Julio Cortázar - Le frasi più belle e significative

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Julio Cortázar (Bruxelles 1914 - Parigi 1984), scrittore, poeta e critico letterario argentino naturalizzato francese.
Julio Cortázar
Il viaggio premio
Los premios (Les Gagnants), 1960

In generale, ho degli uomini un'idea teratologica. Indispensabili ma deplorevoli, come gli assorbenti igienici e le pastiglie Valda.

Il gioco del mondo
Rayuela, 1963 - Selezione Aforismario

Camminavamo senza cercarci, eppure sapendo che camminavamo per incontrarci.

Dopo i quarant'anni la vera faccia la teniamo nella nuca, e guarda disperatamente indietro.

I poeti ci sono, nessuno lo nega, ma nessuno li legge.

L’uomo è davvero l’animale che più si abitua, anche a non essere abituato.

La speranza appartiene alla vita, è la vita stessa che si difende.

La spiegazione è un errore ben vestito.

La vita, come un commento di un'altra cosa che non raggiungiamo, e sta lì, alla portata del salto che non facciamo.

Non mi pare che la lucciola si attribuisca maggior importanza per il fatto incontrovertibile d’essere una delle meraviglie più spettacolari di questo circo, e tuttavia è sufficiente supporre in essa una coscienza per capire che ogni volta che le si accende il pancino l’insetto di luce deve sentire come un solletico di privilegio.

Non rinuncio a niente. Semplicemente faccio ciò che posso perché le cose rinuncino a me.

Ogni volta andrò sentendo meno e ricordando di più.

Perché così lontani dagli dei? Forse per domandarcelo. E allora? L’uomo è l’animale che domanda. Il giorno in cui sapremo veramente domandare, ci sarà dialogo. Per ora le domande ci allontanano vertiginosamente dalle risposte.

Pur credendo di aver afferrato pienamente una cosa, la cosa al pari di un iceberg sporge un pezzetto e te lo mostra, e il resto enorme sta al di là del tuo limite.

Risultato parziale: ti voglio bene. Risultato totale: ti amo.

Solo in sogno, nella poesia, nel gioco - accendere un lume, camminare con esso nel corridoio - ci affacciamo qualche volta a ciò che fummo prima di essere quel che va a sapere se siamo.

Tutto dura sempre un po' di più di ciò che dovrebbe.

Unicamente le illusioni hanno la forza di muovere i loro fedeli, le illusioni e non le verità.

Vanità, la nostra di credere di poter capire le opere del tempo: lui sotterra i suoi morti e conserva la chiave.
La speranza appartiene alla vita, è la vita stessa che si difende.
(Julio Cortázar)
Fonte sconosciuta
Selezione Aforismario

Incontrarsi per caso non era un caso nelle nostre vite.

La vigliaccheria tende a proiettare sugli altri la responsabilità che si rifiuta.

Le parole non sono mai sufficienti quando quello che hai da dire è pieno di anima

Senza cercarti, ti trovo dappertutto, soprattutto quando chiudo gli occhi...
[Sin buscarte, te ando encontrando por todos lados, principalmente cuando cierro los ojos...].
[Sans te chercher, je te trouve de tous les côtés, principalement quand je ferme les yeux...].

La virgola è la porta girevole del pensiero. [...] [Per esempio:] "Se l'uomo sapesse realmente il valore che ha la donna andrebbe a quattro zampe alla sua ricerca". Se sei donna, certamente metteresti la virgola dopo la parola "donna". Se sei uomo, certamente la metteresti dopo la parola "ha".
[Attribuito]

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Jorge Luis Borges

Nessun commento: