Stagno - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sugli stagni e sulle acque stagnanti. Uno stagno è una raccolta di acqua ferma e paludosa, a volte di durata limitata. poco estesa e poco profonda. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulle paludi, i pantani, i laghi e le pozzanghere. [I link sono in fondo alla pagina].
Una rana in un piccolo stagno può essere molto più felice
di un pesce in un vasto oceano! (Mehmet Murat Ildan)
Stagno
© Aforismario

Quattro anatre su uno stagno, / più in là una sponda erbosa, / un cielo azzurro di primavera, / nuvole bianche in volo; / che piccola cosa / da ricordare per anni, / da ricordare tra le lacrime!
William Allingham, Quattro anatre su uno stagno, Poesie, XIX sec.

Nel vecchio stagno / una rana si tuffa. / Rumore d'acqua.
Matsuo Bashō, Haiku, XVII sec.

Un sasso lanciato nello stagno, va sicuramente a fondo. Ma il livello dell'acqua sale.
Tonino Bello (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'uomo che non cambia mai le sue opinioni è come l'acqua stagnante, e alleva i rettili della mente.
William Blake, Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790/93

Io sono come un cervo sempre in fuga nella foresta. Quando arriva a uno stagno dove potrebbe specchiarsi, ha tanta sete che subito lo intorbida.
Cristina Campo, lettera a Margherita Dalmati, 1955

Com'era bello sapere che eri / lì come l’acqua di uno stagno, / sola con me sull'orlo della notte, / e che duravi, eri più del tempo, / eri  quella che non se ne andava...
Julio Cortázar, Dopo le feste, Poesie, XX sec.

Le frasi sono pietruzze che lo scrittore getta nell'animo del lettore. Il diametro delle onde concentriche che esse formano dipende dalle dimensioni dello stagno.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Un'idiota può gettare in uno stagno un sasso che dieci uomini saggi non possono recuperare.
Jeffery Deaver, Lo scheletro che balla, 1998 [1]

In natura non ci sono false valutazioni. Una libbra d'acqua nell'oceano in tempesta non ha una gravità maggiore di quella che essa ha in uno stagno estivo.
Ralph Waldo Emerson, Saggi, 1841/44

Sopra lo stagno, uguale a un cigno purpureo / naviga silenzioso il tramonto. / Salve, mia pozzanghera d'oro / e voi betulle capovolte nell'acqua! / Dal tetto una banda di cornacchie / canta i Vespri alle stelle.
Sergej Esenin, Poesie, XX sec.

Una sofferenza interiore mi fece amare la solitudine. Uccise in me l’inclinazione ai giochi e al divertimento. Mi tolse dalle spalle le ali della giovinezza e mi rese simile a uno stagno tra i monti che riflette sulla sua calma superficie le ombre dei fantasmi e i colori delle nubi e degli alberi, ma non trova uno sbocco per passare, cantando, nel mare.
Kahlil Gibran, Le ali spezzate, 1912

Le persone sbagliate non diventano giuste solo perché tu lo desideri. Un amore senza scambio è come l'acqua di uno stagno: meglio quella che corre a fondersi col mare.
Massimo Gramellini, Cuori allo specchio, 2008

Sforzati di considerare transitorie tutte le circostanze avverse e perturbatrici: come le increspature in uno stagno, esse sorgono e presto scompaiono.
Tenzin Gyatso (Dalai Lama), La via della tranquillità, 1998

Una rana in un piccolo stagno può essere molto più felice di un pesce in un vasto oceano!
[Frog in a little pond can be much happier than fish in a vast ocean!].
Mehmet Murat Ildan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Dal gracidare delle rane / misuro / la profondità dello stagno.
Abbas Kiarostami, Il lupo in agguato, 2005

Di uno stagno pieno di fiori di loto tendiamo ad accettare i loti, ma non il fango dello stagno dal quale crescono. Il loto è prezioso – ma lo è anche il fango: se non ci fosse il fango non ci sarebbe alcun loto.
Thích Nhất Hạnh, Mangiare zen, 2015

La felicità è un corso d'acqua in movimento, non uno stagno immobile.
Leslie, Messaggi personali, su Corriere della Sera, 1988

Se non avessi mai visto un loto crescere dal fango e te ne portassero un fiore, potresti pensare che quel bellissimo fiore sia sorto dal comune fango di uno stagno?
Osho, Discorsi, 1953/90

Gettate sempre il vostro amo: nello stagno in cui meno ve lo aspettate troverete un pesce.
Ovidio, I sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il matrimonio spesso può essere un lago tempestoso, ma il celibato è quasi sempre uno stagno fangoso.
Thomas Love Peacock, Melincourt, 1817

Non è detto che il cielo si rifletta meno bene in una pozzanghera o in un canale che in un limpido stagno o in un mare trasparente. Alla profondità dell'etereo giova la profondità del torbido.
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

La rana, anche se sedesse sopra un trono d'oro, salterebbe di nuovo nello stagno.
André Rollenhagen (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Molte gocce riempiono un secchio, molti secchi formano uno stagno, molti stagni fanno un lago, e molti laghi formano un oceano.
[Many drops make a bucket, many buckets make a pond, many ponds make a lake, and many lakes make an ocean].
Percy Ross (attribuito)

Ti sei sbagliata [...] Hai confuso il cielo con le stelle riflesse di notte sulla superficie di uno stagno.
Andrzej Sapkowski, Il sangue degli elfi, 1994

Nessuno sa quali forze per soffrire e operare porti dentro di sé, finché un'occasione non le metta in moto; - allo stesso modo che l'acqua calma nel liscio specchio di uno stagno non rivela quanto sia capace di precipitarsi irruenta, con gran rumore e impeto, da una roccia, o di salire su nel getto zampillante di una fontana.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Se purifichi lo stagno, i gigli muoiono.
[If you purify the pond, the lilies die].
William Stafford (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nel mondo ci sono più stagni per le rane che laghi alpini per le aquile.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Quando Narciso morì lo stagno del suo piacere cambiò da coppa di acque dolci in coppa di lacrime salate, e le Oreadi vennero piangendo per i boschi per rivolgere canti allo stagno e dargli conforto. E quando videro che lo stagno era cambiato da coppa di acque dolci in coppa di lacrime salate, sciolsero le verdi trecce delle loro chiome e gridarono allo stagno e dissero: «Non ci meravigliamo che tu pianga in questo modo Narciso, che era tanto bello». «Ma era bello Narciso?», disse lo stagno. «Chi potrebbe saperlo meglio di te?», risposero le Oreadi. «Noi ci passava sempre accanto, ma te ti cercava, e si sdraiava sulle tue sponde e ti guardava, e nello specchio delle tue acque rispecchiava la propria bellezza». E lo stagno rispose: «Ma io amavo Narciso perché, quando si sdraiava sulle mie sponde e mi guardava, nello specchio dei suoi occhi io vedevo sempre rispecchiata la mia bellezza».
Oscar Wilde, Il Discepolo, Poesie in prosa, XIX sec.

Il miglior modo di conservare le ricchezze guadagnate è distribuirle, così come le acque di uno stagno
servono solo se irrigano i campi.
Vrddhacanakya (sentenze indiane)

Le rane strillano e nello stagno non c'è nessuno.
Proverbio

Gli occhi della rana non impediscono alla giraffa di bere allo stagno.
Proverbio africano

Non gettare il bastone prima di aver attraversato lo stagno.
Proverbio africano

Se cadi nello stagno, non strizzare la camicia prima di aver raggiunto la riva.
Proverbio africano

Guarda il cielo per cercare la Luna e non nello stagno.
Proverbio persiano

La rana non si ingozza mai di tutta l'acqua dello stagno in cui vive.
Proverbio Sioux

Note
  1. La frase di Jeffery Deaver riprende un vecchio proverbio: Un'idiota può gettare in un pozzo un sasso che cento saggi non possono riprendere. 
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Palude - PantanoLago - Pozzanghera

Nessun commento: