Taxi e Tassisti - Aforismi, frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, frasi e battute divertenti sui taxi, sui tassisti e sul tassametro. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sugli autobus, il tram, la metropolitana e l'automobile. [I link sono in fondo alla pagina].
La vita è come una corsa in taxi: che tu vada da qualche parte o no,
il tassametro continua ad andare. (John C. Maxwell)
Taxi e Tassisti
© Aforismario

Sei così bella che stento a tenere gli occhi sul tassametro.
Woody Allen, Manhattan, 1979

Le scarpe firmate, fatte a mano, durano una vita solo perché sono scomode e costringono ad andare in taxi dappertutto.
Harold Blair [1]

1. Accendere una sigaretta. 2. Allontanarsi rapidamente dalla fermata. 3. Prendere un taxi.
Arthur Bloch, Metodi sicuri per far arrivare gli autobus, La legge di Murphy II, 1980

È un vero peccato che tutte le persone che sanno come far funzionare il paese siano troppo occupate a guidare taxi o a tagliare capelli.
George Burns, su Life magazine, 1979

Quando quattro newyorchesi entrano insieme in un taxi senza discutere, una rapina in banca è appena avvenuta.
Johnny Carson [1]

Parsimonia è rincorrere il tram per risparmiare il biglietto. Avarizia è rincorrere il taxi per risparmiare di più.
Giampiero Casoni (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È importante essere un autore di successo: almeno puoi sempre trovare un taxi quando ti occorre. 
Agatha Christie [1]

Aspettando il taxi mi chiedo che variante di tassista mi capiterà: quello che non parla e in silenzio religioso ti conduce alla tua meta infastidito come un conoscente a cui stai facendo allungare la strada per tornare a casa, o il tipo loquace, che ti chiede come stai, dove vai e perché, e che quando scendi un po’ si dispiace perché in fondo si stava già affezionando.
Geppi Cucciari, Meglio donna che male accompagnata, 2006

La migliore auto è il taxi. Ti porta sempre dove devi andare e non ti crea il problema del parcheggio. Oggi solo i poveri hanno l'automobile.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

Il momento più pericoloso di un viaggio in aereo è quando si prende il taxi.
Luciano De Crescenzo, ibidem

Una volta i taxi erano neri, poi sono diventati gialli e adesso sono bianchi, come i miei capelli del resto.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

L'unica cosa che non dovresti mai fare è provare a dire a un tassista come arrivare da qualche parte.
Jimmy Fallon [1]

Ho preso un taxi, ho speso 50 euro, ne avevo in tasca 44: ho chiesto al tassista di farmi 6 euro di retromarcia.
Fichi d’india (Bruno Arena e Max Cavallari) [1]

Ho preso il taxi, ho chiesto al tassista: "Quanto costa il taxi?", lui ha detto: "Dipende dal tempo", e io ho risposto: "Mettiamo che piova?".
Fichi d’india (Bruno Arena e Max Cavallari) [1]

Il flusso continuo dei taxi, sul viale maggiore, pareva la vana furia degli uomini, che ad ogni costo volesse arrivare a una fine. 
Carlo Emilio Gadda (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Gli uomini sono come i taxi: quando sono disponibili la loro luce si accende. Un bel giorno si svegliano e decidono che sono pronti a sistemarsi, avere bambini, eccetera eccetera... e accendono la luce. La prima che incontrano... bum... è quella che sposano.
Miranda Hobbes (Cynthia Nixon), in Sex and the City, 1998-2004

I newyorchesi sono diventati più gentili l’uno con l’altro. Oggi ho visto un tassista che aiutava una vecchietta a uscire dal suo taxi. Ha persino rallentato!
David Letterman (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Io i taxisti li invidio. Perché ci hanno il tempo per fare dei pensieri. Guidano e pensano. Pensano e guidano. Poi tu sali, parte il tassametro e loro ti spiegano come stanno le cose. Tu al taxista paghi i pensieri, mica la corsa. 
Luciana Littizzetto, La principessa sul pisello, 2002

La benzina adesso costa così tanto che i tassisti ti portano all'aeroporto facendo la strada più corta.
Daniele Luttazzi, Bollito misto con mostarda, 2005

Non vi scaccolate in taxi, l'autista ha il retrovisore. 
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

"Padre, l'esclamazione DIO TASSISTA è una bestemmia?". "Dipende. Se c'è l'apostrofo, no!".
Marcello Marchesi, Sette zie, 1977

Il letto di una clinica è un taxi parcheggiato con il tassametro in funzione.
Groucho Marx [1]

La vita è come una corsa in taxi: che tu vada da qualche parte o no, il tassametro continua ad andare.
[Life is like riding in a taxi. Whether you are going anywhere or not, the meter keeps ticking].
John C. Maxwell, Success: One Day at a Time, 2000

Quando le automobili penseranno, le Rolls-Royce saranno più angosciate dei taxi. 
Henri Michaux [1]

Non saltate addosso a una ragazza appena saliti sul taxi. Aspettate almeno che il conducente abbia abbassato la bandierina.
George Jean Nathan [1]

L'unità di tempo più breve di tutto il multiverso è il Secondo di New York, che si definisce come il periodo che passa tra l'attimo in cui il semaforo diventa verde e quello in cui il tassista dietro di te suona il clacson. 
Terry Pratchett, Streghe di una notte di mezza estate, 1992

Quella donna mi ha guardato come si guarda un taxi libero.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917/60

Un turista milanese salì a bordo di un taxi a Napoli e chiese: «Mi porti al Duomo». Arrivati al casello autostradale di Caserta, domandò: «Ma è così lontano il Duomo di Napoli?». E il tassista: «Ah, chillo 'e Napule! Scusate, pensavo che volevate turna' a casa...».
Alessandro Siani, Non si direbbe che sei napoletano, 2011

Se te lo puoi permettere, allora non è un taxi.
Francesco Vespa [1]

La pioggia provoca due fenomeni contraddittori: fa apparire le lumache e sparire i taxi.
Paulo Vincente [1]

Venite qui, a confidarmi le cose che sono importanti per voi, a raccontarmi le vostre storie, i vostri drammi e poi ve ne andate. E allora io dico, ma che cazzo siete? Anime dannate, fantasmi! E per chi mi avete preso? Per il vostro specchio, per il prete! Vi siete chiesti chi cazzo sono io? Ditemi, cosa me ne frega a me delle vostre storie, se poi ognuno se ne va per i cazzi suoi? Che cazzo mi venite a raccontare gli affaracci vostri, se poi mi dovete lasciare solo in questo cesso di taxi a girare a vuoto per cent'anni? Vaffanculo a quelli che si sfogano con me e poi di me non gliene frega un cazzo! Vaffanculo a tutti quelli che si curano solo del loro fottutissimo orticello e poi mi vengono a fare discorsi sull'umanità malata. Voi siete l'umanità malata!
Sergio Cometa, in Alessandro Rak, L'arte della felicità, 2013

La moglie: "Un’altra parola e torno a casa!".
Il marito: "Taxi!".
Cin cin (Cheers), 1982/93

− Chiamami un tassì. 
− Va bene, Untassì. E tu chiamami pure Groucho.
Groucho, in Tiziano Sclavi, Dylan Dog, 1986/...

– Si diventa tristi a guidare un taxi.
– È vero, fratello. Tristi e furbi.
– Furbi in che modo?
– Osservatori. Si impara a leggere sui visi.
– Come sarebbe?
– Pare strano, ma dai visi capisco cosa pensa la gente, cosa fa e a volte persino chi è. (La fuga)
Humphrey Bogart, in La fuga, 1947

Come si chiama il  peggior tassista italiano? Guido Maluccio.
Anonimo

Anche se hai fretta, è inutile che tu prenda due taxi.
Anonimo

Gli uomini sono come i taxi: non correr loro dietro, prima o poi ne passa un altro.
Anonimo

Il mondo si divide in due categorie: quelli che prendono l'autobus e quelli che prendono il taxi. Talvolta credo di far parte di quelli che spingono l'autobus...
Anonimo

La pioggia è qualcosa che fa crescere i fiori e sparire i taxi.
Anonimo

− Tassista, sia prudente, sono madre di nove figli. 
− E dice a me di essere prudente?
Anonimo

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Autobus - Tram - Metropolitana - Automobile

Nessun commento: