Insensatezza - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'insensatezza della vita, dei sogni, di certe azioni e di certe abitudini che rivelano mancanza di senno, incoscienza o irragionevolezza. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulle persone insensate, sul senso della vita, sull'assurdità e l'inutilità. [I link sono in fondo alla pagina].
Abbandoniamoci al sogno dell’effimero, lasciandoci trasportare
dalla meravigliosa insensatezza delle cose. (Okakura Kakuzō)
Insensatezza
© Aforismario

Per combattere l'insensatezza, alzarsi dal letto, lavorare e pensare immersi in nient'altro che nell'insensatezza. […] Svegliarsi, cominciare il lavoro e continuarlo fino allo sfinimento, finché gli occhi non possono e non vogliono più vedere, smettere, spegnere la luce, cadere in balìa degli incubi, consegnarsi ad essi come a una cerimonia senza pari. E il mattino dopo far di nuovo la stessa cosa, con la massima precisione, con la massima concentrazione, fingendo che tutto ciò abbia un significato.
Thomas Bernhard, Il freddo, 1981

Nessun sogno è mai stato così insensato come la sua spiegazione. 
Elias Canetti, La tortura delle mosche, 1992

L'avarizia in età avanzata è insensata: cosa c'è di più assurdo che accumulare provviste per il viaggio quando siamo prossimi alla meta? 
Marco Tullio Cicerone, Sulla vecchiaia, 44 a.e.c.

Se non si credesse nella propria 'stella', non si potrebbe eseguire senza sforzo il minimo gesto: bere un bicchiere d'acqua sembrerebbe un'impresa gigantesca, anzi insensata.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

Non c'è insensatezza così grossolana che la società non faccia diventare, a un certo momento, una sua dottrina e non difenda con ogni arma di stupidità comune.
Robertson Davies (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Muoversi senza meta appare insensato solo a chi non ha mai provato la delusione profonda dell'arrivare: "Sono qui ... E allora? Adesso?".
Carlo Ferrario, L'allegro e il pensieroso, 2009

Una vita senza visioni porta al disorientamento. Una vita senza senso è insensata.
Cay von Fournier [1]

A volte cerchiamo il successo, un qualsiasi successo, anche insensato, perché non siamo riusciti a essere felici.
Joan Fuster, Giudizi finali, 1960/68

Non c'è niente di più insensato dei sogni, eppure nei sogni non balena mai quell'impressione di insensatezza che talvolta ci fulmina da svegli.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

Le parole dei saggi divengono insensate nella bocca degli stolti.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Pratica gesti casuali di gentilezza e atti insensati di bellezza.
Anne Herbert [1]

Abbandoniamoci al sogno dell’effimero, lasciandoci trasportare dalla meravigliosa insensatezza delle cose.
Okakura Kakuzō, Il libro del tè, 1906

Da dove è venuto il senso che mettiamo in tutta questa insensatezza?
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

L'insensatezza uccide. Gli altri.
Stanisław Jerzy Lec, ibidem

A volte è necessario un atto estremo di solitudine per poter rinvenire se stessi dalla spietata marea dell'insensatezza.
Claudia Magnasco, In solita solitudine, 2015

C’è un ordine che produce bellezza e vita, e un disordine da cui provengono deformità e morte. Per questo lungo la storia sono emerse visioni del mondo all'insegna di una sensatezza e di un progetto guidati dalla trascendenza e altre di segno opposto che a causa dell’insensatezza della vicenda umana hanno negato ogni possibilità di trascendenza.
Vito Mancuso, Il principio passione, 2013

L'amore non è veramente nulla se non è follia, una cosa insensata, proibita, un'avventura nel male.
Thomas Mann (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'assurdità, la spietatezza totale della vita. Non esistono «parole», né sentimenti o emozioni. Come quando si è ormai consumato tutto ciò che ha scintillato o fiammeggiato nel corso di una lunga vita. Veniamo dal nulla e scompariamo nel nulla, tutto il resto è un coacervo di fantasie puerili. Quel che nel frattempo accade è talvolta meraviglioso ma sempre insensato e privo di uno scopo.
Sándor Márai, Diario 1984-1989 (postumo 1997)

La sconfitta serve anche ad azzerare progetti insensati.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Scrivendo cose insensate acquistano senso definendole non-sense.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979

La cosa più insensata è di ritenere che ogni cosa debba avere un senso.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979

Il senso autocritico è il cerbero della mente, sempre in agguato per aggredire e sbranare le idee insensate e futili che cercassero di insinuarsi (senonché talvolta dorme).
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

La mia angoscia non era dovuta alle cose che facevo, ma, più profondamente, al nudo fatto di vivere, che non era né male né bene, ma soltanto doloroso e insensato.
Alberto Moravia, La romana, 1947

Non è insensato voler esser savi in un manicomio?
Multatuli, Idee, 1862/77

L’uomo, l’animale più coraggioso e più avvezzo a soffrire, non nega la sofferenza come tale: la vuole, la ricerca egli stesso, purché gli si mostri un significato di essa, un perché del soffrire. L’insensatezza della sofferenza, non la sofferenza, è stata la maledizione che incombe sull'umanità.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Più una civiltà riconosce un senso solo a ciò che è utile e più insensata e distruttiva diventerà l'insopprimibile tendenza all'inutile su cui essa si fonda.
Mauro Parrini, A mani alzate, 2009

Cosa posso sperare io? E sperare di fare cosa? Ormai, per quello che penso di me, vado fra le foglie e la polvere dell’atrio, nell'orbita insensata del nulla, producendo un rumore di vita sul lastricato pulito che, non so dove, un sole obliquo indora di fine.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Ci irritiamo sempre quando un comportamento apparentemente insensato e da noi senz'altro deriso, dopo che ne sono venuti alla luce i motivi, appare ragionevole.
Paul Rée, Osservazioni psicologiche, 1875

Niente riflette l'ostinata e miracolosa insensatezza della vita meglio dell'atto sessuale. Pensiamo al giudizio che ne darebbe una pianta...
Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

La realtà pone grandi limiti alle aspirazioni umane, mentre non pone alcun limite alla sofferenza. La fantasia e l’immaginazione sono la rivincita (meglio, «la rivolta») della mente umana nei confronti di una natura insensibile e insensata.
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

Ciò che rende la vita così faticosa e spesso così sconfortante non è solo l'esistenza dell'insensatezza e della menzogna in tutte le loro forme e gradazioni; la cosa peggiore è che ci vediamo sempre costretti, e talvolta siamo persino inclini, a misurarci con l'insensatezza come se fosse dotata di senso e a venire a patti con la menzogna come se fosse in buona fede o addirittura la verità stessa.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

La sensatezza ha significato, anzi ha la possibilità di esistere, solo accettando l'insensatezza. Proviamo a immaginare un mondo in cui non ci siano né senso né nonsenso: esso ci apparirebbe pur sempre più assurdo che sensato. Il dato negativo corrisponde alla nostra capacità di comprensione più del dato positivo.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

Nella storia del mondo ci sono avvenimenti misteriosi, ma non insensati.
Vladimir Solovyov (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Grazie all'allungamento della vita umana, ognuno potrà rendere più compiuta l’insensatezza della propria esistenza.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

I figli sono appigli, sono punti d’appoggio ai quali i piú si aggrappano per non rischiare di cadere nell'insensato vuoto della propria esistenza.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La vita è un sogno, un sogno grottesco e insensato.
Mark Twain [1]

II più delle proposizioni e questioni che sono state scritte su cose filosofiche è non falso, ma insensato. Perciò a questioni di questa specie non possiamo affatto rispondere, ma possiamo solo stabilire la loro insensatezza.
Ludwig Wittgenstein, Tractatus logico-philosophicus, 1921

Non temere mai di dir cose insensate! Ma ascoltale bene, quando le dici.
Ludwig Wittgenstein, Pensieri diversi, 1934/37

Il folle è consapevole di esserlo? O i pazzi sono coloro che vogliono convincerlo della sua follia per salvaguardare la loro esistenza insensata? 
Carlos Ruiz Zafón, L'ombra del vento, 2001

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Assurdo - InutilitàScopo e Senso della Vita - Insensati

Nessun commento: