Agonia - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'agonia (dal greco ἀγωνία "lotta") e sulle persone agonizzanti. Il termine "agonia" indica il periodo che precede la morte, caratterizzato da un progressivo affievolimento delle funzioni vitali. In alcune delle seguenti citazioni, si fa riferimento all'agonia in senso figurato per indicare il periodo che precede la fine di qualcosa o la dolorosa lotta per raggiungere qualcosa. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui moribondi, sul morire, sull'eutanasia e la fine. Inoltre, trovi una grande raccolta con le ultime parole pronunciate da personaggi celebri durante la loro agonia. [I link sono in fondo alla pagina].
Senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia. (Albert Einstein)
Agonia
© Aforismario

Io reputo che ufficio del medico sia di rendere la salute e di alleviare le sofferenze e i dolori, non solo quando questo sollievo può condurre alla guarigione, ma anche quando può servire a procurare una morte dolce e calma. Al contrario i medici si fanno una specie di scrupolo e di religione di tormentare ancora il malato allorquando la malattia è senza speranza; a mio avviso invece, essi dovrebbero possedere tanta abilità da addolcire colle loro mani le sofferenze e l’agonia della morte.
Francis Bacon, Sull'utilità e il progresso del sapere, 1605

Quando un uomo si mette a letto, quasi tutti i suoi amici hanno un desiderio segreto di vederlo morire; gli uni per constatare che aveva una salute inferiore alla loro; gli altri, nella speranza disinteressata di studiare un’agonia.
Charles Baudelaire, Razzi, 1855/62 (postumo 1887-1908)

Io, lo giuro, non ho paura della morte, ma l'agonia sì, mi fa paura, specialmente quando dura anni, e ti mozza il lavoro, e tu stai male, avresti bisogno di riposarti e di guarire, e invece continuano a tafanarti i padroni di casa, i letturisti della luce, Mara con la comunione e le palline del bimbo, le tasse, i rappresentanti di commercio, i datori di lavoro, i medici, i farmacisti, le cambiali, gli esattori dell'abbigliamento. L'agonia continua fino a che a tutti costoro sembri che ci sia il modo di levarti di corpo qualcosa ancora, e fino a che tu abbia la forza di continuare. Poi lasciano che tu muoia.
Luciano Bianciardi, La vita agra, 1962

L'agonia d'un luogo, d'un oggetto è più triste di quella di un uomo.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Quanti vorrebbero morire di colpo, morire nel sonno. lo no, io mi auguro una lunga, aperitiva agonia.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Questa specie d'agonia differita, lucida, ben portante, durante la quale è impossibile capire altro che non siano le verità assolute, bisogna averla sperimentata per sapere per sempre quel che si dice.
Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte, 1932

Tutti cerchiamo nelle amanti un'infermiera notturna, una mano per l'agonia. Ci sappiamo mortali, mentre immaginiamo, desiderandolo, che la donna non lo sia, e vogliamo garze dalla sua misteriosa condizione non mortale.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

È classica l'immagine dell'avvoltoio impaziente, spiante l'agonia che trattiene ancora il suo volo; ma anche le mosche aspettano il momento di deporre le loro larve, e nella stanza del moribondo, riparata, tranquilla, dove il dramma si consuma tra pulizie e sollecitudini, e l'avvoltoio è mitico o esotico, quanti esili avvoltoi lo spiano?
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

Il Divenire: un'agonia senza epilogo.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Invano l'Occidente cerca per sé una forma di agonia degna del proprio passato.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Tante volte mi ha fatto morire la mia avidità di agonie che mi sembra indecente abusare ancora di un cadavere dal quale non posso ricavare più niente.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Il desiderio segreto del malato è che tutti siano malati, e quello dell'agonizzante che tutti siano in agonia. Ciò che ci auguriamo nelle nostre sventure è che gli altri siano infelici come noi: non di più, soltanto come noi.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Non vi è che questo pullulare di moribondi affetti da longevità, tanto più detestabili in quanto sanno organizzare così bene la loro agonia.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964 

Ogni agonia è curiosa di per sé, ma la più interessante resta quella del cinico, di colui che in teoria la disprezza.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

In questo preciso momento stanno morendo a migliaia e migliaia un po' dappertutto, mentre io, con la stilografica stretta nel pugno, cerco invano qualche parola che commenti la loro agonia.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Perfino nell'agonia un complimento ha effetto.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Innegabile vantaggio degli agonizzanti: poter proferire banalità senza compromettersi.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

La conversazione con lui era convenzionale come quella con un agonizzante.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

Ogni atto di rassegnazione è una breve agonia.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977

Ci sarà allegria anche in agonia col vino forte: / porterà sul viso l'ombra d'un sorriso tra le braccia della morte.
Fabrizio De André, La città vecchia, 1966

Il dolore è l'agonia di un istante, indulgere nel dolore è l'errore di una vita.
Benjamin Disraeli (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia.
[There's no challenge without a crisis. Without challenges, life becomes a routine, a slow agony].
Albert Einstein, Come io vedo il mondo, 1934

A volte immaginare la verità è molto peggio che sapere una brutta verità. La certezza può essere dolore. L'incertezza è pura agonia. 
Giorgio Faletti, Tre atti e due tempi, 2011

Pietosa e brutalmente sincera è la mantide o la Vedova Nera che uccide il maschio durante l'amplesso, dopo averlo usato. Gli risparmia una lunga agonia e un'angosciosa coazione a ripetere.
Massimo Fini, Dizionario erotico, 2000

La troppa quiete è sorella della pigrizia che rende gli uomini torbidi, miseri e buoni da niente, e li fa malati e morti prima dell'agonia.
Ugo Foscolo, Opere, XIX sec.

Durante l'agonia, l'uomo prende gli ultimi accordi con la morte.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

La certezza è meglio del dubbio, come la morte dell' agonia.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

L'agonia di un uomo è per quest'uomo l'agonia di tutta l'umanità.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Agonia: l'aperitivo che precede la morte.
Roberto Gervaso, Aforismi, 1994

I globuli bianchi sono andati lasciando l'organismo esposto agli attacchi, la febbre schizza alle stelle e ti sembra che la pelle vada a fuoco e un attimo dopo ti senti gelare, ogni sensore del dolore brucia contemporaneamente finché l'agonia non sarà solo una parola o un concetto... ma la tua unica realtà. Hai le allucinazioni, e sogni la morte. E poi inizia la sfida, il tuo corpo riuscirà a recuperare prima che organismi e parassiti ostili ti colpiscano definitivamente? Se vinci vivi, se perdi muori.
Gregory House (Hugh Laurie), in Dr. House - Medical Division, 2004/12
L'agonia d'un luogo, d'un oggetto è più triste di quella di un uomo.
(Gesualdo Bufalino)
Poiché ciò che spetta a un uomo in questa palude, | non è che patire dolore e agonia di morte | è cuore felice chi da questo mondo andò presto | e beato chi al mondo non venne.
Umar Khayyām, Quartine, XII sec.

Se rinuncerai ai tuoi valori, rinuncerai a te, e passerai una vita in silenziosa agonia, con la speranza di perdono, in lotta silenziosa con gli attimi della vita che ti ricordano, ad ogni battito, chi sei.
Stephen Littleword, Piccole cose, 2013

Per cento anni e più il mondo, il nostro mondo, è stato in agonia. E non un uomo, in questi ultimi cento anni, è stato abbastanza pazzo per mettere una bomba nel buco del culo del creato e di farlo saltare in aria.
Henry Miller, Tropico del Cancro, 1934

L'agonia, in quanto massimo fatto privato dell'esistenza, andrebbe consumata in solitudine, appartata, clandestina (gli animali insegnano).
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Molte anime nobili amano il prossimo loro soltanto quando è miserabile, ammalato, agonizzante; quando insomma sono sicure della propria superiorità.
Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

Non puoi provare l’estasi senza passare attraverso l’agonia. Se l’oro vuole essere purificato, deve passare attraverso il fuoco.
Osho, Discorsi, 1953/90

Gesù sarà in agonia fino alla fine del mondo. Durante questo tempo non si deve dormire.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

La vita è una lunga agonia dopo la morte dell'amore.
Daniel Pennac, La prosivendola, 1989

Curarsi [...] per certe malattie è come imparare a nuotare. In caso di naufragio non serve che a prolungare l'agonia.
Pitigrilli (Dino Segre), I vegetariani dell'amore, 1930

È orrendamente più lunga l'agonia di vagare sepolti vivi sopra la terra che riposarvi sotto.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Cosmoagonia. In principio era la fine.
Simone Sabadin (Aforismi inediti su Aforismario)

L'infanzia è una anticipata e lunga agonia. Un lungo anelito. Un'aspirazione che sembra senza fine. Una attesa che non mostra di dover avere mai termine. L'infanzia è la disperata lotta (agonia) per uscire dall'infanzia.
Alberto Savinio, Scritti dispersi, 1943-1952

Quanti delitti si compiono facendo soffrire agli animali le torture dell'agonia, solo per dimostrare agli studenti delle verità scientifiche che sono già perfettamente conosciute!
Albert Schweitzer (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

O questa nostra vita è soltanto caso e assurdità e vale soltanto in sé, nelle illusioni in cui la si vive, al di qua di ogni altra illusione, e dunque il viverla ancora per qualche anno, per qualche mese o addirittura per qualche giorno, appare come un dono: così come ai malati di cancro o di tubercolosi, assurdamente nell'assurdo; o è invece parte, questa nostra vita, di un disegno imperscrutabile: e allora varrà, quest'agonia, a consegnare quest'uomo a un qualche aldilà con più pensieri, con più pensiero, magari con più follia, se non vogliamo dire con più religione.
Leonardo Sciascia, Porte aperte, 1987

Non attendere passivamente l'arrivo della notte. Combatti contro l'agonia della luce!
Dylan Thomas, Poesia, su Botteghe Oscure, 1951

L'agonia è la suprema notte oscura della quale anche i perfetti hanno bisogno per l'assoluta purezza; per questo, meglio sia amara.
Simone Weil, L'ombra e la grazia, 1940/42 (postumo, 1948)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: MoribondiMorire - Eutanasia - Fine - Ultime parole prima di morire

Nessun commento: