William Faulkner - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di William Faulkner (New Albany 1897 - Byhalia 1962), scrittore, sceneggiatore, poeta e drammaturgo statunitense, vincitore del Premio Nobel per la letteratura nel 1949. Come si legge su Wikipedia: "Le opere di William Faulkner sono caratterizzate da una scrittura densa di pathos e di grande spessore psicologico, da periodi lunghi e sinuosi e da una cura meticolosa nella scelta dello stile e del linguaggio. Nella pratica stilistica, fu considerato il rivale di Ernest Hemingway, che gli si oppone con il suo stile conciso e minimalista". E proprio parlando di Hemingway, Faulkner ha affermato: "Non risulta aver adoperato mai parola che costringesse il lettore a consultare il dizionario".
William Faulkner
La paga del soldato
Soldier's Pay, 1926

La cosa più triste dell’amore è che non solo l’amore non può durare per sempre, ma anche il dolore è presto dimenticato.
[The saddest thing about love is that not only the love cannot last forever, but even the heartbreak is soon forgotten].

La prossima volta che tenti di sedurre una donna, non farlo con i discorsi o con le parole. Le donne sulle parole ne sanno più di qualunque uomo. E sanno quanto poco possono significare.

Sapete come fanno all’amore i falchi? Si abbracciano a un’enorme altezza e cadono stretti il becco nel becco, tuffandosi: un’estasi incontenibile. Mentre noi dobbiamo assumere ogni sorta di luridi atteggiamenti, sentire il nostro stesso sudore. Il falco spezza il suo abbraccio e sfreccia via, orgoglioso e solo, mentre un uomo deve alzarsi, prendere il cappello e uscire.

Zanzare
Mosquitoes, 1927

Le donne non sono altro che organi genitali articolati e dotati della facoltà di spendere tutto il denaro che uno possiede.

L'urlo e il furore
The Sound and the Fury, , 1929

I nomignoli sono una cosa volgare. Li usa solo la gente ordinaria.

Io non prometto mai niente a una donna, e non le faccio capire che cosa ho intenzione di darle. È l'unico modo per tenerle a bada. Lasciarle sempre nell'incertezza.

Le battaglie non si vincono mai. Non si combattono nemmeno. L'uomo scopre, sul campo, solo la sua follia e disperazione, e la vittoria è un'illusione dei filosofi e degli stolti.

Mi sembra che la gente, che tanto si fa usare dalle parole, sia coerente almeno in questo: nell'attribuire saggezza a una lingua immota.

Non è quando capisci che nulla può aiutarti – religione, orgoglio, qualsiasi cosa – è quando capisci di non aver bisogno di nulla.

Parlavano tutti insieme, con voci insistenti e impazienti, contraddittorie, trasformando una cosa irreale in una possibilità, poi in una probabilità, poi in un fatto incontrovertibile, come fa la gente quando i suoi desideri diventano parole.

Quel che vi è di meglio nel pensiero si aggrappa come edera morta su vecchi mattoni morti.

Sono lieto di non avere una di quelle coscienze che si devono sempre incoraggiare come un cucciolo malato.

Sono sempre le abitudini oziose quelle che si rimpiangono.
[It's always the idle habits you acquire which you will regret].

Un uomo vivo è meglio di qualsiasi uomo morto, ma nessun uomo vivo o morto è molto migliore di qualsiasi altro uomo vivo o morto. 

Sartoris
1929

Sognate e mirate sempre più in alto di quello che ritenete alla vostra portata. Non cercate solo di superare i vostri contemporanei o i vostri predecessori. Cercate, piuttosto, di superare voi stessi.
[Always dream and shoot higher than you know you can do. Don't bother just to be better than your contemporaries or predecessors. Try to be better than yourself].

Mentre morivo
As I Lay Dying, 1930

La ragione per cui si vive è per prepararsi a restare morti.

Santuario
Sanctuary, 1931

Che cos'è che fa pensare a un uomo che la donna che sposa o che genera potrebbe, sì, comportarsi male, ma tutte quelle che non ha sposato né generato si comporteranno male di sicuro?

Il tempo non è poi questo gran male, dopotutto. Basta usarlo bene, e si può tirare qualsiasi cosa, come un elastico, finché da una parte o dall'altra si spacca, e eccoti lì, con tutta la tragedia e la disperazione ridotta a due nodini fra pollice e indice delle due mani.

Mio Dio, certe volte mi convinco che siamo tutti bambini, eccetto i bambini.
La cosa più triste dell’amore è che non solo l’amore non può durare
per sempre, ma anche il dolore è presto dimenticato. (William Faulkner)
Luce d'agosto
Light in August, 1932

È strano come non si riesca ad apprendere il valore del denaro senza prima aver appreso a spenderlo.

Essere buono è la cosa più facile di questo mondo, per un uomo pigro.

Forse hanno avuto ragione di mettere l'amore nei libri. [...] Forse l'amore non può esistere altro che nei libri.

Il più profondo dei libri risulta sempre falso non appena lo si applica alla vita.

L'uomo fa molto di più di ciò che può o deve sopportare. E così finisce col credere di poter sopportare qualunque cosa. E questo è il terribile. Che possa sopportare qualunque cosa.

La memoria crede prima che il conoscere ricordi. Crede più a lungo di quanto rammenti, più a lungo perfino di quanto il conoscere immagini.

Quale donna, buona o cattiva, ha mai sofferto da parte di un bruto quanto gli uomini hanno sofferto da parte delle donne più brave e buone?

Palme selvagge
The Wild Palms, 1939

Fra il dolore e il nulla io scelgo il dolore.

Requiem per una monaca
Requiem for a Nun, 1951

Il passato non è mai morto. Non è nemmeno passato.
[The past is never dead. It's not even past].

La salvezza del mondo sta nella sofferenza dell'uomo.
[The salvation of the world is in man's suffering].

Fonte sconosciuta
Selezione Aforismario

È la concorrenza che tiene in moto il mondo, non l'amore.

L'analisi chimica della cosiddetta ispirazione poetica dà come risultato novantanove per cento di whisky e un per cento di traspirazione.

L'uomo non capisce quello che è un bene per lui neanche quando se lo ritrova sotto il naso.

Molti fingono di essere stupidi per nascondere che lo sono davvero.

Molto spesso un uomo è la somma delle sue disgrazie.

Non so mai cosa penso di qualcosa finché non leggo ciò che ne ho scritto.

Non so niente dell'ispirazione, non so cosa sia. Ne ho sentito parlare, ma non l'ho mai vista.

Qualche volta il coraggio si presenta soltanto nel momento in cui non si vede altra via d'uscita.

Se altre persone l'hanno fatto prima di me, posso farlo anch'io.

Un mulo lavorerà per te volentieri e con pazienza per dieci anni, per il privilegio di prenderti a calci una sola volta.

Vivere in un qualsiasi angolo del mondo oggi ed essere contro l'uguaglianza per ragioni di razza e colore è come vivere in Alaska ed essere contro la neve.

Frasi attribuite
Selezione Aforismario

Dei cattivi puoi fidarti. Quelli almeno non cambiano.

Gli artisti immaturi copiano. I grandi artisti rubano.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Ernest HemingwayFrancis Scott FitzgeraldHenry Miller

Nessun commento: