Rubinetto - Aforismi, frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, frasi e battute divertenti sul rubinetto dell'acqua. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla fontana, l'acqua, la doccia, la vasca da bagno e l'idraulico. [I link sono in fondo alla pagina].
Lamento di un rubinetto guasto: "Siamo agli sgoccioli". (Gino Patroni)
Rubinetto
© Aforismario

Quando versate dell'acqua in un bicchiere, siete in presenza di un elemento che si ritrova nella natura sotto una straordinaria varietà di forme: gli oceani, i mari, i laghi, i fiumi, i torrenti che discendono dalle montagne, le piccole sorgenti che scaturiscono al riparo degli sguardi fra le erbe e i sassi, la pioggia che viene a dissetare la terra, e anche la neve e il ghiaccio... Direte: «Come? Ci chiedete di vedere tutte queste cose in un bicchiere d'acqua?» Sì, perché no?... Vi trovate nella vostra cucina o nel vostro bagno, e prendete dell'acqua dal rubinetto per preparare il pranzo o per lavarvi. Non è la cornice più poetica per entrare in contatto con l'acqua, questo è vero, ma è comunque l'occasione per pensare al simbolo che essa rappresenta: la vita, la purezza... e potete raggiungere, attraverso l'immaginazione, tutte le acque della Terra.
Omraam Mikhaël Aïvanhov, Discorsi, 1938/86

È passata di moda / l’acqua naturale, / perché tutti richiedono / quella minerale, / che dicono sia / più pura e bella, / di quella della / comune fontanella. / L’acqua poveretta, / c’è rimasta male, / d’esser snobbata, / per l’acqua minerale, / e se il nome del padre, / le chiedono di netto, / quasi quasi si vergogna, / a dir ch'è il rubinetto.
Maria Grazia Brunetti Bucceri (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Bisogna interrompere di tanto in tanto il flusso della scrittura. Per evitare che dal rubinetto scorra sempre la medesima acqua.
Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

Da quando l'acqua del rubinetto è potabile si beve quasi esclusivamente acqua minerale.
Eros Drusiani (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Problemi dei rapporti umani: Secondo il bisogno e l'umore si vuole essere amati o trascurati e si vorrebbe aprire volentieri i sentimenti dei nostri simili come il rubinetto dell'acqua: una volta freddi, una volta tiepidi o caldi oppure chiudere il rubinetto.
Franz Fischer, Aforismi, 1979

Viaggiare è come tenere i rubinetti aperti e vedere il tempo che va via, sprecato, liquido, intrattenibile.
Ennio Flaiano, Appunti, 1950/72 (postumo in Diario degli errori)

Sono in sintonia col mio rubinetto: lui perde e io ho ormai esaurito la pazienza. Siamo entrambi agli sgoccioli.
Giuliano Gavagna (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non ti manca mai tanto l'acqua come quando il rubinetto è asciutto.
Cary Grant, in La signora del venerdì, 1940

Ti amo come se mangiassi il pane / spruzzandolo di sale / come se alzandomi la notte bruciante di febbre / bevessi l’acqua con le labbra sul rubinetto.
Nazim Hikmet, Ti amo come se mangiassi il pane, Poesie, XX sec.

L'amore non esce da un rubinetto che si può aprire e chiudere a piacimento.
Stephen King, Insomnia, 1994

Tra qualche anno avremo tutti filosofi e nessuno capace di aggiustare un rubinetto!
Virna Lisi, in Sapore di mare, 1982

E i rubinetti con la fotocellula? Quelli che trovi negli alberghi o nella toilette degli autogrill? Estenuanti. Ma erano davvero così scomodi i pomelli rossi e blu o non è più faticoso il balletto del bipede ottuso che non sa dove mettere le mani? Sotto, di lato, più in alto, più in basso. Sembra di mimare il Giocagiuè di Cecchetto. Fortuna che c'è il superphon, quello che per asciugarti le mani ci mette in media un quarto d'ora pieno contro i cinque secondi della salvietta di carta.
Luciana Littizzetto, Sola come un gambo di sedano, 2001

Non so i vostri, ma il mio muciacio è un grande esperto in lavoretti di manovalanza artigianale. Se hai una serratura che ogni tanto si ingrippa lui non se lo fa dire due volte. Si mette lì, col cacciavitino, e pian piano te la spacca. La guasta definitivamente. Così non hai più dubbi. Funzionerà o non funzionerà? Non funzionerà. Risposta esatta. Allegriaaa! Se il rubinetto perde, ma neanche tanto, ed è un tic tic sopportabilissimo per un sano di mente, ci pensa lui. Per una buona mezz'ora ravana a pancia all'aria come fanno i gatti col gomitolo, poi quando la cucina si è ridotta a una palude di Comacchio e ti ritrovi le rane nei risvolti dei jeans e i lombrichi sul golf allora ha la brillantissima idea di chiamare un idraulico.
Luciana Littizzetto, Col cavolo, 2004

Non c’è più un rubinetto che si apra normalmente. Prova ad andare nei bagni delle pizzerie, dei ristoranti, ma anche degli autogrill: parte la danza dei sette veli. Ti sembra di essere Giovanni di Aldo Giovanni e Giacomo quando facevano gli acrobati bulgari. Che poi fossero tutti uguali ci sta. Ma ce n’è uno diverso dall'altro. E quello col pedale, e quello che devi schiacciare la frizione, e quello che devi mettere la mano sotto il getto, e quello che la devi mettere sopra, e quello che devi scrollare i fianchi come Shakira, e quello che devi insultare il sifone in lingua araba, quello che manda una cascata tutta di un colpo che ti riempie le maniche e quello che piscia mezzo bicchiere alla volta e per lavarti le mani ci metti due ore. Ho visto gente strofinarsi sul rubinetto come una ballerina di lap dance al palo!
Luciana Littizzetto, La bella addormentata in quel posto, 2016

In gran segreto ho raccolto il bicchiere in cui avevi bevuto e l'ho portato a casa. La sera, quando torno da lavoro, lo metto sotto il rubinetto e vedo un bacio che galleggia nell'acqua.
Jairo Annibal Nino (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Fino a quando la macchina sia presente, si ha l'obbligo di usarla. Nessun attinge acqua dal pozzo, quando si può girare un rubinetto.
George Orwell, La strada di Wigan Pier, 1937

Lamento di un rubinetto guasto: "Siamo agli sgoccioli".
Gino Patroni (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La più stupida esagerazione è quella delle lacrime. È seccante come un rubinetto che non si chiude.
Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

Nessuno [...] è riuscito finora a fornire una spiegazione convincente del fatto che gli inglesi si ostinino a costruire lavandini con due rubinetti distanti tra di loro, uno per l'acqua calda e uno per l'acqua fredda, solitamente incollati al bordo, in modo che l'utente qualche volta si scotta le mani, qualche volta se le congela, e mai le riesce a lavare.
Beppe Severgnini, Inglesi, 1990

Perché la pioggia che batte sul tetto è così piacevole, mentre il gocciolare del rubinetto ci dà tanta noia?
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

La casa era talmente piccola che quando c’erano ospiti nessuno andava in bagno senza aprire il rubinetto dell’acqua, per nascondere i rumori. Per l’odore invece si prendeva tempo e si aspettava a uscire, soprattutto perché non c’era la finestra, ma solo una poverissima ventola che quando l’accendevi tremava il palazzo.
Fabio Volo, Esco a fare due passi, 2001

Ogni rubinetto aveva un suo destino, un numero prestabilito di litri di acqua prima di rompersi.
Fabio Volo, La strada verso casa, 2013

Non puoi aprire la creatività come un rubinetto. Devi essere nel giusto stato d'animo.
Bill Watterson, Calvin and Hobbes, 1985/95

L'amore, per quanto lo si doni, per quanto si lasci aperto il rubinetto del proprio cuore, non si esaurisce mai.
Banana Yoshimoto, Tsugumi, 1989

Goccia che cade dal rubinetto se chiudo l'acqua, risparmio un laghetto!
Anonimo

Un idraulico vede un rubinetto che gocciola e dice: "Ma cos'hai?". E il rubinetto: "Lasciami perdere..."
Anonimo

Può perdere anche se non gioca.
Indovinello

Marito e moglie partono in macchina per una vacanza. Dopo qualche chilometro, lei esclama:
− Franco dobbiamo tornare indietro, ho dimenticato il gas acceso!
− Non preoccuparti, cara – ribatte lui.
− Ma come? Potrebbe andare a fuoco la casa!
− Ma no: io ho dimenticato aperto il rubinetto del lavandino.
Barzelletta

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: FontanaAcqua - Doccia e Vasca da Bagno - Idraulico

Nessun commento: