Alfred Hitchcock - Frasi e citazioni celebri

Selezione di frasi e citazioni celebri di Alfred Hitchcock (Londra 1899 - Los Angeles 1980), regista britannico naturalizzato statunitense, tra i più importanti della storia del cinema. Hitchcock è conosciuto soprattutto per i suoi capolavori thriller, tanto da guadagnarsi il titolo di "maestro del brivido". A questo proposito, ha affermato parlando della differenza tra suspense e sorpresa: "Nei film c'è spesso confusione tra queste due nozioni. Noi stiamo parlando, c'è forse una bomba sotto questo tavolo e la nostra conversazione è molto normale, non accade niente di speciale e tutt'a un tratto: boom, l'esplosione. Il pubblico è sorpreso, ma prima che lo diventi gli è stata mostrata una scena assolutamente normale, priva di interesse. Ora veniamo al suspense. La bomba è sotto il tavolo e il pubblico lo sa, probabilmente perché ha visto l'anarchico mentre la stava posando. Il pubblico sa che la bomba esploderà all'una e sa che è l'una meno un quarto – c'è un orologio nella stanza – ; la stessa conversazione insignificante diventa tutt'a un tratto molto interessante perché il pubblico partecipa alla scena. Gli verrebbe da dire ai personaggi sullo schermo: «Non dovreste parlare di cose così banali, c'è una bomba che sta per esplodere da un momento all'altro». Nel primo caso abbiamo offerto alla platea quindici secondi di sorpresa al momento dell'esplosione. Nel secondo caso gli offriamo quindici minuti di suspense. La conclusione di tutto questo è che bisogna informare il pubblico ogni volta che è possibile, tranne quando la sorpresa è un twist, cioè quando una conclusione imprevista costituisce il sale dell'aneddoto".
Tra i suoi tanti film, ricordiamo: Rebecca - La prima moglie (Rebecca, 1940); Io ti salverò (Spellbound, 1945); Notorious - L'amante perduta (Notorious, 1946); Paura in palcoscenico (Stage Fright, 1950); Psyco (1960); Nodo alla gola (Rope, 1948); Il delitto perfetto (Dial M for Murder, 1954): La finestra sul cortile (Rear Window, 1954); Caccia al ladro (To Catch a Thief, 1955); La donna che visse due volte (Vertigo, 1958); Intrigo internazionale (North by Northwest, 1959); Gli uccelli (The Birds, 1963). Riguardo ai suoi film, ha detto Hitchcock: "Persino i miei insuccessi fanno grandi incassi e diventano classici un anno dopo averli fatti".
Alfred Hitchcock
Frasi celebri
Selezione Aforismario

Anche se facessi Cenerentola, il pubblico cercherebbe qualche cadavere nella carrozza.

C'è qualcosa di più importante della logica: l'immaginazione.
[There is something more important than logic: imagination].

Ci sono troppe donne in America, troppe donne di una certa età soprattutto. Ma non possiamo ucciderle, né impedire agli americani di farsi comandare da loro.

Fai sempre soffrire il più possibile il pubblico.

Filma i tuoi omicidi come se fossero scene d'amore e filma le tue scene d'amore come se fossero omicidi.

Gli attori vanno trattati come mucche.

Ho una cura perfetta per una gola arrossata. Tagliarla!
[I have a perfect cure for a sore throat: cut it].

Il cinema non è un pezzo di vita, è un pezzo di torta.

Il dialogo dovrebbe essere semplicemente un suono fra gli altri, solo qualcosa che esce dalla bocca delle persone, i cui occhi raccontano la storia per mezzo di espressioni visive.

Il dramma è la vita con le parti noiose tagliate.
[Drama is life with the dull bits cut out].

Il marito ideale è quello che capisce ogni parola che la moglie non dice.

Il mistero è un processo intellettuale, ma la suspense è essenzialmente un processo emotivo.

Invidiavo Walt Disney quando faceva i cartoni animati. Se non gli piaceva un attore, lo poteva semplicemente cancellare.
Anche se facessi un film su Cenerentola, il pubblico
cercherebbe qualche cadavere nella carrozza. (Alfred Hitchcock)
I libri in edizione economica sono molto interessanti ma penso che non sostituiranno mai i libri con le copertine classiche - sono degli ottimi fermaporta.

In ogni storia cerchiamo di insegnarvi una piccola lezione o di indicarvi una morale, cose come quelle che diceva la mamma: «Cammina piano e portati sempre dietro un pugnale»; «Prima spara, poi chiedi», cose di questo tipo.

La durata di un film dovrebbe essere direttamente commisurata alla capacità di resistenza della vescica umana. 

[La felicità è] un orizzonte sereno. 

La parola amore è così piena di sospetto.

La suspense è come una donna: più lascia all'immaginazione, più è eccitante.

Le cose più difficili da riprendere sono i cani, i bambini, i motoscafi, Charles Laughton (pace all'anima sua) e gli attori di maniera.

L'unico modo per sbarazzarmi delle mie paure è farci dei film.
Il dramma è la vita con le parti noiose tagliate. (Alfred Hitchcock)
Nei film gli omicidi sono sempre molto puliti. Io mostro come sia difficile e che pasticcio enorme sia uccidere un uomo.

Non c'è terrore in uno sparo, ma solo nella sua attesa.

Non giudicare mai un Paese dai suoi politici.

Non vi è nulla di meglio di una sepoltura in mare. È semplice, pulita, e non molto incriminante.

Penso che l'odio sia solo energia sprecata. Non è affatto produttivo. 

Per me l'arte viene prima della democrazia.

Per me un film è finito al novantanove per cento quando è scritto. A volte preferirei non doverlo girare. Ci si immagina il film, poi tutto comincia ad andare a rotoli. Gli attori ai quali si è pensato non sono liberi, non si può avere sempre un buon cast. Sogno una macchina IBM nella quale inserire la sceneggiatura da una parte e veder uscire il film dall'altra. Finito e a colori.

Per produrre suspense, nella sua forma più comune, è indispensabile che il pubblico sia perfettamente informato di tutti gli elementi in gioco. Altrimenti non c'è suspense.

Per realizzare un grande film sono necessarie tre cose: la sceneggiatura, la sceneggiatura e la sceneggiatura.

Più riuscito è il cattivo, più riuscito sarà il film.

Plagiare sé stessi significa avere stile.
[Self-plagiarism is style].

Prendo in giro la gente, perché alla gente piace essere presa in giro.

Quando la star è in pericolo, la reazione del pubblico è molto più forte che se ci fosse un caratterista – magari uno più adatto al ruolo.
Uno sguardo al mondo dimostra che l'orrore non è altro che realtà.
(Alfred Hitchcock)
Sapete perché la vendetta è così buona? Perché è dolce e non fa ingrassare!

Sono molto sensibile. Una parola tagliente, detta bruscamente da una persona, specie se mi è vicina, mi fa male per giorni. So che siamo solo umani, siamo stimolati da questo genere di emozioni, chiamiamole anche negative, ma quando tutte queste vengono rimosse e si può vedere davanti a noi che la strada è pulita e si sta creando qualcosa; credo che questo sia quanto più felice io voglia mai essere.

Un buon film è quello che vale il prezzo del biglietto, del ristorante e della baby-sitter.

Uno sguardo al mondo dimostra che l'orrore non è altro che realtà.
[A glimpse into the world proves that horror is nothing other than reality].

Nessuno sa come va a finire. Una persona dovrebbe morire per sapere esattamente cosa accade dopo la morte, nonostante i cattolici abbiano le loro speranze.
[One never knows the ending. One has to die to know exactly what happens after death, although Catholics have their hopes]. [Ultime parole].

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Peter Ustinov

Nessun commento: