Gerhard Uhlenbruck - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Gerhard Uhlenbruck (Colonia 1929), medico, immunologo e aforista tedesco, professore emerito dell'Università di Colonia. Gerhard Uhlenbruck è autore di numerosi libri di aforismi, tra cui: Ins eigene Netz (1977), EinFach gesimpelt (1979), Den Nagel auf den Daumen getroffen (1980), Keiner läßt seine Masche fallen (1981), Medizinische Aphorismen (1982), Eigenliebe macht blind. Hirnrissige Gedankensprünge und Aphorismen (1985), Darum geht’s nicht…? (1990), Das darf doch wahr sein! (1994). I seguenti aforismi di Gerhard Uhlenbruck sono stati tradotti dal tedesco a cura di Aforismario.
Gerhard Uhlenbruck
Aforismi
[Traduzione dal tedesco a cura di Aforismario]

Ama i tuoi nemici – ma solo postumi!
[Liebe deine Feinde – aber erst posthum!].

Anche cercare di evitare lo stress è uno stress.

Bisognerebbe riconoscere le proprie debolezze prima che lo facciano gli altri.

Ci saranno sempre vincitori e vinti, ma devono essere sempre gli stessi?

Ciò che creiamo ci crea.

Circulus vitiosus: la paura della paura porta alla paura della paura.
[Circulus vitiosus: Die Furcht vor der Angst, führt zu Angst vor der Furcht].

Consolazione: una vita senza errori non è vita.

Democrazia è quando si lascia parlare l'altro. Tolleranza è quando lo ascolti.

I falsi amici sono veri nemici.

Il fine santifica i mezzi.

Il futuro ci appartiene. E noi − a chi?
[Die Zukunft gehört uns. Und wir – wem?].

Il medico ci cura, la natura ci guarisce, ma solo l'amore ci rende sani.

Il più grande amore è quello per il quale si è pronti a rinunciare al più grande amore: l’amor proprio.
[Die große Liebe besteht darin, daß man bereit ist, auf die größte Liebe zu verzichten: auf die Eigenliebe].

Il tempo guarisce tutte le ferite − ma chi ha tempo oggi?

Il termine "povero diavolo" ha lo scopo di nascondere il fatto che la maggior parte dei diavoli sono ricchi!

L'amore non è un crimine, ma può trasformarti in un criminale.

L'eccezione conferma le violazioni delle regole.

L'ipocondriaco deve la sua salute alla paura delle malattie.

L'ottimista ha più fortuna che cervello, il pessimista ha più cervello che fortuna.

L'uomo è un lupo per l'uomo − in pelle di pecora.

La cosiddetta malattia del manager è dovuta al fatto che i manager dimenticano di gestire la propria salute.

La fame di vita di alcune persone può farti passare l'appetito.

La felicità crea dipendenza, la sfortuna ci rende efficienti.

La forma più comune di ingratitudine è il cattivo umore.

La maggior parte degli studenti di Ippocrate ha una relazione puramente platonica con lo spirito della medicina.

La maggior parte delle persone vive coll presupposto che siano un'eccezione.

La malattia può essere sentita, ma non la salute.

La parte più difficile di un volo è l'atterraggio.
[Das Schwierigste bei einem Höhenflug ist die Landung].

La paura della guerra non lascia nessuno in pace.
[Die Angst vor dem Krieg läßt keinen in Frieden].

La persona più amata si chiama Ego.

La più alta forma di individualità è la creatività.
[Die höchste Form der Individualität ist die Kreativität].

La salute è la somma di tutte le malattie che non si hanno.
[Gesundheit ist die Summe aller Krankheiten, die man nicht hat].

La scrittura non richiede solo carta, ma soprattutto un cestino della carta straccia.

La speranza è la fede in un'illusione.

La verità è ciò che non sappiamo veramente.

La verità è lì per deluderci, la menzogna è lì per ingannarci.

La vita dimentica molti. La morte nessuno.
[Das Leben vergißt viele. Der Tod keinen].

Le bugie hanno le gambe corte − ma stivali delle sette leghe.
[Lügen haben kurze Beine – aber Siebenmeilenstiefel].

Le torri d'avorio della scienza sono spesso simili alla torre di Pisa.

Lo scetticismo è la cautela del cinico.

Lo sport è l'antiruggine per una salute del ferro.
[Sport ist Rostschutz für die eiserne Gesundheit].
Ama i tuoi nemici – ma solo postumi! (Gerhard Uhlenbruck)
Nella vecchiaia il patologico diventa patetico.

Niente è più contagioso che parlare di malattie.

Non c'è lotta tra i sessi, soltanto conflitti tra persone che non si adattano a stare insieme.

Non è l'amore che ci rende dipendenti, ma il desiderio di essere amati.

Non ha avuto problemi con le donne, solo donne con problemi.

Non preoccuparti: la morte è l'unica regola senza eccezioni.

Oggi essere umani è un fattore di rischio.

Per essere in grado di brillare, bisogna lucidare la propria reputazione.

Per l'ipocondriaco, la salute è un pregiudizio.
[Für den Hypochonder ist die Gesundheit ein Vorurteil].

Più una persona è senza cuore, minore è il rischio di infarto.

Psicoanalisi: 50% di sessualità e 50% di errata interpretazione.

Se cerchi degli amici nei momenti del bisogno, troverai quelli sbagliati!

Se il mio capo dice che sono il miglior cavallo della scuderia, potrei nitrire.

Sebbene la maggior parte delle persone faccia ciò che vuole, pochi vogliono ciò che fanno.

Siamo un popolo di pensatori, perché pensiamo sempre a ciò che gli altri pensano di noi.
[Wir sind ein Volk der Denker, denn wir denken immer nur daran, was andere wohl von uns denken].

Sonno: una buona giornata inizia con una buona notte.

Stranamente, la superiorità intellettuale di un altro non si sente nella testa, ma nella bocca dello stomaco o nella regione del cuore.

Un buon consiglio è costoso, un cattivo consiglio può costare molto di più.

Un genio incompreso è un tragico errore, un idiota incompreso è una tragedia terribile.

Un tempo gli uomini dividevano l’atomo, oggi l’atomo divide gli uomini.

Una testa senza idee è come un vaso senza fiori.

Note
  1. Gli aforismi di Gerhard Uhlenbruck riportati in questa pagina sono stati tradotti dal tedesco a cura di Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Robert LembkeWilhelm Mühs

Nessun commento: