Torrente - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sui torrenti. Secondo la definizione da Ardito Desio, un torrente è un: "corso d'acqua permanente o temporaneo, dotato di alta velocità media, di regime variabile e caratterizzato da forti piene e da estreme magre. Il torrente è un organismo idrologico di carattere giovanile che provoca nel suo alveo profonde e continue trasformazioni morfologiche". [Geologia applicata all'ingegneria, Hoepli, 1973].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui fiumi, i ruscelli, i laghi e il mare. [I link sono in fondo alla pagina].
Una passione genuina è come un torrente di montagna: non ammette
ostacoli, non può scorrere all'indietro; deve andare avanti.
 (Christian Nestell Bovee)
Torrente
© Aforismario

Non è bella la vita dei pastori in Aspromonte, d'inverno, quando i torbidi torrenti corrono al mare, e la terra sembra navigare sulle acque. I pastori stanno nelle case costruite di frasche e di fango, e dormono con gli animali.
Corrado Alvaro, Gente in Aspromonte, 1930

Che l'esistenza del savio sia un pacifico ruscello, quella del prodigo sia un torrente.
Honoré de Balzac, Fisiologia del matrimonio, 1829

Spumeggiante, fredda, / fiorita acqua dei torrenti, / un incanto mi dai / che più bello non conobbi mai;
il tuo rumore mi fa sordo, / nascono echi nel mio cuore. / Dove sono? Fra grandi massi / arrugginiti, alberi, selve / percorse da ombrosi sentieri? / Il sole mi fa un po’ sudare, / mi dora. Oh questo rumore tranquillo, / questa solitudine. / E quel mulino che si vede e non si vede / fra i castagni abbandonato. / Mi sento stanco, felice / come una nuvola o un albero bagnato.
Attilio Bertolucci, Torrente, Poesie, XX sec.

Una passione genuina è come un torrente di montagna: non ammette ostacoli, non può scorrere all'indietro; deve andare avanti.
Christian Nestell Bovee, Intuitions and summaries of thought, 1862

Nessun torrente è più impetuoso del desiderio.
Siddhārtha Gautama Buddha, Dhammapada (Versi della Legge), V sec. a.e.c.

L'amore somiglia più a un torrente che a un fiume, con piene violente e secche interminabili.
Carmine Colella, Aforismi, 2013

Il mondo dei sensi è una molecola di polvere in un torrente di acque invisibili.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

L’inverno aveva rinfrescato anche / il colore delle rocce. Dai monti scendevano, / vene d’argento, mille rivoletti silenziosi, / scintillanti tra il verde vivido dell’erba. / Il torrente sussultava in fondo alla valle tra / i peschi e i mandorli fioriti. E tutto era puro, / giovane, fresco, sotto la luce argentea del cielo.
Grazia Deledda, La primavera, Poesie, XX sec.

Sembra decreto eterno, universale, immutabile della natura, che nel cuore di tutti gli uomini corra perennemente il torrente d'una passione la quale mantenga il moto e la vita; e questo torrente è più impetuoso e più pieno quanto più sono elevate, vigorose ed attive le facoltà morali degli individui.
Ugo Foscolo, Opere, XIX sec.

Il genio senza vocazione è un torrente tumultuoso: inonda tutto, e alla fine s'impaluda.
Johann Heinrich Füssli, Aforismi sull'arte, 1788-1818 (postumo 1831)

Il destino è un torrente che improvvisa ogni giorno il proprio corso.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Si dice che lungo un torrente da trote si dimentichino i propri problemi, ma non è esattamente così. Ciò che accade veramente è che si comincia a vedere dove i problemi rientrano nel grande schema delle cose, e di colpo non sembrano più così grandi.
John Gierach (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Venne la primavera e la Natura parlò la lingua dei ruscelli e dei torrenti per allietare il cuore. Sorrise con le labbra dei fiori e rinfrancò lo spirito.
Kahlil Gibran, Una lacrima e un sorriso, 1914

Una sera, mentre sedevamo presso un torrente ci disse: «Guardate l’acqua ed ascoltate la sua musica. Cercherà sempre il mare, questo rivo, e sebbene la sua ricerca sia destinata a non avere fine, canta il suo mistero giorno dopo giorno. Vorrei che anche voi anelaste al Padre come al mare anela questo torrente».
Kahlil Gibran, Gesù figlio dell'Uomo, 1928

Mentre sei seduto sul pendio di una collina, steso sotto gli alberi di una foresta o accoccolato con le gambe bagnate sulla riva sassosa di un torrente di montagna, si apre la grande porta, che non sembra una porta.
Stephen Graham, The gentle art of tramping, 1926

La vocazione è un torrente che non si può respingere, né sbarrare, né forzare. S'aprirà sempre un passaggio verso l'oceano.
Henrik Ibsen (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il torrente portò tanto di terra e pietre nel suo letto, che fu poi costretto a mutar sito.
Leonardo da Vinci, Codici, XV-XVI sec. (postumo)

Addio, monti sorgenti dall'acque, ed elevati al cielo; cime inuguali, note a chi è cresciuto tra voi, e impresse nella sua mente, non meno che lo sia l'aspetto de' suoi più familiari; torrenti, de' quali distingue lo scroscio, come il suono delle voci domestiche; ville sparse e biancheggianti sul pendìo, come branchi di pecore pascenti; addio! Quanto è tristo il passo di chi, cresciuto tra voi, se ne allontana!
Alessandro Manzoni, I promessi sposi, 1827/42

Un uomo che non voglia diventare signore della sua irascibilità, della sua biliosità e vendicatività, della sua lussuria, e cerca di diventare signore in una qualsiasi altra cosa, è stupido come l'agricoltore che sistema i suoi campi accanto a un torrente senza proteggersi contro di esso.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

Dentro di me è un lago, solitario, che basta a sé stesso; ma il mio torrente d'amore lo trascina giù in basso con sé − verso il mare!
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Mi chiedi perché io viva nelle montagne azzurre. / Sorrido e non rispondo, il cuore tranquillo. / I fiori di pesco se ne vanno lontano, galleggiando leggeri sul torrente. / È un altro mondo, diverso da quello degli uomini.
Li Po, Poesie, VIII sec.

Gioia di cantare come te, torrente; / gioia di ridere / sentendo nella bocca i denti / bianchi come il tuo greto; / gioia d’essere nata / soltanto in un mattino di sole / tra le viole / di un pascolo; / d’aver scordato la notte / ed il morso dei ghiacci.
Antonia Pozzi, Acqua alpina, 1933

Mai paese di pianura, per bello che fosse, parve tale ai miei occhi. Mi ci vogliono torrenti, rupi, abeti, fondi boschi, montagne, scoscesi sentieri da salire o discendere, precipizi ai miei fianchi da farmi paura.
Jean-Jacques Rousseau, Le confessioni, 1782/89

[Le montagne sono le] grandi cattedrali della terra, con i loro portali di roccia, i mosaici di nubi, i cori dei torrenti, gli altari di neve, le volte di porpora scintillanti di stelle.
John Ruskin, Pittori moderni, 1843/60

Il cuore e gli orecchi corrispondono fra loro, e come è impossibile trattenere un torrente che ha iniziato la sua discesa lungo il pendio d’un monte, è altrettanto difficile impedire che l’amore, caduto nell'orecchio, repentinamente piombi nel cuore.
François de Sales, La filotea, 1609

La passione è cieca, imprudente, provocatrice; l'affetto è costante, umano, magnanimo: la passione è torrente che assorda, strascina, e per vincere devasta; l'affetto scorre quieto, ma inesauribile, e per vari rivi discende a portare ne' luoghi più riposti le gioie della vita.
Niccolò Tommaseo, Sull'educazione, 1834

La goccia continua scava la pietra. Più gocce continue formano un rivoletto. Più rivoletti formano un ruscello. Più ruscelli formano il torrente. Più torrenti formano il fiume. È un susseguirsi di anelli che riuniti formano la grande catena.
Amadeus Voldben (Amedeo Rotondi), Pensieri per una vita serena, 2008 (postumo)

Coraggio! Non temete; ecco il vostro Dio, giunge la vendetta, la ricompensa divina. Egli viene a salvarvi. Allora si apriranno gli occhi dei ciechi e si schiuderanno gli orecchi dei sordi. Allora lo zoppo salterà come un cervo, griderà di gioia la lingua del muto, perché scaturiranno acque nel deserto, scorreranno torrenti nella steppa.
Isaia, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

I miei fratelli mi hanno deluso come un torrente, sono dileguati come i torrenti delle valli, i quali sono torbidi per lo sgelo, si gonfiano allo sciogliersi della neve, ma al tempo della siccità svaniscono e all'arsura scompaiono dai loro letti.
Giobbe, Antico Testamento, ca. VI-IV sec. a.e.c.

Proverbi sul Torrente
  • Anche il torrente sa qualcosa del mare.
  • Anche nei torrenti c’è acqua fonda.
  • Barca sul torrente, viaggio di demente.
  • Chi cerca il mare segua un torrente.
  • Il torrente d’autunno fa il ladro. [1]
  • Né ovile né casale sul torrente o sul crinale.
  • Ogni torrente d’agosto è in secca.
  • Torrente, cento volte buono e una se ne pente.
  • Torrente, dieci anni tranquillo e un giorno prepotente.
  • Torrente furioso presto rischiara.
  • Torrente gelato, amico non fidato.
  • Tre cose al mondo hai da tener presenti: non costruir casa vicino ai torrenti, non fare società con i parenti, non fare mai question con i potenti.
Le parole della bocca dell'uomo sono acqua profonda, la fonte della sapienza è un torrente che straripa.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c. 

Note
  1. Il torrente d’autunno fa il ladro: quando le piogge autunnali li ingrossano i torrenti con le acque turbinose portano via tutto quello che si trova vicino al loro corso.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Fiume - Ruscello - Lago - Mare

Nessun commento: