Amore e Convenienza - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni su amore e convenienza, con diverse riflessioni sulla differenza tra matrimonio d'amore e matrimonio di convenienza.
Come nota Erich Fromm: "La gente ritiene che amare sia semplice, ma che trovare il vero soggetto da amare, o dal quale essere amati, sia difficile. Un atteggiamento questo determinato da molte ragioni, legate allo sviluppo della società moderna. Una di queste è il grande cambiamento avvenuto nel ventesimo secolo riguardo la scelta dell'oggetto del proprio amore. Nell'epoca vittoriana, come in molte epoche tradizionaliste, l'amore non era un'esperienza personale che potesse condurre al matrimonio. Al contrario, il matrimonio veniva contratto per convenienza, o dalle rispettive famiglie, o da intermediari; veniva concluso sulla base di considerazioni sociali, ed era opinione comune che il sentimento sarebbe nato in seguito. Nelle ultime generazioni. il concetto dell'amore romantico si è diffuso nel mondo occidentale. Negli Stati Uniti, sebbene considerazioni di natura convenzionale non siano del tutto assenti, la maggior parte della gente è alla ricerca dell'«amore romantico», dell'esperienza personale d'amore che dovrebbe condurre al matrimonio. Questo nuovo concetto di libertà in amore deve avere largamente contribuito ad aumentare l'importanza dell'oggetto contro l'importanza della funzione". [L'arte di amare, 1956].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla convenienza, i rapporti simbiotici, la contrapposizione tra amore e odio e frasi contro l'amore. [I link sono in fondo alla pagina].
Un matrimonio è raramente un matrimonio di convenienza, ma un divorzio
è sempre un divorzio di convenienza: ci si conosce. (Sacha Guitry)
Amore e Convenienza
© Aforismario

La cosa più importante, riguardo all'universo, è che esso si espande sempre più e, un giorno o l’altro, si sfascerà e scomparirà. Ecco perché se la ragazza dell’ufficio di fianco ha qualche numero ma non tutte le qualità che tu vorresti, beh, conviene che t’adatti.
Woody Allen, Effetti collaterali, 1980

In passato erano le famiglie a combinare i matrimoni, in base a regole di convenienza e di interesse. Ancora oggi è così in molti Paesi. In certi casi, addirittura, gli sposi si incontrano per la prima volta il giorno stesso delle nozze, come succede per esempio in taluni matrimoni in India. Solo quando la sposa alza il velo, il marito può finalmente vederla. I due si conoscevano solo attraverso le descrizioni e i commenti fatti da amici e parenti, o attraverso qualche sbirciatina di nascosto.
Piero Angela, Ti amerò per sempre, 2005

L'impegno cocciuto con cui si vuole. a tutti i costi stare in due, pur conoscendone le inquietanti conseguenze, non è più spiegabile con le convenienze sociali, con la morale, con un bisogno naturale e culturale, con chissà cosa penserà la lattaia.
Natalia Aspesi, Vivere in tre, 1981

Ognuno di noi s’innamora spontaneamente, ma sono ben poche le persone dal cuore tanto generoso da amare senza essere incoraggiate. In nove casi su dieci, a una donna conviene mostrare ancora più affetto di quello che prova.
Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio, 1813

C'è solo una cosa capace di tenere unite due persone più dell'amore: la convenienza.
Mirko Badiale (Aforismi inediti su Aforismario)

La diffusa, anzi scontata consapevolezza del fatto che tutte le relazioni sono «pure» (vale a dire: fragili, fissipare, probabilmente non destinate a durare più a lungo della convenienza che arrecano, e dunque sempre «fino a ulteriore notifica») non è certo un terreno su cui la fiducia possa mettere radici e germogliare.
Zygmunt Bauman, Amore liquido, 2003

La convenienza è l'unica cosa che conta, e la convenienza è qualcosa che richiede mente lucida, non cuore caldo (e tanto meno surriscaldato). Minore è l'ipoteca, meno insicuro ti sentirai quando sarai esposto alle fluttuazioni del futuro mercato immobiliare; meno investi nella relazione, meno insicuro ti sentirai quando sarai esposto alle fluttuazioni delle tue emozioni future.
Zygmunt Bauman, Amore liquido, 2003

Ricorda che ci vuole poco perché la convenienza si trasformi nel suo opposto. E dunque, fa sì che la relazione non sfugga mai al controllo razionale, non permettere che sviluppi la propria logica e soprattutto che acquisisca diritti di possesso - che scivoli via di tasca. Stai sempre all'erta. Non abbassare mai la guardia. Osserva attentamente anche i più piccoli cambiamenti [...]. Se noti qualcosa che non avevi contrattato e che non ti interessa, sappi che «è tempo di emigrare». Viaggiare con cautela ti risparmierà il tedio dell'arrivo. Tutto il piacere sta nel traffico.
Zygmunt Bauman, Amore liquido, 2003

Bisognerebbe applicare al matrimonio un regolamento giuridico identico a quello di certi contratti di locazione: si loca per tre, sei o nove anni, con facoltà di comprare la casa se conviene.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

Il matrimonio d'amore è il matrimonio di Dio, quello di convenienza è il matrimonio del diavolo.
Grazia Deledda, Elias Portolu, 1900

Nei matrimoni, sia che l'unione, si basi sull'amore o, come nei matrimoni tradizionali del passato, sulla convenienza sociale e la costumanza, i componenti la coppia che davvero si amano sembrano costituire anch'essi un'eccezione. La convenienza sociale, la costumanza, i reciproci interessi economici, le comuni attenzioni per i figli, la mutua dipendenza ovvero il reciproco odio o paura, vengono consciamente sperimentati quale « amore » - fino al momento in cui uno dei due partners o entrambi si rendono conto di non amarsi affatto, e che anzi mai si sono amati.
Erich Fromm, Avere o essere?, 1976

Una donna vi resiste o perché non le piacete o perché le piacete troppo o perché piacete a un'altra. In tutt'e tre i casi, vi conviene insistere.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Un matrimonio è raramente un matrimonio di convenienza, ma un divorzio è sempre un divorzio di convenienza: ci si conosce.
Sacha Guitry (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La concubina si dona, la signorina che si sposa per convenienza si vende. Questa fa un buon affare, l'altra ne fa uno cattivo. La signorina da marito è virtuosa e onorata, l'altra è disprezzata e colpevole.
Alphonse Karr, XIX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Un matrimonio di convenienza è la più sozza, la più ignobile di tutte le prostituzioni.
Alphonse Karr, ibidem

Siamo tanto poveri di occasioni favorevoli che quando una si mostra conviene in verità approfittarne, visto che purtroppo non c'è nessuna arte nel sedurre una fanciulla, ma è solo questione di fortuna trovarne una degna d'essere sedotta.
Søren Kierkegaard, Diario del seduttore, 1843

Conviene amare la moglie di un geloso. Egli serve a farle la guardia anche a nostro vantaggio.
Charles Joseph de Ligne, Scritti militari, letterari e sentimentali, 1795-1811

In amore si sopprime l'interesse per convenienza.
Sandro Montalto, L'eclissi della Chimera, 2005

L'amore è irrazionale, non c'è mai una convenienza dietro l'amore.
Simone Moro, intervista, 2011

Se una donna non tradisce, è perché non le conviene.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Non ti conviene fare la guerra con una donna, ci perdi e basta. Meglio farci l'amore.
Carlo Prevale (Aforismi inediti su Aforismario)

I matrimoni di convenienza si guastan presto senza il sale del sentimento.
Emilio Roncati, Le voci, 1923

Non conviene amare coloro di cui ci si vergognerebbe di desiderare le nozze.
Anonimo, Codice d'amore, XII sec.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Convenienza - Simbiosi - Amore e Odio - Contro l'Amore

Nessun commento: