Disturbo - Aforismi, frasi e citazioni sul Disturbare

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul disturbo, e in particolare sul disturbare e sull'essere disturbati dagli altri. Per frasi sul disturbo mentale vedi il link "Salute Mentale e Disturbi Psichici" riportato in fondo alla pagina. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul non disturbare, il fastidio e l'invadenza. [I link sono in fondo alla pagina].
Quel che più disturba nel mondo è la presenza della gente.
(Alessandro Morandotti)
Disturbo
© Aforismario

Rumore. Un puzzo che disturba l'orecchio ovvero una musica non addomesticata. È comunque il prodotto principale e il segno distintivo della nostra civiltà.
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Se vogliamo migliorare il futuro dobbiamo disturbare il presente.
Catherine Booth [1]

L’arte è fatta per disturbare, la scienza per rassicurare.
George Braque [1]

Qualche volta si affacciava il medico alla porta della camera. Cerimonioso, timido, col cappello in mano: «Disturbo?»  - «Gastrico.»
Achille Campanile (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il regista in teatro: uno che disturba le prove.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

L'Italia è un Paese di dilettanti disturbati da pochi professionisti.
Pino Caruso, Appartengo a una generazione che deve ancora nascere, 2014

La calunnia è come la vespa che vi disturba, e contro la quale non si deve fare il minimo movimento a meno che non siate certi di ucciderla: altrimenti quella torna alla carica più incattivita che mai.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Dovremmo disturbare i nostri amici solo per il nostro funerale. Ed è fin troppo!
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

Addoloratissimo di recare un qualunque disturbo, signora, come disse il brigante alla vecchia signora quando la mise sul fuoco.
Charles Dickens, Il Circolo Pickwick, 1836

Nulla disturba le donne più di quando un uomo si comporti nei loro confronti così correttamente come lo desiderano ufficialmente.
Sigmund Graff [1]

Rispetto al sesso degli uomini c’è un livello di sicurezza. Al di sotto è solo disturbo.
Serena Grandi [1]

I geni sono coloro che hanno disturbato il sonno del mondo.
Friedrich Hebbel [1]

Non scrivo per divertire, ma per disturbare. Credo che la letteratura sia in grado, anche in modo indiretto, di disturbare: cioè di cambiare un mondo che se lo accetti così com'è sei come minimo un idiota.
Elia Kazan, Il compromesso, 1969 

Si deve tollerare di essere disturbati da un qualunque ebete che viene a domandare se non disturba.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Spesso disturbiamo gli altri quando crediamo di non disturbarli mai.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Le visite non attese, che incanto! Ti sorprendono quando dormi, ti scocciano quando fai merenda, ti disturbano quando vuoi esser sola... Oh, la gente che fa improvvisate come la odio!
Liala, Il velo sulla fronte, 1948

Per essere felici con minor fatica, e per esserlo senza pericolo, senza tema di venir disturbati nella propria felicità, occorre fare in modo che lo siano anche gli altri insieme con noi. Infatti, se si pretende di pensare solo a sé, s’incontrano continui ostacoli, mentre quando noi vogliamo essere felici solo a patto che, nello stesso tempo, lo siano anche gli altri, tutti gli ostacoli vengono rimossi e tutti ci danno una mano.
Damien Mitton, Pensieri sull'onestà, 1694 (postumo)

Quel che disturba è solo il presente, ma per fortuna passa rapidamente.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Quel che più disturba nel mondo è la presenza della gente.
Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

Rimordendoci una mala azione, non è del dolore inflitto agli altri che ci dispiace, ma del disturbo recato a noi stessi
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Riflettere è disturbare i propri pensieri.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1939

Tutta una casa si sveglia e si tiene in allarme ai primi gridi d'un buono e fedele guardiano che non abbaia mai, se non all'avvicinarsi dei ladri; ma si ha in odio l'importunità di quegli animali rumorosi che disturbano senza tregua il pubblico riposo, e i cui avvertimenti continui e fuori proposito non si fanno neppur ascoltare quando sono necessari.
Jean-Jacques Rousseau, Alla Repubblica di Ginevra, 1755

Era così bella che fu arrestata per disturbo della quiete pubica.
Alberto Schön, Infallibili errori, 2006

Le teste pensanti e in genere le persone di grande intelligenza, senza eccezione, non possono assolutamente sopportare i rumori. Questi disturbano, infatti, la corrente continua dei loro pensieri, interrompono e paralizzano il loro pensare, appunto perché lo scuotimento del nervo acustico si propaga tanto in profondità nel cervello, che tutta la sua massa risente del rimbombo delle vibrazioni provocate dal nervo acustico; e perché è molto più facile far vibrare il cervello di tali persone che quello delle cervici ordinarie.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Tutti gli spiriti eminenti sono sempre stati estremamente ostili a ogni disturbo, interruzione, e distrazione, ma soprattutto al disturbo violento dovuto ai rumori; mentre gli altri individui non ne vengono irritati in modo particolare.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

La vita, col sogno, ci disturba anche mentre dormiamo.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

Gli umani − con la modestia che li contraddistingue − si son dati un’importanza tale da arrivare a pensare che un dio abbia desiderato crearli; ma se un dio fosse davvero esistito, non ci sarebbe stata alcuna umanità. “L’uomo vale che si disturbi un Dio per crearlo?”, si domandava Valéry.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Da un punto di vista strettamente fenomenologico, ciò che chiamiamo “vita” può essere visto come un’interferenza, come una condizione di disturbo a quel puro – e invidiabile – stato di quiete della materia in cui consiste l’assoluta mancanza di sensibilità, intesa nella sua piú vasta accezione di capacità, anche molto elementare, di percepire gli stimoli.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Non puoi cogliere un fiore | senza disturbare una stella.
[Thou canst not stir a flower | Without troubling of a star].
Francis Thompson, The Mistress of Vision, 1913

Forse è il caso di chiedervi quali siano le cose che vi disturbano e vi infastidiscono. Se sono le piccole cose a disturbarvi, allora il chi credete di essere è esattamente questo: piccolo.
Eckhart Tolle (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Certe persone dovrebbero sempre scusarsi per il disturbo: quello mentale.
Anonimo

Dovremmo cominciare a vivere senza temere di disturbare qualcuno. Magari chiami e scopri che aspettava solo quello.
Anonimo

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Non Disturbare - Fastidio - Invadenza - Salute Mentale e Disturbi Psichici

Nessun commento: