Edme Boursault - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Edme Boursault (Mussy l’Évêque 1638 - Montluçon 1701), drammaturgo francese. le seguenti citazioni di Edme Boursault sono state tradotte dal francese a cura di Aforismario.
Edme Boursault
Maria Stuarda
Marie Stuart, 1683

Noi ci sentiamo offesi da chi s'innalza: e non potendo raggiungerli, cerchiamo di abbassarli.

Spesso una buona azione non ha che il compenso d'averla fatta.

Esopo in città
Ésope à la ville, 1690

Il più crudele dei diritti è il diritto del più forte.
[Le plus cruel des droits est le droit du plus fort].

L'esempio di una madre, nella quale splende la virtù, è la grande lezione di cui gode una ragazza.

La fortuna è da temere dove manca la saggezza.

La verità non può essere troppo chiara.

Un uomo è bello abbastanza quando ha una bella anima.
Spesso una buona azione non ha che il compenso d'averla fatta.
(Edme Boursault)
Esopo a corte
Ésope à la cour, 1701

Dalla vita alla morte è un istante.

I re, come gli dei, sono fatti per perdonare.
[Les rois, comme les dieux, sont faits pour pardonner].

Il piacere di compiacere è il mio più gran piacere.

La clemenza è la virtù dei re.
[La clémence est la vertu des rois].

La parola dei re non si ritira mai.

Non c'è niente di così bello come essere generosi.

Regolo ciò che devo in base a ciò che posso.

Un re deve sempre ricompensare da re.

Un re non sa mai se ha dei veri amici.

Una facile vendetta è vergognosa e biasimevole.

Uno sbaglio impunito ne fa commettere due.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Nicolas Boileau - Pierre Corneille - Jean Racine

Nessun commento: