Lobotomia - Aforismi, frasi e battute divertenti

Raccolta di aforismi, frasi e battute divertenti sulla lobotomia, intervento di neurochirurgia assai controverso, che oggi è praticato in forme meno distruttive possibili e soltanto in casi eccezionali. Alcune citazioni fanno anche riferimento alla psicochirurgia, cioè il tentativo di modificare e controllare il comportamento attraverso interventi chirurgici sul cervello. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul cervello, il sistema nervoso, la chirurgia e l'elettroshock. [I link sono in fondo alla pagina].
Non credo che l'analisi mi possa aiutare. Mi ci vorrebbe una lobotomia.
(Woody Allen)
Lobotomia / Psicochirurgia 
© Aforismario

Non credo che l'analisi mi possa aiutare. Mi ci vorrebbe una lobotomia.
Woody Allen, Stardust Memories, 1980

Sono grassa e sono fiera di esserlo. Se qualcuno mi chiede come va la mia dieta, io rispondo: "Bene − come è andata la tua lobotomia?".
Roseanne Barr (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ho avuto modo di pensare alle relazioni e alle lobotomie parziali. Due idee apparentemente diverse che potrebbero semplicemente essere perfette insieme − come il cioccolato e il burro di arachidi.
Carrie Bradshaw (Sarah Jessica Parker), in Sex and the City, 1998-2004

La paziente 78 continua ad affermare che la sua presenza all'interno della clinica sia solo un equivoco e di essere perfettamente sana. Se quest'illusione persiste, si consiglia la lobotomia. Il paziente 45 è la prova vivente che è una procedura molto efficace.
Nicolas Cantin, Thief, 2014

La lobotomia è una castrazione mentale. 
Oriana Fallaci, La forza della ragione, 2004 

Chi subisce la lobotomia smette di pensare ciò che potrebbe pensare, diventa docile strumento nelle mani di chi pensa per lui. E se chi pensa per lui è a sua volta lobotomizzato, buonanotte al secchio.
Oriana Fallaci, La forza della ragione, 2004 

Lobotomia transorbitale. La procedura consiste nello stordire i pazienti con uno shock e, mentre sono sotto l'effetto dell'anestetico, nello spingere con forza un coltello rompighiaccio fra il globo oculare e la palpebra attraverso il tetto dell'orbita, fino a raggiungere il lobo frontale; a questo punto si effettua un taglio laterale muovendo lo strumento da una parte all'altra. Ho operato due pazienti da tutte e due le parti e un altro solo da un lato, senza andare incontro ad alcuna complicazione - se si esclude, in un caso, un occhio molto pesto. Possono esservi problemi in seguito, ma nel complesso sembra una procedura abbastanza semplice, anche se certo spiacevole per chi vi assiste. Resta da vedere se questo esito positivo si confermerà tale; ma fino ad ora i pazienti hanno rivelato un marcato sollievo dai loro sintomi, mostrando solo alcune delle modeste difficoltà comportamentali che fanno seguito alla lobotomia: sono in grado di alzarsi e tornarsene a casa nel giro di un'ora o poco più.
Walter Freeman, XX sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

È sempre più evidente che i pazienti i quali si sottopongono a lobotomia devono sacrificare alcune virtù, una parte del loro spirito di iniziativa, un po' della loro elevazione spirituale, del loro altruismo, dello spirito creativo, dell'anima, o come altro preferiate chiamarla.
Walter Freeman e James W. Watts, Progressi in neurologia e psichiatria, 1948

Sarebbe estremamente limitante, per lo sviluppo umano, se si ponessero limiti alle esigenze di conoscenza, e d'altro canto sarebbe estremamente pericoloso se si facesse uso pratico di tutti i risultati della riflessione scientifica. Come è stato sottolineato da molti commentatori, certe scoperte nel campo della genetica, della chirurgia cerebrale, degli psicofarmaci e in molti altri campi possono e indubbiamente daranno adito ad abusi, con grande danno dell'umanità, né lo si potrà evitare finché i gruppi d'interesse industriali e militari saranno liberi di fare l'uso che vorranno di tutte le scoperte teoriche che ritengano adatte ai loro scopi.
Erich Fromm, Avere o essere?, 1976

La psicochirurgia ha rappresentato una prassi terapeutica diffusa, anche se assai discussa per l'irreversibilità delle lesioni prodotte e per le conseguenti modificazioni della personalità. Gli interventi più frequenti sono stati le lobotomie prefrontali e bilaterali che, attraverso interruzioni di circuiti neuronici ο di connessioni anatomiche, consentivano una mitigazione dell'eccitabilità nervosa con conseguente indifferenza, distacco emotivo, riduzione degli interessi e inerzia.
Umberto Galimberti, Dizionario di psicologia, 1992

Perché non scrivi un bel libro? Potresti intitolarlo: «Io e la mia lobotomia».
Gene Hackman (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La psicochirurgia è il tentativo di modificare e controllare il comportamento attraverso interventi chirurgici sul cervello. L'intervento più noto e la lobotomia frontale: i lobi frontali vengono tagliati e l'individuo diventa più indifferente, perde ogni possibilità creativa, ha scarsa iniziativa, e tende a vivere alla giornata. Molto in voga qualche anno fa soprattutto negli Stati Uniti, la lobotomia non ha — ormai palesemente — alcun significato terapeutico. Vi sono però tentativi recenti di rilanciarla insieme ad altri metodi psicochirurgici.
Giovanni Jervis, Manuale critico di psichiatria, 1975

La lobotomia è il tocco finale di un grande parrucchiere. 
Alda Merini, Aforismi e magie, 1999

Una mia amica è andata dal chirurgo plastico: «Voglio essere uguale a Bo Derek». Lui le ha fatto la lobotomia.
Joan Rivers (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Dicono che noi medici ci crediamo infallibili, dopo due anni di neurochirurgia io dico... che siamo la mano di Dio!
Ryan, in Psych, 2006-2014

Il grande scandalo della leucotomia e della lobotomia cessò, al principio degli anni Cinquanta, non a causa di riserve o di mutamenti di tendenza nel mondo della medicina, ma perché in quegli anni si erano resi disponibili nuovi strumenti - i tranquillanti - che pretendevano (proprio come la psicochirurgia) di portare alla guarigione completa senza indurre effetti collaterali. Se poi, dal punto di vista etico e neurologico, ci sia una grande differenza fra psicochirurgia e tranquillanti, è una domanda inquietante che non è mai stata affrontata davvero.
Oliver Sacks, Un antropologo su Marte, 1995

Se vuoi vivere una vita senza rimpianti, c'è un'opzione aperta per te. Si chiama lobotomia.
[If you want to live a life free of regret, there is an option open to you. It's called a lobotomy].
Kathryn Schulz (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Cervello - Sistema Nervoso - Chirurgia - Elettroshock

Nessun commento: