Estranei - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sugli estranei, cioè sulle persone che non si conoscono. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sugli sconosciuti, gli stranieri, gli anonimi e la gente. [I link sono in fondo alla pagina].
A volte è più facile confidarsi con un estraneo. Chissà perché.
Forse perché un estraneo ci vede come siamo realmente,
e non come vogliamo far credere di essere. (Carlos Ruiz Zafón)
Estranei
© Aforismario

Ogni estraneo è la parte sconosciuta di noi che il destino ci offre.
Silvano Agosti, Lettere dalla Kirghisia, 2004

Non potevano esservi stati altri due cuori così aperti, altri gusti così simili, altri sentimenti così all'unisono, altri volti così amati. Ora erano come estranei; no, peggio che estranei, poiché non avrebbero mai potuto diventare amici. La loro era un'estraneità perpetua.
Jane Austen, Persuasione, 1818

Gli amici ti conosceranno meglio nel primo minuto dell'incontro di quanto gli estranei possano conoscerti in mille anni.
Richard Bach, Illusioni, 1977 

Se un uomo è gentile e cortese con gli estranei, si dimostra cittadino del mondo, e il cuor suo non è un'isola staccata dalle altre, ma un continente che le riunisce.
[If a man be gracious and courteous to strangers, it shows he is a citizen of the world, and that his heart is no island cut off from other lands, but a continent that joins to them.].
Francis Bacon, Saggi civili e morali, 1625

Tutte le sponde della vita moderna sembravano incontrarsi e legarsi nel passato e nell'esperienza del bighellone: andare a passeggio come uno va a teatro, trovandosi tra estranei ed essendo per loro un estraneo (nella folla ma senza appartenervi), facendo esperienza degli estranei solo come «apparenze», in modo che «ciò che si vede» esaurisce «ciò che essi sono».
Zygmunt Bauman, La società dell'incertezza, 1999

Mai dire a una persona estranea alla famiglia quello che hai nella testa. 
Marlon Brando, in Il padrino, 1972

Guardo i volti delle persone che lottano per la propria vita, e non vedo estranei.
Robert Brault (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Con gli estranei siamo gentili e condiscendenti; i capricci e gli scatti d'ira li riserviamo alle persone care.
Vittorio Buttafava, La vita è bella nonostante, 1975

La gente dice scandalizzata: «Era suo amico e l'ha tradito!». Ma perché meravigliarsi? Sono gli amici che, conoscendoci, ci tradiscono. Gli estranei, appunto perché non ci conoscono, non possono farlo. Anche perché, a loro volta, sono occupati a tradire gli amici.
Vittorio Buttafava, La vita è bella nonostante, 1975

Sono solo l'estraneo con il quale ho più confidenza.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Di solito non amo parlare con gli estranei, il chiacchierare formale e gentile senza conseguenze di persone che non si conoscono. Ma a volte, come ora, quando qualcuno che conosci ti ha procurato un dolore nei recessi della mente, è un sollievo incrociare qualcuno che non si conosce e che ha voglia di parlare.
Aidan Chambers, Danza sulla mia tomba, 1982

Dio, il grande Estraneo.
Emil Cioran, Quaderni 1957-1972, 1997 (postumo)

Con la donna non cadere né in dimostrazioni d'affetto né d'ira, alla presenza d'estranei; ché nell'un caso si dà prova di stoltezza, nell'altro di pazzia. 
Cleobulo, in Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, III sec.

Cerchiamo di essere molto estranei ed educati: estranei come se fossimo sposati da un bel pezzo; ed educati come se non fossimo affatto sposati. 
William Congreve, Così va il mondo, 1700

Confidarsi costa poco; infatti è una pratica che si svolge normalmente fra conoscenti, addirittura fra estranei. Capire e tacere, questo è difficile.
Diego De Silva, Terapia di coppia per amanti, 2015

Chiunque lei sia: ho sempre fidato nella gentilezza degli estranei.
Blanche DuBois (Vivien Leigh), in Elia Kazan, Un tram che si chiama Desiderio, 1951

Se due persone che erano estranee lasciano improvvisamente cadere la parete che le divideva, e si sentono vicine, unite, questo attimo di unione è una delle emozioni più eccitanti della vita. 
Erich Fromm, L'arte di amare, 1956

"Innamorarsi", l'imprevista caduta delle barriere che esistevano fino a quel momento fra due estranei.
Erich Fromm, L'arte di amare, 1956

L’attrazione sessuale crea, sul momento, un'illusione d'unione, eppure senza amore questa «unione» lascia due esseri estranei e divisi come prima.
Erich Fromm, L'arte di amare, 1956

Non ho conosciuto alcuna distinzione tra parenti ed estranei, compatrioti e stranieri, bianchi e gente di colore, indù e indiani di altre fedi, fossero musulmani, parsi, cristiani o ebrei. Posso dire che il mio cuore non è stato capace di fare alcuna di queste distinzioni
Mohandas Gandhi, Antiche come le montagne, 1958 (postumo)

L'individuo che è diventato estraneo a sé stesso ha perso la capacità di un autentico auto-rinnovamento.
John William Gardner (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Amico mio, tu e io rimarremo estranei alla vita, e l’uno all'altro, e ognuno a se stesso, fino al giorno in cui tu parlerai e io ascolterò, ritenendo che la tua voce sia la mia voce; e quando starò zitto dinanzi a te pensando di star zitto dinanzi a uno specchio.
Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Molte volte mi sono meravigliato e mi sono detto: "Cos'è questo Universo, e perché sono diverso dalle persone che mi guardano, come faccio a conoscerle, dove le ho incontrate e perché vivo in mezzo a loro? Sono forse un estraneo tra loro, oppure sono essi estranei a questa terra costruita dalla Vita, che me ne ha affidato le chiavi?".
Kahlil Gibran, Segreti del cuore, 1947 (postumo)

Il miracolo dell'amore! Ci sono molte più probabilità di essere uccisi da una persona che si ama che da un estraneo.
Gregory House (Hugh Laurie), in Dr. House - Medical Division, 2004/12
Sono solo l'estraneo con il quale ho più confidenza. (Pino Caruso)
La felicità cresce nei nostri stessi focolari, e non deve essere raccolta nei giardini degli estranei.
Douglas Jerrold, The Wit and Opinion, 1859 (postumo)

Il bisogno d'amare ed essere amati spinge spesso fra le braccia di perfetti estranei.
Caterina Kotia Marchese (Aforismi inediti su Aforismario)

Niente è più singolare, più imbarazzante che il rapporto tra due persone che si conoscono solo attraverso gli occhi, che si vedono tutti i giorni a tutte le ore, si osservano e nello stesso tempo sono costretti dall'educazione o dalla bizzarria a fingere indifferenza e a passarsi accanto come estranei, senza saluto né parola. 
Thomas Mann, La morte a Venezia, 1912

L'immigrato ha un mondo del passato a cui appartiene e un mondo del presente al quale sempre, più o meno, sarà estraneo; suo figlio invece sta in tutti e due e molte volte in nessuno. Per questo c'è bisogno che il processo di integrazione abbia successo, in modo che la seconda generazione non resti chiusa nel ghetto.
Antonio Muñoz Molina, su Corriere della sera, 2010

Tutto fa pensare che l'uomo d'oggi sia più che mai estraneo vivente tra estranei, e che l'apparente comunicazione della vita odierna − una comunicazione che non ha precedenti − avvenga non tra uomini veri ma tra i loro duplicati.
Eugenio Montale, Auto da fé, 1966

Conoscersi: apprendere quanto ci si è estranei.
Christian Morgenstern (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Coloro che amiamo, spesso ci sono più estranei degli altri. 
Christopher Paolini, Eldest, 2005 

Essere amato è stata una cosa che mi è sembrata sempre impossibile, come un estraneo che mi desse del tu.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

La vera solitudine è in un luogo che vive per sé e che per voi non ha traccia né voce, e dove dunque l'estraneo siete voi. 
Luigi Pirandello, Uno, nessuno e centomila, 1925

Solo con gli estranei puoi toglierti il cappotto dei dogmi familiari, ed essere semplicemente te stessa.
Paola Poli (Aforismi inediti su Aforismario)

Estranei, estranei, estranei, un infinito di estranei. E io, un estraneo, solo.
Antonio Porchia, Voci, 1943

Un'altra cosa che ci affatica senza che ce ne rendiamo conto è la presenza costante di estranei. L'istinto naturale dell'uomo, come pure degli altri animali, è di scrutare tutti gli ignoti della sua specie, nell'intento di decidere se comportarsi con loro in modo cordiale od ostile. Coloro che viaggiano sui tram nelle ore di calca devono inibirsi questo istinto, e il risultato di tale inibizione è che essi provano una generica irritazione contro tutti gli estranei con i quali vengono involontariamente messi a contatto.
Bertrand Russell, La conquista della felicità, 1930

Fino a che punto la società pluralistica può accogliere senza disintegrarsi estranei che la rifiutano? E, per converso, come si fa ad integrare l'estraneo, l'immigrato di tutt'altra cultura, religione e etnia?
Giovanni Sartori, Pluralismo, multiculturalismo e estranei, 2000

Non mi sposo perché non mi piace avere della gente estranea in casa.
Alberto Sordi (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Però... per essere una parente è gentile... sembra un'estranea. 
Totò (Antonio De Curtis), in Totò cerca pace, 1954 

Senza l’amore nelle sue varie accezioni, uno sarebbe un'isola di egoismo persa in un arcipelago di estranei.
Mario Vassalle, Una notte di luna, 2017

Tutti si arrogano diritti su un malato: preti, medici, domestici, estranei, amici. Perfino la sua infermiera si crede in diritto di comandargli.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746 

Non ci sono estranei, solo amici che non hai ancora incontrato.
William Butler Yeats (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

A volte è più facile confidarsi con un estraneo. Chissà perché. Forse perché un estraneo ci vede come siamo realmente, e non come vogliamo far credere di essere. 
Carlos Ruiz Zafón, L'ombra del vento, 2001

Ospita un estraneo, ti metterà sottosopra ogni cosa e ti renderà estraneo ai tuoi.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Non ci sono estranei, solo amici che non hai ancora incontrato.
[There are no strangers here, only friends you haven't yet met].
Anonimo (attribuito a William Butler Yeats e altri)

Chi garantisce per un estraneo si troverà male, chi avversa le strette di mano a garanzia, vive tranquillo.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V secolo a.e.c.

Ti lodi un altro e non la tua bocca, un estraneo e non le tue labbra.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V secolo a.e.c.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Sconosciuti - Stranieri - GenteAnonimato - Alienazione

Nessun commento: