Organi del Corpo Umano - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sugli organi del corpo umano. In biologia, un organo è unità anatomica, fisiologica e funzionale costituita da diversi tipi di tessuti associati per svolgere specifiche funzioni che interessano l’intero organismo. [Vocabolario Treccani]. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sui vari organi anatomici, tra i quali: il cuore, il cervello, lo stomaco e il fegato. [I link sono in fondo alla pagina].
Man mano che si rompono, ti accorgi quanti organi funzionanti avevi.
(Gianni Monduzzi)
Organi
© Aforismario

Tutto gli organi umani, prima o poi, si stancano, eccetto la lingua.
Konrad Adenauer (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'innamorato ama anche le ferite dell'amata, ama gli organi interni del corpo: il suo fegato, i suoi polmoni e gli organi interni del suo animo: la sua infanzia, i suoi sentimenti verso la madre o il padre, il suo amore per una bambola.
Francesco Alberoni, Innamoramento e amore, 1979

Il mio cervello è il mio secondo organo preferito.
Woody Allen, in Il dormiglione, 1973

La clitoride ha uno scopo puro. È l’unico organo del corpo umano designato esclusivamente al piacere. 
Natalie Angier, Woman, 1999 (attribuito erroneamente a Eve Ensler)

Siamo immersi nella creazione sino al collo, lo siamo con tutti i nostri organi: i solidi e i sottili. Ed è duro risalire a Dio per la via graduale degli organi, quando questi organi ci fissano nel mondo in cui siamo e tendono a farci credere alla sua esclusiva realtà. L'assoluto è un'astrazione e l'astrazione richiede una forza che è contraria al nostro stato d'uomini degenerati.
Antonin Artaud, Eliogabalo o l'anarchico incoronato, 1934

Non occorre molto ingegno per vedere chiaramente quello che si ha sotto il naso, ma ce ne vuole parecchio per sapere in che direzione puntare quell'organo.
Wystan Hugh Auden, La mano del tintore e altri saggi, 1962

Il sesso non è nell'organo: è nel pensiero, nella creatività. Il coito è solo il momento più banale. 
Alessandro Bergonzoni (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Due occhi. Due orecchi. Due narici. Due polmoni. Due reni. L'uomo due testicoli, la donna due mammelle, due ovaie. Oltre naturalmente a due braccia e a due mani. L'uomo ha in doppio alcuni organi essenziali e in unico esemplare altri - il cervello, il cuore, il fegato, lo stomaco, la vescica, l'organo sessuale - ugualmente essenziali. Incomprensibile la scelta della natura in favore della unicità o della duplicità.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Quanto infastidisce il pensiero del movimento incessante degli organi interni che lavorano per la nostra sopravvivenza.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

La mania di essere perseguitati da un organo, dai propri visceri, dai propri nervi, dalle vertebre, dalle giunture, dalle vene, dalla pelle, dal peso è ormai universale. I persecutori classici, la Vita, il Tempo, non sono mai citati.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

Una prova dell'ignoranza dei fisiologi è che non considerano mai la bocca come organo della voluttà.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

L'Indice è in relazione col torace e il fegato; il Medio con l'apparato digestivo (specialmente l'intestino), la milza, il pancreas, le ossa, l'apparato uditivo; l'Anulare con la circolazione arteriosa, il cuore, i reni, gli occhi; il Mignolo con la vescichetta biliare, il sistema nervoso, gli organi genitali; il Pollice con tutto. Un uomo che perda l'Indice avrà un fegato diminuito, e quando il Mignolo è perduto, la sua forza virile risulterà abbassata; la perdita del Pollice indebolisce la volontà. L'amputazione di una mano provocherà risentimenti in tutti gli organi interni.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

Se, nella salute, gli organi sono discreti, nella malattia, impazienti di distinguersi, entrano in concorrenza fra loro e fanno a quale attira di più la nostra attenzione.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Carne che si emancipa, che si ribella e non vuole più servire, la malattia è l'apostasia degli organi; ciascuno vuol fare da sé, ciascuno, bruscamente o per gradi, smettendo di stare al gioco, di collaborare con gli altri, si lancia nell'avventura e nel capriccio. Perché la coscienza raggiunga una certa intensità, bisogna che l'organismo patisca e magari si disgreghi: la coscienza, ai suoi inizi, è coscienza degli organi. Quando stiamo bene, li ignoriamo; è la malattia a rivelarceli, a farci capire la loro importanza e la loro fragilità, nonché la nostra dipendenza nei loro confronti.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964

Un'indigestione non è forse più ricca di idee di quanto non lo sia una sfilza di concetti? Le disfunzioni degli organi determinano la fecondità dello spirito: colui che non sente il proprio corpo non sarà mai in grado di concepire un pensiero vivo; attenderà vanamente la sorpresa vantaggiosa di qualche inconveniente...
Emil Cioran, Sommario di decomposizione, 1949

Quando il corpo mi pianta in asso, mi domando come lottare, con una carogna simile, contro la defezione degli organi…
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Aver scagliato più bestemmie che tutti i demoni riuniti, e vedersi maltrattati da certi organi, dai capricci di un corpo, di un sottoprodotto!
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Noi dimentichiamo il corpo, ma il corpo non ci dimentica. Maledetta memoria degli organi!
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Se si arrivasse a essere coscienti degli organi, di tutti gli organi, si avrebbe un'esperienza e una visione assoluta del proprio corpo, il quale sarebbe così presente alla coscienza che non potrebbe più compiere i servizi ai quali è costretto: diventerebbe esso stesso coscienza, e cesserebbe in tal modo di svolgere la sua funzione di corpo...
Emil Cioran, Squartamento, 1979

La infelicità è un sentimento di insoddisfazione e di dolore, ma anche un malessere che staziona negli organi fisici.
Paolo Crepet, Perché siamo infelici, 2010

La depressione facilita la malattia degli organi mentre la felicità li difende,
Paolo Crepet, ibidem

Un medico deve prendere in considerazione non solo l'organo malato, né deve limitarsi all'uomo, ma deve guardare all'uomo inserito nel proprio mondo.
Harvey Cushing, citato in René Dubos, Man Adapting, 1966

L'amore è l'organo con cui percepiamo l'inconfondibile individualità degli esseri.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

Il cervello è un organo meraviglioso; comincia a lavorare dal momento in cui ti svegli la mattina e non smette fino a quando entri in ufficio.
Robert Frost, citato su Today's Health, 1954

Non dico che non si possa vivere senza amore: si può, ed è proprio questa la porcheria. Gli organi continuano a garantire un buon funzionamento fisiologico e il simulacro può resistere a lungo, fino a quando il cadavere diventa legittimo per cessata attività.
Romain Gary, Chiaro di donna, 1977

L'animale viene istruito dai suoi organi; l'uomo istruisce i propri, e li domina.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

Le ossa si rompono, gli organi cedono, la pelle si lacera. Possiamo ricucire la pelle e riparare il danno, alleviare il dolore. Ma quando la vita va in pezzi, quando noi andiamo in pezzi, non c'è una scienza, non ci sono regole scritte, possiamo solo camminare a tentoni.
Meredith Grey (Ellen Pompeo), in Grey's Anatomy, 2005/13

La lingua è per tutti un organo della voluttà, e non solo quando pronuncia in modo sempre stupendamente nuovo la parola «amore».
Georg Groddeck, Il libro dell'Es, 1923

Se ci chiediamo in quale organo particolare l'intera anima appaia come tale, noi pensiamo subito all'occhio: infatti l'anima si concentra nell'occhio, e non solo vede per mezzo suo, ma vi è anche vista.
Georg Wilhelm Friedrich Hegel, Lezioni di estetica, 1818-1829 (postumo 1835)

Il mio corpo in generale era sede di diverse affezioni dolorose – emicranie, malattie della pelle, mal di denti, emorroidi – che si susseguivano senza interruzione, in pratica non dandomi mai tregua – e avevo solo quarantaquattro anni! Chissà a cinquanta, a sessanta, oltre!… A quel punto non sarei stato altro che una giustapposizione di organi in lenta decomposizione, e la mia vita sarebbe diventata una tortura incessante, cupa e senza gioia, meschina. In fondo il pene era l’unico dei miei organi che non si fosse mai manifestato alla mia coscienza per il tramite del dolore, ma solo per quello del piacere.
Michel Houellebecq, Sottomissione, 2015

La forza e la debolezza d'animo hanno nomi sbagliati; in realtà altro non sono se non la buona o la cattiva disposizione degli organi del corpo.
François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

Quando il dolore non trova sfogo nelle lacrime, gli altri organi piangono.
Henry Maudsley (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Il più perfetto organo sessuale sta tra le tue orecchie e non fra le tue gambe.
Epatha Merkerson, in Spike Lee, Lola Darling, 1986

Man mano che si rompono, ti accorgi quanti organi funzionanti avevi.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

Tutti dicono che il cervello sia l'organo più complesso del corpo umano, da medico potrei anche acconsentire. Ma come donna vi assicuro che non vi è niente di più complesso del cuore. Ancora oggi non si conoscono i suoi meccanismi.
Rita Levi-Montalcini (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non esiste piacere senza un minimo di organi. Ma un minimo basta ampiamente.
Amélie Nothomb, Diario di Rondine, 2006

Le condanne dei sentimenti e del cuore sono così tante che si diventa timorosi dei sentimenti, è naturale. Si impara a escludere i sentimenti e, a poco a poco, il cuore viene completamente evitato, si va direttamente alla testa. A poco a poco il cuore diventa solo un organo che pompa sangue, tutto lì.
Osho, Discorsi, 1953/90

Cuore! Piccola e dolce parola! Quante volte tu fosti nominata e scritta! I poeti, i musicisti, gli amanti di tutti i colori, di tutti i paesi, di tutti i gusti, come se ne servirono senza economia, di te, cara parolina! È vero però che tu tenesti di sovente il posto di un altro organo del corpo umano moltissimo usato, e nominato pochissimo.
Aldo Palazzeschi, Spazzatura, in Lacerba, 1915

Ero solito pensare che il cervello fosse l'organo più affascinante del mio corpo. Poi realizzai chi me lo stava dicendo.
Emo Philips (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Si ama col cuore giusto perché non va di citare altri organi solitari.
Stefano Pierazzoli (Aforismi inediti su Aforismario)

Il cuore è l’organo più assuefatto agli sbalzi di temperatura. Conosce il calore dell’amore e il gelo dell’indifferenza.
Guido Rojetti, L'amore è un terno (che ti lascia) secco, 2014

Poiché viveva in un'epoca in cui le donne stavano dimostrando che la loro testa non era diversa da quella degli uomini, Freud sostituì il pene alla testa come organo della superiorità maschile, un organo che le donne non avrebbero mai potuto dimostrare di avere.
Una Stannard, Mrs Man, 1977

Curare è prendersi cura della persona senza lasciare che abbia il sopravvento la medicina d’organo. Sono stufo di sentire in sala operatoria “Che cosa abbiamo oggi? Un polmone, un fegato...”, senza sapere a chi appartengono quel polmone e quel fegato.
Umberto Veronesi, su la Stampa, 2011

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: CuoreCervelloFegato - Stomaco - Corpo Umano

Nessun commento: