Achille Tournier - Aforismi, frasi e pensieri

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Achille Tournier (Givry-en-Argonne 1847-1920), scrittore e aforista francese. Le seguenti massime di Achille Tournier, tradotte dal francese a cura di Aforismario, sono tratte dal libro aforistico Pensieri d'autunno (Pensées d'automne, 1888).
Quando i begli occhi di una donna sono velati dalle lacrime,
è l'uomo che non vede più chiaro. (Achille Tournier)
Pensieri d'autunno
Pensées d'automne, 1888

A diciott'anni, il fuoco dell'amore si accende; a vent'anni scoppia e s'infiamma; a trent'anni brucia; a quaranta si consuma; a cinquanta, fuma sotto la cenere e a sessanta non è altro che cenere.
[A dix-huit ans, le feu de l'amour s'allume; à vingt ans, il éclate et s'enflamme; à trente, il brûle; à quarante, il se consume; à cinquante, il fume sous la cendre et à soixante; il n'est plus que cendres].

Che grande uomo politico sarebbe stato Giuda!

Chi non ammira nulla ha spesso esaurito la sua ammirazione per sé stesso.

Conoscendo le donne, si compiangono gli uomini; ma studiando gli uomini, si scusano le donne.
[Quand on connaît les femmes, on plaint les hommes; mais quand on étudie les hommes, on excuse les femmes].

Gli errori in politica hanno quasi sempre conseguenze più gravi rispetto ai crimini.

I politici fanno politica come le cortigiane fanno l'amore: per mestiere.
[Le politiciens font de la politique comme le filles publiques font de l'amour: par métier].

In un'oasi, non si ha nulla, ma non si manca di nulla.
[Dans une oasis, on n'a rien, mais on ne manque de rien].

L'animale ha l'istinto, l'uomo ha l'egoismo.
[L'animal a l'instinct, l'homme a l'eégoisme].

L'uomo si convince di essere emancipato ogni volta che decora una nuova servitù col nome di libertà.

Le persone oneste sono le più numerose, ma non sanno contarsi.

Meno si ha del carattere, più se ne esige dagli altri.
[Moins on a de caractèr, plus on en exige des autres].
Che grande uomo politico sarebbe stato Giuda! (Achille Tournier)
Nella felicità altrui, io cerco la mia felicità.
[Dans le bonheur d'autrui, je cherche mon bonheur].

Non c'è niente di più interessante della conversazione di due amanti che tacciono.
[Il n'y a rien de plus intéressant que la conversation de deux amoureux qui se taisent].

Quando i begli occhi di una donna sono velati dalle lacrime, è l'uomo che non vede più chiaro.

Quando non si hanno più bisogni, i desideri ne prendono il posto.
[Quand on n'a plus de besoins, les désirs en prennent la place].

Quando una donna parla spesso di un uomo è perché gli piace; quando smette di parlarne, è perché gli è piaciuto.

Seppure il disprezzo dà spesso sollievo, non consola mai.
[Si le mépris soulage souvent, il ne console jamais].

Se le donne fossero sincere nel loro amore per il loro marito, nel timore di piacere agli altri, si farebbero brutte quando escono di casa e si farebbero belle dentro le pareti domestiche.

Un uomo di spirito trae sempre qualche beneficio dal male che si dice di lui.
[Un homme d'esprit fait toujours quelque profit de mal qu'on dit de lui].

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Alexandre Barivault - Charles Régismanset - Henri de Régnier

Nessun commento: