Lampioni - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui lampioni, fanali elettrici per l’illuminazione di strade e piazze. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla luce, l'oscurità e la notte. [I link sono in fondo alla pagina].
I politici usano le statistiche come un ubriaco usa i lampioni:
non per la luce ma per il sostegno.
Lampioni
© Aforismario

Sistemato. Dicesi di cosa o persona collocata al suo posto secondo un ordine preciso, come ad esempio un agitatore impiccato a un lampione.
Ambrose Bierce, Il dizionario del diavolo, 1911

Un ubriaco ferma un signore per strada.
− Scusi, quante bozze ho in testa?
− Cinque, perché?
− Grazie, ancora tre lampioni e sono a casa!
Gino Bramieri, Io Bramieri vi racconto 400 barzellette, 1976

Riesci finalmente a intravvedere una stella tra i lampioni notturni ed è un satellite artificiale.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Accecata e offesa la notte da fari e lampioni.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Le coincidenze sono i lampioni che si accendono su quel viale alberato, oscuro e ombroso, che è il nostro destino.
Marco Cesati Cassin, Non siamo qui per caso, 2012

La vera difficoltà dell'uomo non è di godere i lampioni o i panorami, non di godere i denti-di-leone o le braciole, ma di godere il godimento, di mantenersi capace di farsi piacere ciò che gli piace. 
Gilbert Keith Chesterton, Autobiografia, 1936

L'unico modo che gli scrittori hanno per incontrarsi è fare una pisciatina assieme sullo stesso lampione.
Cyril Connolly, La tomba inquieta, 1944

Ricordo una notte sul declinare di novembre. / Nebbia e pioggia. Alla luce d’un lampione / il vostro tenero viso – incerto e strano, / alla Dickens fioco e nebbioso, / il petto con i brividi, come i mari invernali... / il vostro tenero viso alla luce d’un lampione.
Marina Cvetaeva, Ricordo una notte sul declinare di novembre, 1918
  
L'Italia, come dice Calvino, ricorda il lampione della storiella: l'ubriaco sta cercando la chiave sotto la lampada, un passante gli chiede se è sicuro di averla perduta proprio lì; no, risponde l'ubriaco, ma qui ci vedo.
Luca Goldoni, Dipende, 1980

Chiedere a uno scrittore in attività cosa ne pensa dei critici è come chiedere a un lampione cosa ne pensa dei cani.
Christopher Hampton, su Sunday Times Magazine, 1977

Non c'è bisogno di lampioni nella Via dell'Amore; lì, è già tutto luminoso!
Mehmet Murat Ildan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

C'c stato chi per la smania di brillare è finito appeso a un lampione.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

I cagnolini annaffiano i lampioni, ma questi non crescono. I cagnolini però, nella loro illimitata fiducia, non smettono di annaffiarli. Prendiamo esempio da loro, annaffiamo anche noi i lampioni dei nostri sogni.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

L'agente immobiliare fa fatica a comprendere il senso della parola: luminoso. E dire che non è difficile. Luminoso è un appartamento dove ci entra dentro la luce. Del sole però. Non dei lampioni del marciapiede.
Luciana Littizzetto, Col cavolo, 2004

Giovane si schianta contro un lampione. Spenti entrambi.
Marcello Marchesi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non volevo amore perché è caos, perché fa vacillare la mente come lampioni scossi dal vento.
Anaïs Nin, Lettere a Henry Miller, 1932-1953

Ogni notte è la liberazione. Si guarda i riflessi / dell’asfalto sui corsi che si aprono lucidi al vento. / Ogni rado passante ha una faccia e una storia. / Ma a quest’ora non c’è più stanchezza: i lampioni a migliaia / sono tutti per chi si sofferma a sfregare un cerino.
Cesare Pavese, Due sigarette, in Lavorare stanca, 1936

I lampioni stradali coi loro globi arancioni sono carte di caramelle stropicciate in cima a bastoncini di lecca-lecca.
Ian Rankin, Anime morte, 

Il lampione elettrico può essere in effetti ignorato, per la semplice ragione che è così insignificante e transitorio. E comunque, è certo che le fiabe hanno molte cose più permanenti e fondamentali di cui parlare. Il lampo, per esempio. 
J. R. R. Tolkien, Sulle fiabe, 1939

Ho le mani di ferro.Ogni volta che mi tocco mi faccio male. Sono pieno di lividi... Una volta, per ricordarmi dove stavo di casa, ho fatto un nodo ad un lampione...
Totò (Antonio De Curtis), in Mario Mattoli, Il turco napoletano, 1953

Ti amo. Me lo ripeto di continuo e ti rivedo là sotto l’albero e il lampione, e d’un tratto è come se non potessi più respirare. Tutto quanto c’è di bello al mondo, per me, è raccolto in te.
Nial Williams, Quattro lettere d'amore, 1997

I politici usano le statistiche come un ubriaco usa i lampioni: non per la luce ma per il sostegno.
[Politicians use statistics in the same way that a drunk uses lamp-posts − for support rather than illumination].
Anonimo (attribuito a Benjamin Disraeli, Andrew Lang e altri - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Semaforo. Lampione pubblico molto timido: arrossisce non appena ci si avvicina.
Anonimo

Un ubriaco, di notte, si mette a cercare una chiave sotto un lampione. Arriva un tale che lo aiuta, ma, non trovando nulla, gli chiede se è proprio sicuro di aver perso lì la chiave. L'ubriaco risponde: "No, non sono affatto sicuro, ma è qui che c'è luce!".
Anonimo

Meglio un cero davanti che un lampione di dietro.
Proverbio

Se le corna fossero lampioni, Gesù mio che illuminazione!
Proverbio

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Luce - Luce e Oscurità - Luce e Tenebre - Notte

Nessun commento: