Francis Picabia - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Francis Picabia (Parigi 1879-1953), pittore e scrittore francese. La maggior parte dei seguenti pensieri di Francis Picabia, spesso venati di umorismo, sono tratti dalla raccolta Detti e aforismi (Dits et aphorismes), pubblicata postuma nel 1960.
Francis Picabia
Detti e aforismi
Selezione Aforismario

A che serve essere amati quando si è amabili, la meraviglia è essere amati quando si è infrequentabili.
[À quoi bon être aimé quand on est aimable, la merveille est de l'être quand on est infréquentable].

Ci sono dei pappagalli che dicono merda; mi piacciono questi uccelli perché veramente sono i soli a non trovarci nulla di divertente.

Dio ha inventato il concubinato. Satana il matrimonio.
[Dieu a inventé le concubinage; Satan le mariage].

Dovunque appare l'arte, scompare la vita.

Fare l'amore non è moderno, ma è ancora ciò che mi piace di più.

Gli uomini coperti di croci mi fanno pensare a un cimitero.

I mezzi per sviluppare l'intelligenza hanno aumentato il numero degli imbecilli.

I miei occhi nei tuoi occhi, sono felice.

I miei pensieri mi dicono dove mi trovo, ma non mi indicano dove vado.

I nostri pensieri sono le ombre delle nostre azioni.

Il desiderio svanisce se possedete. Non dovete possedere nulla.

Il nostro fallo dovrebbe avere gli occhi; grazie a essi potremmo credere per un momento di aver visto l'amore da vicino.

Il lusso non è un piacere, ma il piacere è un lusso.

Il mondo è diviso in due categorie: falliti e sconosciuti.

Il papa è l'avvocato di Dio. Peccato che il suo cliente sia morto. 

Il principio dell'amore è un egoismo condiviso
[Le principe de l'amour est un égoïsme partagé].

Il solo modo di vincere è di combattere a fianco dei tuoi avversari.

Il successo dell'insuccesso è un successo.
La nostra testa è rotonda per permettere ai pensieri di cambiare direzione.
(Francis Picabia)
L'amore dell'odio è l'amore più bello.

L’amore platonico non esiste.

L'arte è il culto dell'errore.

L'arte è un farmaco per gli imbecilli.

L'attaccamento alla famiglia ha reso l'uomo carnivoro.

L'essenza di un uomo si trova nei suoi difetti.

L'originalità è pensare o vedere qualcosa che non ha ancora un nome.

L'ottimista pensa che la notte sia delimitata da due giorni, il pessimista che un giorno sia delimitato da due notti.

L'unico modo per essere seguito è quello di correre più velocemente degli altri.

La morale è la spina dorsale degli imbecilli.

La nostra testa è rotonda per permettere ai pensieri di cambiare direzione.

La vita è il periodo in cui tutti noi cerchiamo di essere felici.

Le persone serie odorano un po' di carogna.

Le spiegazioni mistiche sono le più superficiali.

Le uniche cose indispensabili sono le cose inutili.

Meglio non fare niente che fare qualunque cosa.

Ogni convinzione è una malattia.
[Toute conviction est une maladie].

Preferisco una poltrona al Casino de Paris a una poltrona dell'Accademia.

Quello che mi piace meno degli altri sono io.

Se c'è una cosa che prendo sul serio è di non prendere niente sul serio.

Se tenderete le braccia, gli amici ve le taglieranno.

Soltanto l'amore è disinteressato, il matrimonio non lo è mai.

Tutti i credi sono idee nude.

Un uomo che tiene in braccio un bambino si avvicina a Dio.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Georges Braque - Malcolm de ChazalPaul Morand

Nessun commento: