Forchetta - Aforismi, frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, frasi e battute divertenti sulla forchetta. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul coltello e sulla tavola. [I link sono in fondo alla pagina].
Se un cannibale quando mangia si serve del coltello e della forchetta,
si tratta di un progresso? (Stanisław Jerzy Lec)
Forchetta
© Aforismario

Una "persona posata" che si specializzi, può diventare una "buona forchetta"?
Roberto "Freak" Antoni, Non c'è gusto in Italia ad essere dementi, 2005

Forchetta. Strumento usato principalmente allo scopo di portare alla bocca cadaveri di animali.
[Fork. An instrument used chiefly for the purpose of putting dead animals into the mouth].
Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

Mi piacerebbe una natura morta dove su un desco le bottiglie di Morandi si scoprissero ai piedi le mordaci forchette di Soutine.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Per vendere forchette bisogna disabituare la gente a mangiare con le mani.
Pasquale Cacchio, Frantumi, 2010

Il 3 agosto 1664 Luigi XIV utilizzò per la prima volta una forchetta. Prima di quel giorno mangiava, come tutti, la minestra con il cucchiaio.
François Cavanna (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se un cannibale usasse coltello e forchetta chiamerebbe progresso anche quello? 
Lillian DeHaven (Anne Bancroft), in Soldato Jane, 1997 [cfr. citazione di Lec].

Facile e domestico simbolismo esistenziale delle posate: il cucchiaio-infanzia che mescola e raccoglie
indiscriminatamente il reale; la forchetta-maturità, che lo infilza decisa e selettiva; il coltello-vecchiaia, che taglia via il superfluo e rende piccolo e assimilabile il grande.
Maura Del Serra, Aforismi, 1995

Se un cannibale quando mangia si serve del coltello e della forchetta, si tratta d'un progresso?
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Agli apologeti della Notte dei Lunghi Coltelli non sono mai mancati ne Lunghe Forchette né Lunghi Cucchiai.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

Ho scoperto che puoi usare una forchetta come cucchiaio se la usi abbastanza rapidamente.
John Mayer [1]

Quand'ero piccolo, mia madre mi ha insegnato come usare coltello e forchetta. Il guaio è che ha dimenticato di insegnarmi come smettere di usarli!
Hattie McDaniel (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Non contare mai i tuoi polli prima di poterci infilare la forchetta.
Christian McKay [1]

Prima [...] si dovettero inventare coltello e forchetta, e poi l'umanità imparò a mangiare correttamente.
Robert Musil, L’uomo senza qualità, 1930/42 (incompiuto)

Le buone maniere sono la consapevolezza sensibile dei sentimenti degli altri. Se hai quella consapevolezza, hai delle buone maniere, non importa quale forchetta tu stia usando.
Emily Post, Etiquette, 1922

Ci sono molti modi di risolvere il problema d’un piatto di spaghetti, quello di aggredirli a forchettate, quello di giocherellarci colla punta della forchetta, quello di iniziarli dalla parte destra, o dalla sinistra, oppure dalla cima, quello di lasciarli raffreddare (una colpa gravissima agli occhi di un buongustaio). E son sicuro che un giorno o l’altro i dottori della psicoanalisi non si contenteranno di interrogare il paziente disteso su un sofà, ma vorran vederlo a tavola colla forchetta in mano.
Giuseppe Prezzolini, Maccheroni e C., 1957

Non c'è bisogno di una forchetta d'argento per mangiare del buon cibo.
Paul Prudhomme [1]

Una forchetta da dolce è uno strumento molto pratico, è un incrocio tra un coltello e una forchetta. L'idea è che bisognerebbe riuscire a tenere il piatto della torta con una mano e tagliarla con l'altra e poi mangiarla con la forchetta. Non è femmineo, come minimo è borghese. Si dice che i bolscevichi nella loro furia distruttrice per distinguere la borghesia dal proletariato, si portassero dietro un ragazzo e prima di radere al suolo una casa, lo mandassero dentro per vedere se ci fossero forchette da dolce.
Seligman (Stellan Skarsgård), in Nymphomaniac, 2013

La forchetta è il pettine delle tagliatelle.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917/60

Ciò che più inorgoglisce la forchetta è battere uova, giacché è un favore extra che non rientra nei suoi doveri.
Ramón Gómez de la Serna, Greguerías, 1917/60

Chi getta via le briciole del pane - dice una credenza popolare - sarà condannato a raccoglierle all'inferno con una forchetta infocata e in un cesto senza fondo: mito delle Danaidi, rinnovato dal popolino in omaggio a un sano principio d'economia domestica.
Renzo Sertoli Salis, Dizionario delle idee sbagliate, 1955

Le dita sono state fatte prima della forchetta, e le mani prima dei coltelli.
Jonathan Swift, Civile conversazione, 1738

Lo scoiattolo e la marmotta, quando prendono il cibo con le zampe, potrebbero dare lezioni di eleganza e di etichetta a molti bipedi che mangiano con la forchetta.
Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

Parliamo in punta di forchetta con stile politicamente corretto. 
Valentino Zeichen, Aforismi d'autunno, 2010

− Mi piace vederti mangiare.
− Perché?
− Non so, forse perché... perché sei così bella quando tu... illumini la forchetta.
Woody Allen, in Prendi i soldi e scappa, 1969

Colmo per una "buona forchetta": non essere una persona posata.
Anonimo

Il mio sport preferito è il sollevamento di forchette.
Proverbio

Il coltello taglia in fretta, se lo aiuta la forchetta.
Proverbio

Il gatto del fabbro dorme al suono del martello e si sveglia a quello delle forchette.
Proverbio

Le dita sono state create prima delle forchette.
Proverbio

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Coltello - Tavola

Nessun commento: