Arretratezza - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'arretratezza e sulle persone di mentalità arretrata. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla civiltà, il progresso, l'ottusità e l'ignoranza. [I link sono in fondo alla pagina].
La visione ornamentale della cultura è il sintomo più vistoso
della nostra arretratezza. (Gian Arturo Ferrari)
Arretratezza
© Aforismario

Le donne islamiche sono oppresse. Proprio questa oppressione fa sì che le donne e gli uomini musulmani siano più arretrati rispetto alle donne e agli uomini occidentali. In questo modo si crea una cultura che produce sempre più arretratezza a ogni generazione. Cambiare questo stato di cose gioverebbe in primo luogo ai musulmani.
Ayaan Hirsi Ali, Infedele, 2006

C'è un altro tipo di "oroscopo" che può essere considerato attendibile: ed è quello che riguarda lo spazio, più che il tempo. In altre parole studiando non quando uno è nato, ma dove è nato. Se un individuo nasce in un ambiente povero oppure ricco, in un paese arretrato oppure evoluto, in una famiglia colta oppure ignorante, ebbene in questo caso certamente questa "posizione" iniziale ha molta importanza, e influenzerà senza dubbio il destino individuale. Ciò però non ha niente a che fare con l'astrologia, bensì con i problemi dell'educazione, dello sviluppo (o del sottosviluppo) sociale ed economico.
Piero Angela, Viaggio nel mondo del paranormale, 1978

Chiunque sia corroso dalla preoccupazione per il destino dell’umanità non è arretrato. Arretrato è chi si consola con putride frasi fatte.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

L'interesse che il civilizzato nutre verso i popoli cosiddetti arretrati è dei più sospetti. Incapace di continuare a sopportarsi, egli si adopera a scaricare su di loro l'eccedenza dei mali che lo opprimono, li incita a provare le sue miserie, li scongiura di affrontare un destino che non può più sfidare da solo. A furia di considerare quanta fortuna hanno avuto a non essersi «evoluti», prova nei loro confronti il risentimento del temerario, abbattuto e sfasato. Con che diritto se ne restano in disparte, lontani dal processo di degradazione che patisce lui da tanto tempo e a cui non riesce a sottrarsi? La civiltà, opera sua, sua pazzia, gli appare come un castigo che ha inflitto a sé stesso e che vorrebbe a sua volta far subire a quelli che finora vi sono sfuggiti. «Venite a condividerne le calamità, siate solidali con il mio inferno»: questo è il senso della sua sollecitudine verso di loro, questo è il fondamento della sua indiscrezione e del suo zelo.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Denigrare il progresso è troppo facile. Aspiro alla cattedra di arretratezza metodica.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Quella visione ornamentale della cultura che è il sintomo più vistoso della nostra arretratezza.
Gian Arturo Ferrari, su Corriere della Sera, 2013

Platone dice che la vera conoscenza è reminiscenza. Facciamo pure un uso modesto di questa parola, liberiamola pure dall'iperuranio e dal mondo delle idee, ma lasciamola legata alla storia che chiede memoria affinché il nuovo sia decifrabile e soprattutto libero dall'arretratezza culturale, che è comunque sempre violenza, da cui solo la memoria non sopita ci può emancipare.
Umberto Galimberti, Parole nomadi, 1994

La pedagogia deve offrire all'educatore i metodi di ricerca delle cause sociali dell'arretratezza mentale o d'altro genere dei bambini, e anche fornire i mezzi coi quali la scuola possa superare («compensare») l'influenza negativa dell'ambiente.
Sergei Hessen (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Consideriamo adesso le società arretrate che oggi cercano di industrializzarsi. Se ci riescono, chi impedirà loro, nel disperato sforzo di mettersi alla pari e di restarci, di sprecare le risorse insostituibili del nostro pianeta, con la stessa stupida vanità che hanno mostrato, e tuttora mostrano, quelli che li hanno preceduti nella corsa?
Aldous Huxley, Ritorno al mondo nuovo, 1958

Forse è sgarbato sostenere che l'evasione fiscale affonda le sue radici nella carenza, profondamente italiana, di senso civico, ma è la verità. Una caratteristica propria degli italiani, riflesso di una storica arretratezza che misura la distanza del nostro Bel Paese dalle altre nazioni più civilizzate.
Andrea Leccese, Le basi morali dell'evasione fiscale, 2008

Se dico che "sotto il sole, tutti fanno parte della stessa famiglia universale", potreste pensare che io stia fingendo o che sia un idealista. Ma se qualcuno di voi crede ancora nelle differenze razziali, io dico che è un individuo arretrato e di mentalità ristretta. E forse non comprende l'eguaglianza e l'amore tra gli uomini.
Bruce Lee, Pensieri che colpiscono, 2000 (postumo)

L'Islam, come ogni altra civiltà, ambisce a dirigere ogni dimensione della vita e in più, a differenza di altre civiltà, promette ai suoi fedeli la superiorità in ogni sfera; quindi l'arretratezza scientifica, tecnologica e culturale del mondo islamico genera un senso di umiliazione e di sconfitta sempre più forte.
Edward Luttwak, Corriere della Sera, 2007

Appaiono talvolta spiriti bruschi, violenti e trascinanti, che sono tuttavia spiriti arretrati, i quali evocano nuovamente una fase passata dell’umanità: essi servono come prova che le nuove tendenze, contro le quali essi operano, non sono ancora abbastanza forti, che in esse manca qualcosa: altrimenti terrebbero testa a quegli evocatori con maggiore successo.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

Gli uomini che ora sono crudeli devono essere da noi considerati come gradi residui di civiltà precedenti: la giogaia dell'umanità mostra qui per una volta apertamente le formazioni più profonde, che rimangono di solito celate. Sono uomini arretrati il cui cervello, per tutti i possibili casi nel decorso del processo ereditario, non ha continuato a svilupparsi così delicatamente e molteplicemente. Essi ci mostrano ciò che eravamo tutti, e ci fanno spaventare: ma essi stessi sono così poco responsabili, quanto un pezzo di granito lo è per il fatto di essere granito.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

I punti di vista arretrati (politici e sociali, oppure intere individualità presso gli artisti, i metafisici) sono altrettanto necessari che i movimenti progressivi: essi determinano il necessario attrito e sono fonti di energia per le aspirazioni nuove.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

L'uomo reale è molto arretrato rispetto all'uomo embrionale, che in tre generazioni nascerà da lui.
Friedrich Nietzsche, ibidem

Oggi non basta più l'introspezione morale per imparare a conoscere i complicati moventi delle nostre azioni - sono necessarie anche la storia e la conoscenza delle popolazioni arretrate. In esse si rispecchia tutta quanta la storia dell'umanità, in esse si trovano intrecciati tutti i grandi errori e le rappresentazioni errate dell'umanità; poiché noi non condividiamo più quegli errori, non li cerchiamo neppure tra i moventi delle nostre azioni, ma essi vi hanno una loro risonanza come intonazione, sfumatura.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

Se la civiltà ha raggiunto il suo culmine fra i popoli cristiani, ciò non dipende da un'influenza positiva del cristianesimo, ma dal fatto che il cristianesimo è morto e ha, ormai, ben poca influenza: e infatti, finché ne ebbe molta, e cioè nel Medioevo, la civiltà era molto arretrata.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Forse troverete il suo accento peculiare, certi aspetti della sua cultura potrebbero sembrare assurdi, forse persino offensivi. Ma esorto tutti voi a dare al piccolo Kavil il beneficio del dubbio. In questo modo e solo in questo modo possiamo sperare di approfondire la conoscenza dei nostri fratelli arretrati in tutto il mondo. 
Seymour Skinner, in Matt Groening, I Simpson, 1989/...

Vivo in un paese all'avanguardia − quanto ad arretratezza.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

La natura è sempre arretrata. Ha bisogno di un grande artista per essere completamente moderna.
Oscar Wilde (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il primo diritto degli animali è il diritto alla vita. Infliggere loro sofferenze per crudeltà, o peggio per divertimento, è un atto di violenza e un segno di arretratezza morale che non fa parte del mondo civile.
AA. VV., Manifesto sulla coscienza e i diritti degli animali, 2010

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Civiltà - Progresso - Ottusità - Ignoranza

Nessun commento: