Arthur Miller - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Arthur Miller (New York 1915 - Roxbury, 2005), drammaturgo, scrittore, giornalista e sceneggiatore statunitense, divenuto celebre anche per il suo matrimonio con Marilyn Monroe. Tra le opere più note di Arthur Miller ricordiamo: Erano tutti miei figli (All My Sons, 1947) e Morte di un commesso viaggiatore (Death of a Salesman, 1949) e Il Crogiuolo (The Crucible, 1953).
Arthur Miller
Morte di un commesso viaggiatore
Death of a Salesman, 1949

Il mondo è un’ostrica, ma le perle non le trovi sotto il cuscino!

Il crogiuolo
The Crucible, 1953

È falsa la legge che spinge al sacrificio.

Il Diavolo [...] è furbo, e fino a un'ora prima della sua caduta persino Dio lo reputava bello in Paradiso.

L'anima di un bambino è proprio come un bambino; non si riesce mai ad afferrarlo se gli si corre dietro. Bisogna star fermi e, dopo un poco, tornerà da solo per amore.

Dopo la caduta
After the Fall, 1964

Si può mai ricordare l’amore? È come evocare un profumo di rose in una cantina. Puoi richiamare l’immagine di una rosa, non il suo profumo.
[Can anyone remember love? It's like trying to summon up the smell of roses in a cellar. You might see a rose, but never the perfume].

La discesa da Mount Morgan
The Ride Down Mt. Morgan, 1991

Forse tutto ciò che si può fare è sperare di arrivare alla fine con i giusti rimpianti.
Si può mai ricordare l’amore? È come evocare un profumo di rose
in una cantina. (Arthur Miller - foto con Marilyn Monroe)
Fonte sconosciuta
Selezione Aforismario

A tutti piace chi scherza, ma nessuno gli presta denaro.

Credo che noi in America siamo arrivati alla fine di uno sviluppo, perché ci ripetiamo un anno dopo l'altro, benché nessuno sembri accorgersene.

Il bisogno dell'individuo di realizzare pienamente sé stesso è l'unica stella fissa.

Il compito del vero intellettuale consiste nell'analizzare le illusioni per scoprirne le cause.

L'immortalità è come cercare di incidere le tue iniziali in un blocco di ghiaccio a metà luglio.

La volgarità non ha patria.

Nessuno vuole la verità se è scomoda.
[No one wants the truth if it is inconvenient].

Non lasciarti sedurre dal pensiero che ciò che non dà profitto non ha valore.

Penso che il lavoro dell'artista sia quello di ricordare alle persone ciò che hanno scelto di dimenticare.

Penso che sia un errore cercare sempre la speranza al di fuori di sé stessi.

Se analizzi qualcosa, la distruggi.

Si può dire che un'epoca finisce quando le sue illusioni di base si esauriscono.

Un buon giornale [...] è una nazione che parla a sé stessa.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Henry Miller - Marilyn Monroe

Nessun commento: