René Barjavel - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di René Barjavel (Nyons 1911 - Parigi 1985), scrittore francese, noto soprattutto per i suoi romanzi di fantascienza. Le seguenti citazioni di René Barjavel sono state tradotte dal francese a cura di Aforismario.
René Barjavel
Devastazione
Ravage, 1943

Il sorriso appartiene ai bambini e agli uomini che gli somigliano.

Il diavolo ha la meglio
Le diable l'emporte, 1948

Il male iniziò il giorno in cui Dio diede ad Adamo una compagna.

Siamo riusciti a dare alla luce bambini senza padre, ma mai senza madre.

Il diario di un uomo semplice
Le journal d'un homme simple, 1951

Il miglior romanzo è quello che richiede di più alla sensibilità e all'immaginazione del suo lettore.

L'inutilità totale, il grado supremo del lusso.

La fame della tigre
La Faim du tigre, 1966

Dio non è che l'immagine di qualche cosa, principio, forza, idea, spirito, volontà, che noi non possiamo concepire né nominare.

L'amore è oblio di sé.

La verità è ciò in cui si crede.

Nulla giustifica la sofferenza dell'innocente.

Ogni essere vivente normalmente costituito non è che un organo riproduttivo.

Ogni fiore è un sesso. Ci avete mai pensato quando odorate una rosa?

Se Dio avesse avuto bisogno di essere adorato, avrebbe creato soltanto dei cani. Il cane è più adatto degli uomini ad amare.
[Si Dieu avait eu besoin d'être adoré, il n'eût créé que des chiens. Le chien est bien plus apte que l'homme à l'amour].

La notte dei tempi
La Nuit des temps, 1968

Non tutti sono in grado di essere felici. Ci sono coppie che, semplicemente, non sono infelici. Ci sono quelle che sono felici e quelle che sono molto felici. E ce ne sono alcune la cui designazione è stata un successo assoluto, e la cui unione sembra essere cominciata all'inizio della vita del mondo.

Vivere i dispiaceri in anticipo è subirli due volte.
[Vivre les malheurs d'avance, c'est les subir deux fois]. 

I cammini di Kathmandu
Les chemins de Katmandou, 1969

L'uomo deve ritrovare la via dell'amore e alla fine dell'amore troverà Dio.
[L'homme doit retrouver la voie de l'amour, et au bout de l'amour il trouvera Dieu].
Vivere i dispiaceri in anticipo è subirli due volte. (René Barjavel)
Se fossi Dio...
Si j'étais Dieu..., 1976

L'inutile e il superfluo sono più indispensabili all'uomo del necessario.

Niente è impossibile alla cattiva volontà dell'uomo.

Una rosa in paradiso
Une rose au paradis, 1981

Gli uomini sognano, si fabbricano dei mondi ideali e degli dèi. Le donne assicurano la solidità e la continuità del reale.

Quando ci si sente obbligati a esprimere la propria gratitudine, si perde la metà della propria gioia.

La tempesta
La tempête, 1982

L'amore legato al sesso è egoista, possessivo, spesso furioso e distruttivo. È l'opposto del vero amore, disinteressato, totale. Quello, io credo, che si trova solo nei cani.

Non si sa mai nulla salvo ciò che è senza importanza.

L'incantatore
L'Enchanteur, 1984

Gli amanti inventano il proprio vocabolario, ma non ha significato che per loro.

La ragione restringe la vita, come l'acqua restringe i maglioni di lana. 

Domani paradiso
Demain le paradis, 1986

Ciò che dà valore e qualità alla vita umana è la sua brevità.

Fonte sconosciuta
Coloro che sono contrari alla pena di morte, ghigliottinerebbero volentieri quelli che alla pena di morte sono favorevoli.

Non c'è altra morte tranne che l'assenza d'amore.

Riesce ben difficile credere che tante meraviglie, tanta ingegnosità nel mondo siano soltanto l'effetto del caso e della chimica.

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Eugène IonescoMichel Tournier

Nessun commento: