Hubert Beuve-Méry - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Hubert Beuve-Méry (Parigi 1902 - Fontainebleau 1989) giornalista francese, fondatore, nel 1944, del quotidiano Le Monde. È rimasta celebre a frase che Hubert Beuve-Méry rivolse ai suoi collaboratori all'inizio dell'attività del giornale: "On se lance dans une histoire de fous" (Ci stiamo imbarcando in una storia pazzesca).
Hubert Beuve-Méry
Frasi e citazioni
[Traduzione dal francese a cura di Aforismario]

Alla rivoluzione serve un capo, dei dirigenti, delle truppe, una fede, o un mito.

Assicurare al lettore delle informazioni chiare, veritiere e, per quanto possibile, rapide e complete.

Dire che le cose vanno male significa che potrebbero andare molto peggio, dire che vanno bene significa che potrebbero andare ancora meglio.

Il giornalismo è contatto e distanza.
[Le journalisme, c'est le contact et la distance].

Il giornalismo esiste solo nella misura in cui significa "antipotere".
Il giornalismo esiste solo nella misura in cui significa "antipotere".
(Hubert Beuve-Méry)
Il potere rende folli e il potere assoluto rende assolutamente folli.
[Le pouvoir rend fou et le pouvoir absolu rend absolument fou].

Non si possono avere due padroni nello stesso tempo, il denaro e l'informazione!
[On ne peut avoir deux maîtres à la fois, l'argent et l'information!].

Per essere un buon giornalista, non bisogna annoiare il proprio lettore; è necessario interessarlo, smuoverlo, insegnargli qualcosa, distrarlo, in altre parole essere femminile.
[Pour être un bon journaliste, il ne faut pas ennuyer son lecteur; il faut l'intéresser, l'émouvoir, lui apprendre quelque chose, le distraire, autrement dit être féminin].

Un grande giornale è come ricostruire ogni giorno un castello di sabbia con un cucchiaino.
[Un grand journal, c'est rebâtir tous les jours un château de sable avec une petite cuillère].

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Jean BaudrillardMichel Onfray - George Steiner

Nessun commento: