui.
H. S. M. Burns (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il più grosso errore che una volta i manager erano soliti fare, oltre al pensare di essere l'unica fonte di saggezza e di buonsenso, era quello di non capire che la comunicazione deve assolutamente essere un processo bidirezionale. Voi dovete mettere a parte gli altri delle vostre idee e ascoltare le loro.
Dale Carnegie, Scopri il Leader che è in te, 1990 (postumo)

La categoria dell'utilitarismo, rigorosamente regolamentato dalla ragione strumentale che sa solo far di conto e non oltrepassa quell'ambito ristretto che prevede il massimo conseguimento degli scopi con l'impiego minimo dei mezzi è il limite culturale dei manager italiani, pronti a fare del bilancio una religione, ma spesso incapaci di comprendere la realtà che li circonda, perché assumono come massimo orizzonte di riferimento l'efficienza e la specializzazione e, a partire da questo scenario così angusto, pretendono di proclamare che "ciò che è bene per l'azienda è bene per il paese".
Pier Luigi Celli, citato in Umberto Galimberti, I miti del nostro tempo, 2009

Se sei un efficace manager di te stesso la tua disciplina proviene dall'interno, dalla tua volontà. Tu sei un discepolo, un seguace, dei tuoi valori profondi e della loro natura. E hai la volontà, la coerenza, necessaria per subordinare i tuoi sentimenti, impulsi e stati d’animo a tali valori.
Stephen Covey, Le sette regole per avere successo, 1989

Un manager non sente gli applausi.
Alvin Dark [1]

Il tempo è la risorsa più scarsa dei manager; se non viene gestita bene non si riesce a gestire nessuna altra cosa.
Peter Drucker [1]

Il compito dei manager non è la supervisione ma la leadership. 
William Edwards [1]

Un computer non farà diventare bravo un dirigente incapace. Esso renderà un buon manager più veloce in modo migliore e un manager non valido più veloce in modo peggiore.
Edward M. Ester (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

«... bisogna che il manager di domani si adatti alle più diverse condizioni dettate dal mercato, che sappia fare un po’ di tutto. Ora mi scusi ma devo far partorire una vacca in sala riunioni.»
Walter Fontana [1]

È una sfortuna che non si possano comprare molti manager di aziende per quello che valgono e venderli per quello che pensano di valere.
Malcolm Forbes [1]

Il manager troppo morbido e il manager troppo duro sono due catastrofi.
Carlos Ghosn [1]

Essere un abile comunicatore è la chiave di volta di tutte le capacità sociali. Fra i manager, la competenza nella comunicazione è un importantissimo fattore distintivo che separa gli individui che eccellono da quelli mediocri o decisamente deludenti.
Daniel Goleman, Lavorare con intelligenza emotiva, 1995

Uno dei vantaggi insiti nel costruire relazioni è il serbatoio di amicizia e fiducia che ne deriva. I manager più efficaci sono bravissimi a coltivare queste relazioni; quelli meno in gamba in genere non ci riescono.
Daniel Goleman, Lavorare con intelligenza emotiva, 1995

Gli allenatori sportivi e i buoni manager sanno da tempo che possono potenziare la prestazione di un individuo stimolandolo in modo adatto e facendogli sentire la propria fiducia. Un modo per esprimere la propria aspettativa ottimista è quello di lasciare che i dipendenti siano responsabili nello stabilire i propri obiettivi – invece di dettare dall'alto i termini e i modi del loro sviluppo.
Daniel Goleman, Lavorare con intelligenza emotiva, 1995

Un buon manager deve sempre prendere il polso della sua azienda al fine di evitare una crisi cardiaca.
Michaël Halimi [1]

Un capo competente non ha bisogno di "titoli accademici" per ottenere il rispetto dei sottoposti. Di solito, chi si vanta delle proprie qualifiche ha poco altro da mostrare con orgoglio. La porta dell'ufficio del manager è aperta a tutti coloro che desiderano entrare e occupare tale posizione, e il suo quartier generale è scevro da ogni formalità e ostentazione.
Napoleon Hill, Pensa e arricchisci te stesso, 1938

Se dovessi riassumere in una sola parola le qualità necessarie per un buon manager, direi che dipende tutto dalla capacità di decidere con fermezza… alla fine, devi mettere insieme le informazioni di cui disponi, fare un programma e agire.
Lee Iacocca, An Autobiography, 1984

Quei manager che urlano sempre dietro ai loro collaboratori ma non gli insegnano mai nulla non hanno alcun diritto di chiamarsi "responsabili".
Kaoru Ishikawa [1]

I leader migliori si circondano di manager di talento e sono entusiasti quando riescono a trovare manager più capaci di loro stessi.
Philip Kotler, Il marketing dalla A alla Z, 2003

I manager devono spesso prendere una decisione prima di avere a disposizione tutti gli elementi. Se aspettano troppo a lungo, potrebbero non riuscire a cogliere un'opportunità.
Philip Kotler, Il marketing dalla A alla Z, 2003

Tutti i manager dovrebbero essere dei leader, mentre nella maggior parte dei casi sono semplici amministratori. Se dedicano la maggior parte del tempo a bilanci di previsione, costi e organigrammi, sono degli amministratori. Per essere un leader, occorre trascorrere del tempo con le persone all'interno dell’azienda per ricercare opportunità, formulare strategie e sostenere le rispettive missioni.
Philip Kotler, Trecento risposte sul marketing, 2005

Il bilancio è la pagella del manager. 
Helmar Nahr [1]

Non credo che sia possibile essere un grande manager o un grande dirigente senza essere una persona completa,
Andrés Navarro [1]

La vita del manager è diventata un ménage à trois: sé stessi, famiglia e carriera.
Federica Olivares, su Capital, 1986

Chi ci sa fare nelle relazioni umane è in grado di trasformare dei manager in capi.
John Rampey [1]

Per avere successo, un manager deve saper maneggiare l'informazione.
Anthony Robbins, Come ottenere il meglio da sé e dagli altri, 2000

I manager, gli allenatori, i genitori, gli imprenditori dotati di maggiori poteri ed efficacia sono quelli che riescono a rappresentare, a se stessi e ad altri, le circostanze della vita in modo da segnalare successo al sistema nervoso, a dispetto di stimoli esterni in apparenza disperanti. Costoro mantengono se stessi e altri in uno stato di totale produttività, per cui possono continuare ad agire fino a ottenere il successo.
Anthony Robbins, Come ottenere il meglio da sé e dagli altri, 2000

I manager aiutano le persone a vedere sé stesse per come sono. Il leader aiutano le persone a vedere sé stesse meglio di come sono.
Jim Rohn, Ispirazione. consapevolezza, riflessione, a cura di Richard Bowerman, 2015

Il manager migliore è quello che sa trovare i talenti per fare le cose, e che sa anche frenare i loro inviti ad unirsi a loro mentre le fanno.
Theodore Roosevelt (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Buoni manager non sono così buoni quanto si pensi. Scarsi manager sono ancora più scarsi di quanto si pensi.
Hermann Simon, Aforismi per il manager, 2011

La capacità di prendere decisioni è una delle più importanti facoltà di un manager.
Hermann Simon e Danilo Zatta, Aforismi per il manager, 2011

Molti manager reagiscono a cambiamenti intensificando le azioni abituali, ad esempio rafforzando le attività pubblicitarie o gestendo i prezzi in maniera ancor più aggressiva. Sono prigionieri della propria esperienza, piuttosto che definire nuove regole del gioco. Nella peggiore delle ipotesi si formano abitudini che portano alla paralisi. In queste situazioni si formano dogmi e tabù. Singole organizzazioni perdono la capacità di adattarsi. Il successo è il peggior nemico del cambiamento.
Hermann Simon e Danilo Zatta, Aforismi per il manager, 2011

Prendere decisioni risolute è una delle qualità essenziali del manager.
Martin Taylor [1]

Non essere un time manager, ma un priority manager. Scindi i tuoi obiettivi in piccoli pezzi. Ogni piccolo priorità o richiesta nel percorso che porta alla realizzazione di un obiettivo è essa stessa un miniobiettivo.
Denis Waitley (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Definizione di manager: un uomo che non rimanda mai a domani ciò che può far fare oggi, a qualcun altro.
Anonimo

Un manager senza visione non è un leader.
Anonimo

− Signora, com'è iniziata la sua folgorante carriera di "top manager" nel settore dei filati?
− Vent'anni fa, quando mio marito mi disse: "Le donne devono stare a casa a fare la calzetta".
Anonimo

Decalogo per il giovane Manager
Arthur Bloch, La legge di Murphy, 1977
  1. Cerca di sembrare terribilmente importante.
  2. Fatti sempre vedere con la gente che conta.
  3. Parla con autorità, ma soltanto di fatti ovvi e comprovati.
  4. Non entrare mai in discussioni; se ci sei dentro, poni una domanda irrilevante, appoggiati allo schienale della poltrona con un ghigno soddisfatto e, mentre gli altri cercano di capire cosa sta succedendo, cambia argomento.
  5. Ascolta attentamente mentre gli altri discutono. Poi seppelliscili con una frase fatta.
  6. Se un subordinato ti rivolge una domanda pertinente, guardalo come se avesse perso il senno. Quando lui ha preso un'aria mortificata, fagli la stessa domanda con altre parole.
  7. Ottieni un incarico di prestigio, poi cercati un posto all'ombra.
  8. Cammina sempre a gran velocità quando sei fuori del tuo ufficio: eviterai un gran numero di domande sia dai subordinati sia dai superiori.
  9. Tieni sempre la porta del tuo ufficio chiusa. Questo metterà i visitatori sulla difensiva e darà l'impressione che sei sempre in riunione.
  10. Non dare mai ordini per iscritto.
Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Management - Leader e Leadership - Marketing

Nessun commento: