Cerchi nell'Acqua - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui cerchi nell'acqua e sulle onde concentriche che si propagano gettando un sasso in uno lago, in uno stagno, ecc. Tra le varie riflessioni di questa raccolta si segnalano quelle di Irvin Yalom, che considera i cerchi nell'acqua come metafora dell'influenza che ciascuno di noi, più o meno consapevolmente, può avere nei confronti di altre persone.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul cerchio, l'acqua, la causa e l'effetto. [I link sono in fondo alla pagina].
La gloria è come un cerchio nell'acqua, che non cessa mai di allargarsi,
finché, a furia di spandersi, si sperde nel nulla. (William Shakespeare)
Cerchi nell'Acqua
© Aforismario

Ogni colpa, come una pietra nell'acqua, agita attorno a sé tutto un cerchio di vita morale, di cui altera la chiarezza in ragione della stessa anteriore limpidità e purezza di quell'onda; e la gravità della colpa si misura sull'estensione e l'agitazione e l'alterazione della compromessa sfera della coscienza.
Henri-Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

Le frasi sono pietruzze che lo scrittore getta nell'animo del lettore. Il diametro delle onde concentriche che esse formano dipende dalle dimensioni dello stagno.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Si dice che tutto sia collegato, è l’effetto farfalla… Lanci un sassolino in uno stagno e i cerchi nell'acqua si propagano verso l’esterno investendo ogni cosa finché alla fine a un pesce spuntano braccia e gambe e striscia fuori dall'acqua, raccoglie una pietra e colpisce altri due pesci sulla testa: e abbiamo il primo serial killer.
Dexter Morgan (Michael C. Hall), in Dexter, 2006-2013

Il sasso nel pantano non fa cerchi.
Johann Wolfgang Goethe, Sprichwörtlich, XIX sec. [cfr. proverbio].

L'orgasmo arriva a cerchi concentrici, come l'acqua di un lago immobile in cui venga fatto cadere un sasso da grande altezza.
Erica Jong, Come salvarsi la vita, 1977

Che cosa è un libro dal punto di vista dell'arte? È una serie di cerchi concentrici, in ciascuno dei quali lo scrittore lascia vedere successivamente una delle mille forme del suo pensiero, sin che 1'ultimo, che contiene tutti gli altri, abbia attinto gli estremi limiti del soggetto.
M. F. Sauvage, Pensieri morali e letterari, 1876 (postumo)

La gloria è come un cerchio nell'acqua, che non cessa mai di allargarsi, finché, a furia di spandersi, si sperde nel nulla.
[Glory is like a circle in the water, which never ceaseth to enlarge itself, till, by broad spreading, it disperse to naught].
William Shakespeare, Enrico VI, 1592

È un'occupazione piacevole sedere su di un ceppo come questo, che incombe sul lago, in uno di questi bei giorni autunnali nei quali tutto il calore del sole è completamente apprezzato, e studiare i cerchi che segnano lo specchio, incessantemente iscritti su questa altrimenti invisibile superficie, tra cielo e alberi riflessi. Sopra questa grande distesa non c’è alcun tumulto, perché essa è così presto e dolcemente lisciata e mitigata e, come in un vaso d'acqua che sia stato scosso, i cerchi tremanti cercano la riva, e tutto è liscio nuovamente.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

Non un pesce può saltare, non un insetto può cadere, sul lago, senza che il fatto non venga così riferito da cerchi e increspamenti, con linee aggraziate, quasi fossero il costante zampillare della sua fonte, il dolce pulsare della sua vita, il sollevarsi del suo petto. I brividi di gioia e i brividi di dolore si assomigliano.
Henry David Thoreau, Walden o Vita nei boschi, 1854

L’immagine dei cerchi nell'acqua si riferisce al fatto che ciascuno di noi crea, spesso senza un intento consapevole e senza rendersene conto, dei cerchi concentrici di influssi che possono a loro volta influenzare gli altri per anni, persino per generazioni. Vale a dire che l’effetto che abbiamo sulle altre persone viene a sua volta passato ad altri, proprio come i cerchi nell'acqua di uno stagno continuano a svilupparsi finché non sono più visibili, anche se il movimento persiste a un livello impercettibile.
Irvin D. Yalom, Fissando il sole, 2008

I cerchi nell'acqua non significano necessariamente che si lascia dietro di sé la propria immagine o il proprio nome. Molti di noi hanno imparato parecchio tempo fa, ai tempi della scuola, la futilità di una simile strategia, dopo aver letto i versi di un poema di Shelley su un’enorme statua antica in frantumi in una terra ora desolata: Il mio nome è Ozymandias, Re dei Re; / Guarda l’opera mia, o Potente, e dispera. I tentativi di conservare l’identità personale sono sempre futili. La caducità dura per sempre. I cerchi nell'acqua, come li intendo io, si riferiscono invece all'idea di lasciare dietro di sé qualcosa dell’esperienza della propria vita, un qualche tratto, un frammento di saggezza, una guida, una virtù, una consolazione che viene trasmessa ad altri, conosciuti o ignoti.
Irvin D. Yalom, Fissando il sole, 2008

Gli esempi di cerchi nell'acqua sono legioni, e molto noti. Chi non ha mai provato un empito di gioia nel sapere di essere stato, più o meno direttamente, importante per qualcuno?
Irvin D. Yalom, Fissando il sole, 2008

I cerchi nell'acqua mitigano il dolore della caducità ricordandoci che qualcosa di ciascuno di noi persiste anche se la cosa ci rimarrà ignota o impercettibile.
Irvin D. Yalom, Fissando il sole, 2008

La convinzione che si possa persistere, non nella propria “persona” individuale, ma attraverso valori e azioni che si allargano come cerchi nell'acqua attraverso le generazioni a venire può essere una grande consolazione per chiunque manifesti ansia riguardo alla propria mortalità.
Irvin D. Yalom, Fissando il sole, 2008

I cerchi nell'acqua, ovvero il rendersi conto delle proprie buone azioni, del proprio influsso virtuoso sugli altri che persiste oltre noi stessi, può alleviare il dolore e la solitudine del viaggio finale.
Irvin D. Yalom, ibidem

Fin troppo spesso la gratitudine per come una persona ha allargato attorno a sé i propri cerchi nell'acqua, influendo sul mondo circostante, viene espressa non quando è ancora viva, ma solo in un elogio postumo. Quante volte a un funerale avete desiderato (o sentito altri esprimere il desiderio) che il defunto potesse essere lì a sentire gli elogi e le espressioni di gratitudine? Quanti di noi hanno desiderato di poter essere come Scrooge e assistere a quel che verrà detto al nostro funerale?
Irvin D. Yalom, Fissando il sole, 2008

La pietra nel pantano non fa cerchi.
Proverbio

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Cerchio - Acqua - Causa ed Effetto

Nessun commento: