Bambino Interiore - Frasi e citazioni sul Rimanere Bambini

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul cosiddetto "bambino interiore", sul rimanere bambini anche da adulti e sul preservare il "fanciullino" che è dentro ciascuno di noi. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul confronto tra adulti e bambini, sulla sindrome di Peter Pan, l'immaturità e l'infantilismo. [I link sono in fondo alla pagina].
Quando non si è più bambini si è già morti.
(Constantin Brâncusi - Foto: Torment)
Bambino Interiore
© Aforismario

Vorrei che portassimo ferri da stiro sulla testa per impedirci di crescere. Ma disgraziatamente i boccioli diventano rose e i gattini gatti!
Louisa May Alcott, Piccole donne, 1868/69

Quando l'infanzia muore, i suoi cadaveri vengono chiamati adulti.
Brian Aldiss [1]

Come un fuoco dimenticato, l'infanzia può sempre divampare nuovamente dentro di noi.
Gaston Bachelard [1]

I bambini non dovrebbero mai andare a dormire; si svegliano più vecchi di un giorno e senza che uno se ne accorga sono cresciuti.
James Matthew Barrie (Johnny Depp), in Neverland - Un sogno per la vita, 2004

Oh, se sapessi dov'è la strada che torna indietro, la lunga strada per il paese dei bambini.
Dietrich Bonhoeffer, Resistenza e resa, 1951 (postumo)

Quando non si è più bambini si è già morti.
Constantin Brâncusi, Aforismi, 1994 (postumo)

La maturità del genio sta tutta nell'essere rimasto bambino.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

Qualunque cosa succeda, mantieni sempre la tua innocenza infantile. È la cosa più importante.
[No matter what happens, always keep your childish innocence. It's the most important thing].
Lindsay Duncan, Sotto il sole della Toscana, 2003 (attribuito a Federico Fellini - vedi "Citazioni errate" su Aforismario)

Il fatto che la coscienza umana rimane parzialmente infantile per tutta la vita è il nucleo della tragedia umana.
Erik Erikson, Infanzia e società, 1950

Il vecchio è un bambino che, invece di crescere, diventa ancora più bambino.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

Se non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Gli uomini, per quanto tu oda dire: il tale ha quaranta, cinquanta, sessant'anni, o più; non è però vero che mai sieno invecchiati, ma gli hai a giudicare sempre fanciulli.
Gasparo Gozzi, L'Osservatore veneto, 1761/62

Fa' di non sentirti mai cosi vecchio che tu non possa, in qualche ora, sentirti fanciullo.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Tristo l'uomo in cui più nulla rimanga del fanciullo.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

Quando sarò grande voglio essere un bambino.
Joseph Heller, È successo qualcosa, 1974

Le persone più sofisticate che conosco, dentro sono tutti bambini.
Jim Henson [1]

I bambini giocano ai soldati. Ciò è comprensibile. Ma perché i soldati giocano a fare i bambini?
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

Quando Gesù dice che per entrare nel regno dei cieli dobbiamo diventare come bambini, quando il Taoismo ci raccomanda di tornare allo stato di “legno grezzo” o quando lo Zen ci invita a riscoprire il nostro “volto originario”, non intendono farci regredire a una condizione infantile, non ci impongono di rinunciare alla nostra esperienza di adulti. Oltretutto, nessuno può veramente tornare indietro: tutto ciò che abbiamo vissuto, le conoscenze accumulate, non può essere cancellato se non annientando il nostro stesso essere. Il problema non è quello di spogliarci, di depauperarci: le esperienze, anche quelle negative, sono sempre una ricchezza. Il problema è quello di approfondire, di assimilare e di proseguire oltre.
Claudio Lamparelli, L’arte della serenità, 1997

Vi fu un tempo in cui facevi domande perché cercavi risposte, ed eri felice quando le ottenevi. Torna bambino: chiedi ancora.
[There was a time when you asked questions because you wanted answers, and were glad when you had found them. Become that child again: even now].
C. S. Lewis [1]

Un giorno sarai abbastanza grande per iniziare a leggere di nuovo le fiabe.
C. S. Lewis [1]

Il compito dell’adulto è far rivivere il bambino che è dentro di sé.
Stephen Littleword [1]

La neve possiede questo segreto di ridare al cuore un alito di gioia infantile che gli anni gli hanno impietosamente strappato.
Antonine Maillet, Pointe-aux-Coques, 1958
Il grande uomo è colui che non perde il suo cuore di bambino. (Mencio)
Il grande uomo è colui che non perde il suo cuore di bambino.
Mencio, III sec. a.e.c.

Il bambino che eravate un tempo continua a sopravvivere dentro il vostro guscio di adulto. Che ci piaccia o no, siamo simultaneamente il bambino che siamo stati, che vive nell'atmosfera emotiva del passato, e spesso interferisce nel presente, e un adulto che cerca di dimenticare il passato e di vivere totalmente nel presente. Il bambino che siete stato può intralciare o frustrare le vostre soddisfazioni da adulto, imbarazzarvi e tormentarvi, farvi ammalare oppure…arricchire la vostra vita.
W. Hugh Missildine, Your Inner Child of the Past, 1963

Nell'uomo autentico è nascosto un bambino: che vuole giocare.
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

Maturità dell'uomo: significa aver ritrovato la serietà che da fanciulli si metteva nei giochi.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

Si deve essere ancora vicini ai fiori, alle erbe e alle farfalle come i bambini, che non sono molto più alti di loro.
Friedrich Nietzsche [1]

Se riesci a diventare di nuovo un bambino, hai raggiunto tutto. Se non riesci a diventare di nuovo un bambino, ti è sfuggito tutto. Un saggio è un bambino nato due volte. I bambini nati una volta sola non sono realmente bambini, perché dovranno crescere.
Osho, Discorsi, 1953/90

È dentro noi un fanciullino che non solo ha brividi, come credeva Cebes Tebano che primo in sé lo scoperse, ma lagrime ancora e tripudi suoi. Quando la nostra età è tuttavia tenera, egli confonde la sua voce con la nostra, e dei due fanciulli che ruzzano e contendono tra loro, e, insieme sempre, temono sperano godono piangono, si sente un palpito solo, uno strillare e un guaire solo. Ma quindi noi cresciamo, ed egli resta piccolo; noi accendiamo negli occhi un nuovo desiderare, ed egli vi tiene fissa la sua antica serena maraviglia; noi ingrossiamo e arrugginiamo la voce, ed egli fa sentire tuttavia e sempre il suo tinnulo squillo come di campanello.
Giovanni Pascoli, Il fanciullino, 1897

Perdere la fanciullezza è perdere tutto. È dubitare. È vedere le cose attraverso la nebbia fuorviante dei pregiudizi e dello scetticismo.
Boris Pasternak (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

C'è qualcosa di più triste che invecchiare, ed è rimanere bambini.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

L’estate sta finendo e un anno se ne va / sto diventando grande, lo sai che non mi va...
Righeira, L’estate sta finendo, 1985

Un certo infantilismo appartiene al carattere del genio.
Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

Ogni bambino è in qualche misura un genio, così come un genio è in qualche modo un bambino.
Arthur Schopenhauer, Supplementi a Il mondo come volontà e rappresentazione, 1844

Alcuni bambini, con l’età, superano la paura del buio; tutti gli altri, invece, diventano credenti.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

La creatività consiste nel mantenere nel corso della vita qualcosa che appartiene all’esperienza infantile: la capacità di creare e ricreare il mondo. È l’onnipotenza del pensiero propria dell’età infantile.
Donald Winnicott, Vivere creativamente, in Saggi di uno psicoanalista, 1986

Tanta voglia di crescere per poi accorgersi che rimanere bambini è la cosa più bella che ci sia.
Peter Pan (Jeremy Sumpter), in Peter Pan, 2003

Io non voglio diventare adulto, non puoi costringermi.
Peter Pan (Jeremy Sumpter), in Peter Pan, 2003

Dove andremo non dovrai mai, mai preoccuparti dei problemi dei grandi. Mai è un tempo lunghissimo!
Peter Pan (Jeremy Sumpter), in Peter Pan, 2003

Tutti i bambini sono degli artisti nati; il difficile sta nel restarlo da grandi.
Pablo Picasso (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ciao, bambino interiore, io sono la babysitter interiore!
Terry Pratchett [1]

Il bimbo dentro me non conosce la parola “rassegnazione”, qualora dovesse impararla, morirebbe.
Anton Vanligt [1]

Crescere? Una faccenda oltremodo barbara piena di inconvenienti…
Capitan Uncino (Jason Isaacs), in Peter Pan, 2003

Tutti i bambini diventano adulti... eccetto uno...
Wendy Darling (Rachel Hurd-Wood), in Peter Pan, 2003

− Mi manderanno a scuola? − Sì.
− E poi in un ufficio? − Suppongo di sì.
− Presto diventerei un uomo? − Sì.
− Non puoi acchiapparmi e fare di me un uomo! − Ma Peter...
− Io voglio per sempre rimanere bambino... e divertirmi!
Peter Pan e Wendy Darling, in Peter Pan, 2003
Maturità dell'uomo significa aver ritrovato la serietà
che da fanciulli si metteva nei giochi. (Friedrich Nietzsche)
Bimbo mi chiedi cos’è l’amore? Cresci e lo saprai. Bimbo mi chiedi cos’è la felicità? Rimani bimbo e lo vedrai…
Anonimo (attribuito a Jim Morrison)

È bello rimanere un po' bambini anche da adulti; il brutto è quando si rimane infantili.
Anonimo 

Lasciati guidare dal bambino che sei stato.
Anonimo (attribuito a José Saramago)

Quel che non vede l'intelletto raffinato, lo vede spesso l'intelletto semplice e infantile.
Proverbio

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Adulti e BambiniSindrome di Peter Pan - Immaturità - Infantilismo

Nessun commento: