Alfredo Accatino - Aforismi, frasi e battute divertenti

Selezione di aforismi, frasi e battute divertenti di Alfredo Accatino (Roma 1960), autore televisivo, sceneggiatore e umorista italiano.
Alfredo Accatino
Dio sì... ma di cognome?
Gli aforismi che non hanno cambiato il mondo, 1993

Dio c'è. O c'è stato. O sta rinquattato.

Dio ha creato il mondo. Prima o poi ci riproverà.

Dio in fondo ci disprezza. Siamo una torta venuta male.

E se Eva non fosse stata vergine?

Fino a quando non mi daranno la prova che è stato Dio a creare gli uomini, continuerò ad affermare che sono stati gli uomini ad aver creato Dio.

Io credo in Dio. Il problema è che credo a tutti.

Io sono Dio. E non credo negli atei.

La vita è come un film. Ci sono i protagonisti, i generici e le comparse. E c'è anche il produttore. Solo che si fa chiamare con due o tre pseudonimi diversi.

"Non avrai altro Dio al di fuori di me." No. Lo giuro. Già uno basta e avanza.

Ognuno ha la faccia che gli ha dato Dio, ma l'espressione che si merita.

Se siamo come siamo perché creati a immagine di Dio, come saremmo se ci avesse creato il Diavolo?

Signore! Davanti a te sono l'ultimo e il più spregevole dei vermi. Ti prego però, non andare a vantartene subito in giro.

La vita assomiglia ad una promozione di quelle che si vedono al supermarket:
ogni cinque giorni di merda un week-end in omaggio! (Alfredo Accatino)
Storia dell'universo in comode dispense settimanali
© Penguin's, 1995 - Selezione Aforismario

A forza di insistere mia moglie mi ha convinto ad iscrivermi ad una Banca del Seme. Quello che ora mi preoccupa è sapere come pagheranno gli interessi.

Alcuni giorni mi sembra che la vita non sia altro che una foresta di simboli impossibili da decifrare. Gli altri giorni mi sveglio e vado a giocare a golf.

C'è un tempo per fare e un tempo per riposare. Che colpa ho se perdo sempre il primo tempo?

Ho avuto un sogno. Ho sognato che quelli di 30 anni prendevano il potere. E quelli che erano al potere prendevano 30 anni.

Il sesso fa bene sempre, e intendo continuare a farlo anche durante la terza età. L'unico problema potrebbe essere trovare adolescenti consenzienti.

Io sono nessuno. Nessuno è perfetto.

L'imbecille finisce dove comincia l'eroe.

La vita assomiglia ad una promozione di quelle che si vedono al supermarket: ogni cinque giorni di merda un week-end in omaggio!

Lotto con la stupidità. Ad armi dispari.

Non rubo, non fumo, non mi drogo, non bevo, non vado a donne. Al massimo dico qualche bugia.

Ogni tanto facevo anche sogni erotici. Ma non ero bravo, sognavo di farmi una pippa.

Per un periodo feci anche l'uomo-sandwich, ma andò male. Mica è facile trovare fette di pane così grandi.
Il fumo uccide. Ma la vita mica scherza. (Alfredo Accatino)
L'ilare Ilaria
© Penguin's, 1996 - Selezione Aforismario

Abbiamo tutti diritto a un maestro da poter rinnegare.

Dopo anni di vita in comune la vita sessuale si limita a sporadici agguati notturni. E nel buio, tra libido e delirio onirico, succede spesso che lui sogni di lottare con un polipo, e lei si illuda di baciare il suo primo ragazzo.

Il popolo freme, sussurra, si accalca, brontola, strepita, acclama, fischia, deride, dileggia, minaccia, ondeggia, schiamazza, si indigna, avanza. E poi torna a casa per cena.

Il fumo uccide. Ma la vita mica scherza.

Le idee sono come vicini in visita di cortesia che bussano alla nostra testa. Qualche volta non c'è nessuno. Altre volte ci sorprendono quando siamo in mutande e non abbiamo nessuna voglia di aprire.

La violenza è insita in noi anche quando non viene compiutamente espressa. Ho ucciso più gente sognando a occhi aperti alla fermata del tram che la politica estera americana dal dopoguerra a oggi.

Non sono grasso. Sono spesso.

Ogni casa ha il suo odore inconfondibile. Qualcosa che ti eccita e ti spaventa. Come quando torni a casa dalle vacanze e rimani sul ballatoio, con la porta aperta e le valigie a terra. Indeciso se profanare quella strana penombra.

Sta per uscire la mia ultima fatica editoriale: "Masturbazione per tutti". Si divide in 2 parti: "Guida ai Principianti" con 426 pagine e tantissime illustrazioni a colori. Il "Corso di Perfezionamento", invece, è in braille.

Variabili della lingua. Mia moglie soffre. Mia moglie s'offre.

Giuro che dico il falso
© Comix, 1997 - Selezione Aforismario

Come agente segreto non era granché. Gli avevano rilasciato soltanto la licenza di uccidersi.

Credo nell'uguaglianza dei sessi. Peccato però, io ce l'ho veramente grosso.

E come disse Confucio. L'uomo è sempre alla ricerca di qualcosa. A volte anche in affitto.

Gli amici dei miei amici sono amici loro.

"Ho cominciato tardi a masturbarmi. "- E adesso? – "Ci ho preso la mano."

Il mio primo film si chiamava "Chiuso per Ferie". Uscì ad agosto. Andò malissimo.

L'esercito farà di te un uomo. E poi si farà anche tua sorella.

La vita è sempre piena di sorprese. Pensa che se l'ovulo di mia madre non fosse stato così sbrigativo, ora potevo essere, a scelta, o mio fratello, o mia sorella.

Non era un ristorante elegante. Decisamente non lo era. Un ristorante elegante non applica lo sconto se poi lavi i piatti.

Oggi il mare era liscio come olio. Bella giornata per le alici.

Quando ero piccolo mio padre ospitava spesso a casa persone importanti. E una di loro, se ben ricordo, pagò pure un bel riscatto.

Quando una balena non sta più a galla anche le sardine la prendono a calci in culo.

Quante spigole può avere un rombo?

Sono vivo per caso. I miei genitori "quella sera" stavano proprio per andare al cinema.

Un falsario non ti vende mai un falso, ti regala solo un'illusione di autenticità.

Vendo libro "Tutto sull'Ozio". Astenersi perditempo.

Gli insulti hanno fatto la storia
© Piemme, 2004 - Selezione Aforismario

Ho baciato Berlusconi. Sapeva di tappo.

Per un direttore di rete vallette, veline e paperette sono come le malattie esantematiche. Entro i cinque anni te le fai tutte.

Chissà Adamo quante Eve si sarà mangiato prima di capire a cos'altro potessero servire…

Comix e riviste varie
Selezione Aforismario

"Che silenzio....". "No, è che applaudono con una mano sola".

"Che tipo di preliminari prediligi?". "Contrattare sul prezzo".

Ci siamo comprati un gatto delle nevi. Gli diamo Kitekat ghiacciato.

Come direbbe Topo Gigio: se non nasci Camembert sappi morire da Pecorino.

E come disse Confucio. L'uomo è sempre alla ricerca di qualcosa. A volte anche in affitto. 

È difficile discutere pacatamente con un triangolo. Soprattutto se è ottuso. 

Era una strana ragazza. Ho letto la sua scheda personale. Alla voce hobby ha scritto "autopsie".

Ho iniziato un corso di karate per corrispondenza. Il mio postino è pieno di lividi.

I comici sono diversi da qualsiasi altro individuo. Vedi me: per una buona battuta darei mia moglie in pasto ai lombrichi. Bè, anche per una battuta così così.

"Ieri mi sono esibito in una casa di riposo". "E che cosa hai fatto?". "Le scale a due a due".

La bellezza delle gambe delle donne è sempre inversamente proporzionale alla loro capacità di divaricarsi.

La parola è d'oro. Il silenzio è d'argento. Ma è la faccia che si aggiudica il bronzo.

Lo dico e lo ribadisco: la più grande invenzione della storia non è stata la ruota, ma il latte di mandorle. Dite di no? ...provateci voi a mungerle.

Non so se ridere o piangere Nell'incertezza, rido.

Parlava solo a gesti, ma soffrendo di artrite, faceva un sacco di errori di ortografia. 

Perché i giovani sono sempre incazzati? Perché hanno ragione.

Scoperta la formula della violenza: T -

Sono bella dentro. Rivoltami...

Ultime notizie: Arrestato un criminale incallito. Dal podologo.

Un falsario non ti vende mai un falso, ti regala solo un'illusione di autenticità.

Note
Vedi anche frasi e battute divertenti di: Eros DrusianiFulvio Fiori - Gianni Monduzzi

Nessun commento: