Uscire di Senno - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sull'uscire di senno e sul perdere il senno, cioè impazzire o perdere la ragione. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul senno, l'insensatezza e l'impazzire. [I link sono in fondo alla pagina].
Amare e insieme conservare il senno è concesso solo a Giove.
(Decimo Laberio - Immagine: Giove seduce Giunone, di Annibale Carracci)
Uscire di Senno
© Aforismario

Non lasciarti mai deviare dalla immaginazione, ma presta agli altri il tuo aiuto secondo le tue possibilità e se lo ritieni necessario, anche se hanno perduto cose di scarsa importanza. Non prenderti però la cattiva abitudine di considerarlo un danno reale, e fa’ piuttosto come quel vecchio che in punto di morte chiese la trottola8 del suo figlioccio, pur sapendo ch’era solo una trottola. Strilli per dei pezzi di legno! Amico mio, non sai quanto valgono queste cose? «Sì, lo so bene: ma a costoro sembrano tanto importanti». E per questo vuoi perdere il senno anche tu?
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

L'aveva seguita con lo sguardo, apprezzando la naturale femminilità che emanava da quel corpo snello e sinuoso. I capelli biondo chiaro ricadevano in morbide onde sulle spalle. I tratti del suo profilo erano squisiti. La gonna nera e la camicetta bianca che indossava, nella loro semplicità, non facevano che esaltare la figura sensuale che incedeva sul pavimento di marmo. Le gambe poi-Perfette! Lunghe e affusolate, avrebbero fatto uscire di senno qualunque uomo.
Jacqueline Baird, Segreto d'amore, 2012

Vi sono fondati motivi per mettere fuori legge LSD e affini (questi stupefacenti possono far uscire di senno) ma altrettanto dicasi del raccogliere barbabietole, dell'avvitare bulloni in una fabbrica d'auto, o lavar piatti o insegnare lettere all'università. Se mettessimo fuorilegge tutto ciò che fa diventar matta la gente, l'intera struttura sociale crollerebbe.
Charles Bukowski, Storie di ordinaria follia, 1972

Il dolore fa uscire di senno.
Cassandra Clare, Shadowhunters, 2012

Metà del senno d'un uomo se ne va col suo coraggio.
Ralph Waldo Emerson (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Gran bella cosa mancare di senno, se i mortali tutto deprecano, fuori che la follia.
Erasmo da Rotterdam, Elogio della follia, 1509

Spesso ci si chiede che cosa si prova a perdere un poco il senno. E io ho avuto l’esperienza di impazzire, di avere qualcosa che non funzionava nella testa, ma non me ne sono accorto. La stessa mente che si era indebolita, aveva anche perso la capacità analitica nei confronti di sé stessa. E quindi razionalizzavo qualunque cedimento. Non mi rendevo conto di una cosa ovvia, e cioè che non si diventa vecchi in una settimana.
Richard Feynman, in Michelle Feynman, Le battute memorabili di Feynman, 2016

Il saggio che non esiste, o che esiste solo nell'immaginazione, si ritrova naturalmente e di per se stesso al disopra di tutti gli eventi e di tutti i mali; né la gotta più dolorosa, né la colica più acuta potrebbero strappargli un lamento; cielo e terra possono essere capovolti, senza trascinarlo nella loro caduta, ed egli rimarrebbe saldo sulle rovine dell’universo; mentre l’uomo realmente esistente esce di senno, urla, si dispera, butta fuoco dagli occhi, sentendosi mancare il respiro per un cane perduto o per una porcellana ridotta in frantumi.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

Amare simul et sapere vix Iovi conceditur.
[Amare e insieme conservare il senno è concesso solo a Giove].
Decimo Laberio, Frammenti, I sec. a.e.c.

Chi vive spensierato, sappia di questo avviso: amor, che nella mente nasce, fa poi uscir di senno
Francisco Rodriguez Lobo, XVII sec. (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

La capacità di uscire di senno è un segno positivo del «lavoro» della mente. Il meccanismo pensante può essere definito in questo senso come un meccanismo che, in alternativa ad un comportamento intelligente, possiede capacità potenziali di comportamento non intelligente (folle) e che quindi è in grado di scegliere in ogni momento tra le due opposte strategie. Il meccanismo che per principio non può uscire di senno, non può neppure essere inteso come un meccanismo mentale. I
Jurij M. Lotman, La cultura come mente collettiva, ‎2014

Al suon della fanfara, il popolo-bambino perde il senno e, gridando slogan mutevoli, vien portato alla guerra.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

Le cose incomprensibili fanno uscire di senno, perciò è meglio dare la colpa agli apparecchi, agli specchi, alle proiezioni. Così la gente ride. È meglio da tutti i punti di vista, specie quello economico.
Aron Retzinsky, in Ingmar Bergman, Fanny e Alexander, 1982

La più piccola contrarietà proveniente dagli uomini o dalle cose può accrescersi sino a diventare un mostro che fa uscir di senno, quando cioè ci si rimugina continuamente sopra, la si dipinge a tinte fosche e la si ingigantisce. Si deve piuttosto concepire ogni cosa spiacevole il più prosaicamente e il più freddamente possibile, per poterla prendere con la massima tranquillità.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Essere innamorati e nello stesso tempo avere senno è concesso a malapena agli dèi.
Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c. [cfr. citazione di Decimo Laberio].

La peggior disgrazia per un genio non è uscire fuori di senno − com'è capitato a Nietzsche − ma perdere il genio e mantenere il senno.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

Figlio, soccorri tuo padre nella vecchiaia, non contristarlo durante la sua vita. Anche se perdesse il senno, compatiscilo e non disprezzarlo, mentre sei nel pieno vigore. Poiché la pietà verso il padre non sarà dimenticata, ti sarà computata a sconto dei peccati.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Piangi per un morto, poiché ha perduto la luce; piangi per uno stolto, poiché ha perduto il senno.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

Proverbi sul Perdere il Senno
  • Il danno toglie il senno.
  • Il senno viene con gli anni, e con gli anni se ne va.
  • Quando Dio ci vuol punire dal vero senno ci fa uscire.
  • Vino dentro, senno fuori.
Quos vult perdere Iuppiter, dementat prius.
[Quelli che Giove vuol perdere, prima li fa uscir di senno].
Detto latino

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Senno - Insensatezza - Impazzire

Nessun commento: