Sputare - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sullo sputo e sullo sputare su qualcuno o su qualcosa. Alcune delle seguenti citazioni fanno riferimento, in particolare, alla locuzione "sputare nel piatto in cui si mangia", cioè disprezzare chi, in qualsiasi modo, fornisce i mezzi per il proprio sostentamento.
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul disprezzo, il disgusto e il vomito. [I link sono in fondo alla pagina].
Ti do un consiglio: mai sputare in un tornado! (Robin Williams)
Sputare
© Aforismario

Bambino: Giochiamo a chi sputa più lontano?
Bambina: Su chi?
Altan [1]

Quando fanno un primo piano di un atleta, starà sputando, grattandosi o mettendosi le dita nel naso.
Arthur Bloch, Legge di Wagner sulle riprese sportive, La legge di Murphy III, 1982

Qual è il bello di avere il libero arbitrio se non si può occasionalmente sputare nell'occhio del destino?
Jim Butcher (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La gente non sputa più, ingoia.
Rinaldo Caddeo, Etimologie del caos, 2003

Prima di diventare dissolvimento, la morte è confronto. Coraggio di porsi davanti ad essa, sfidando l’assoluta inutilità. Coraggio di sputare in faccia alla morte.
Elias Canetti, Il cuore segreto dell'orologio, 1987

Sputa in faccia a chiunque. Anche a se stesso. Questa la chiama la sua verità.
Elias Canetti, La tortura delle mosche, 1992

Al di fuori della dilatazione dell'io, conseguenza della paralisi generale, non vi è rimedio alle crisi di annientamento, all'asfissia nel nulla, all'orrore di non essere altro che un’anima in uno sputo.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Soltanto nell'umiliazione si misura la propria forza. Per consolarci delle mortificazioni che non abbiamo conosciuto, dovremmo infliggercene noi stessi, sputare nello specchio, in attesa che il pubblico ci onori della sua saliva. Che Dio ci preservi da una sorte nobile!
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

Uccidersi perché si è quello che si è, d'accordo, ma non perché tutta l'umanità ti sputerebbe in faccia!
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

Voglia di ruggire, di sputare in faccia alla gente, di trascinarla per terra, di calpestarla... Mi sono esercitato alla decenza per umiliare la mia rabbia, e la mia rabbia si vendica appena può.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

La bestemmia è lo sputo dell'anima.
Antonio Cojazzi [1]

Dal dentista a un certo punto ti dicono «sciacqui e sputi». Io sputo ma... Non posso mai tornare seduto perché c’è questo filo che va dal bordo del lavello al tuo labbro. E tu agiti la testa e quello niente, non si stacca. Allora mi butto indietro di colpo, sperando che si spezzi... Così c’è questo lungo filo che va dal lavello al tuo labbro. Tu sei imbarazzato... Il dentista lo guarda e dice: «Oh, l’arcobaleno!»
Bill Cosby (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

E allora il Signore disse: “Orsù, prendiamo del fango. Orsù, impastiamolo. Poi ci sputò sopra, e nacque Adamo. E Adamo, asciugandosi il viso, disse: “Cominciamo bene!”.
Giobbe Covatta, Parola di Giobbe, 1991

Assurdi divieti. “Vietato sputare in terra.” Ma cosa sono, un lama che sputa? E anche dovessi sputare, che faccio secondo te, sputo per aria?
Gioele Dix, Manuale dell’automobilista incazzato, 2007

Le belle donne tossiscono, starnutano, etc., ma nessuna sputa: si limitano a schiumare o a sbavare. Perché non sputano come gli uomini? Il fatto è che sputare è un modo di pensare, di vuotare la bocca da un corpo estraneo quando si riempie, il che non si fa certo a motivo di una causa necessaria che agisca senza riflessione, o senza pensare come quando si tossisce.
Jean Domat, Pensieri, XVII sec.

Ci sono rospi che si sputano, altri che si vomitano, altri che s'ingoiano,
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Certo nostro giornalismo, più sputa sul "Palazzo", più ne è al servizio.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

C'è chi dice che i nostri intellettuali devono sputare nel piatto in cui mangiano. Ma i nostri intellettuali, nel piatto in cui mangiano, non sputano: vomitano. Per essersi troppo rimpinzati.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

Un segreto custodito è come un rospo non sputato.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Il radical-chic è un reazionario che dà del reazionario a chi non sputa nel piatto in cui mangia.
Roberto Gervaso, Aforismi, 1994

Sparite voi due, o vi cavo gli occhi e vi sputo nel cervello!
Paul Gleason, in Una poltrona per due, 1983

Bocca baciata a forza, / se ’l bacio sputa, ogni vergogna ammorza.
Giovan Battista Guarini, Il pastor fido, 1590

Sputagli in faccia e porgigli quindi un fazzoletto per asciugarsi, così ancora ti ringrazierà.
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

Chi tiene l'acqua in bocca abbia almeno la creanza di non sputarla poi sugli altri.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Ci si può sputare addosso senza aprire la bocca.
Stanisław Jerzy Lec, ibidem

Talvolta bisogna usare i coturni, ad esempio per sputare in faccia a chi e più alto di noi.
Stanisław Jerzy Lec, ibidem

Capitano anche a me momenti di meditazione filosofica. Mi appoggio alla balaustra del ponte, di tanto in tanto sputacchio nelle acque della Vistola e penso: "Panta rei".
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Non era di quelli che non reagiscono agli sputi in faccia. Portava immediatamente ad analizzare lo sputo.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Anche in uno sputo si riflette il sole.
Stanisław Jerzy Lec, ibidem

Non spegnerai il fuoco con lo sputo.
Stanisław Jerzy Lec, ibidem

"Prendi l'ombrello anche quando e bel tempo" - non si sa quando il prossimo vorrà sputarti addosso.
Stanisław Jerzy Lec, Nuovi pensieri spettinati, 1964

Non serve a granché avere uno specchio se non si è capaci di sputarsi ogni tanto in un occhio.
Claudia Magnasco, In solita solitudine, 2015

Se hai qualcosa sul gozzo oltre al pomo d’Adamo, è meglio che la sputi fuori.
Walter Matthau, in Gene Saks, La strana coppia, 1968

È sempre un piacere sputare addosso ai propri competitori.
Giulio Mazzarino, Breviario dei politici, 1684 (postumo)

Ogni uomo normale deve essere tentato, a volte, di sputarsi sulle mani, issare la bandiera nera e mettersi a tagliare gole.
[Every normal man must be tempted, at times, to spit on his hands, hoist the black flag, and begin slitting throats].
Henry Louis Mencken, Pregiudizi (Prima serie), 1919

Puoi inghiottire la tua saliva, ma cerca di non sputarla. Il nemico può capire quanto sei stanco dalla saliva che hai sputato. Inoltre, può anche capire quanto tempo fa sei stato in una certa zona, guardando la saliva che hai espulso dalla bocca. Quindi, non sputare mai in pubblico. È un'abitudine pericolosa, ed è anche un segno di pessima educazione.
Master Miller, in Hideo Kojima - Metal Gear 2: Solid Snake, 1990

Qualunque cosa capita alla terra, capita anche ai figli della terra. Se gli uomini sputano sulla terra, sputano su sé stessi.
Ted Perry, 1972 (attribuito a Capriolo Zoppo - Capo Seattle - Nativi americani, XIX sec.)

Il filatelico è un collezionista di sputi internazionali.
Pitigrilli [1]

Talvolta si vorrebbe poter sputare fuori la propria vita come un boccone troppo disgustoso; o scrollarla giù dalle spalle come un carico troppo pesante; o stracciarla e gettarla nel cestino come un romanzo che annoia o non piace o disgusta.
Giuseppe Rensi, Frammenti d'una filosofia dell'errore e del dolore, del male e della morte, 1937

La sua faccia pareva attaccata con lo sputo. Degli altri.
Simone Sabadin (Aforismi inediti su Aforismario)

Quando ci si sente invidiosi del successo di un altro e poco fieri di se stessi, si sputa fuoco sulla vita degli altri per sentire meno merdosa la propria.
Armando Jivan Sahi, Tutti i miei mondi, 2016

Come avranno avuto modo di constatare tutti coloro che ne hanno fatto triste esperienza, qualunque tentativo di rispondere col dialogo alla scempiaggine umana che dovesse, piú o meno casualmente, abbattersi su di noi, è del tutto superfluo, se non deleterio. In simili circostanze, decenza vorrebbe che ci si limitasse a rispondere con uno sputo o con un sorriso. O con entrambi.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Non è tanto grave sputare nel piatto in cui si mangia ma è molto grave sputare nel piatto in cui mangia qualcun altro.
Daniele Trombetta (Aforismi inediti su Aforismario)

Io voglio sempre avere l'opportunità di farmi la barba la mattina, potendomi guardare allo specchio senza dovermi sputare in faccia.
Renato Vallanzasca, a Novecento, Rai 3, 2000

Ti do un consiglio: mai sputare in un tornado!
Robin Williams [1]

C'è solo una cosa più gustosa dello sputare su 100 miliardi di dollari: far credere a tutti che l'hai fatto. 
Bruce Willis, Die hard - Duri a morire, 1995 

Io ti sputo in bocca!
Zucchero Fornaciari, (a Valerio Staffelli), Striscia la Notizia, 1998

C'è una cosa peggiore dello sputare nel piatto in cui si è mangiato, sputare nel piatto dove non si riesce a mangiare.
Anonimo

Non sputare nel piatto in cui hai mangiato, potresti fare ancora la scarpetta.
Anonimo

Peggio di quelli che sputano nel piatto in cui hanno mangiato ci sono soltanto quelli che mangiano nel piatto in cui hanno sputato.

Ovunque tu sia, io so sputare fino lì.
Anonimo

Proverbi sullo Sputare
  • Al cane vecchio la volpe sputa in faccia.
  • Certuni si fanno scrupolo di sputare in chiesa, e poi ucciderebbero il prete in sacrestia.
  • Chi ha in bocca il fiele, non può sputar miele. 
  • Chi ha dentro l'amaro non può sputare dolce. 
  • Chi sputa contro vento fa il danno suo.
  • Chi sputa contro vento si sputa in faccia.
  • Chi sputa in su, lo sputo gli torna sul viso.
  • Chi sputa miele, tiene nascosto il fiele.
  • Dio ti guardi da chi inghiotte lo sputo.
  • Dolce sarai mangiato, amaro sarai sputato.
  • Là dove sputa il popolo nasce una fontana.
  • Né tanto dolce che ognuno ti succhi, né tanto amaro che ognuno ti sputi.
  • Non si sputa nel piatto dove si è mangiato.
  • Non sputare in aria che in faccia ritorna.
  • Se il re sputa sopra un abete, chiamasi subito abete reale.
Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Disprezzo - Disgusto - Vomito

Nessun commento: