Infantilismo - Frasi su uomini e donne Infantili

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sugli uomini e le donne infantili e sull'infantilismo (o infantilità), cioè la condizione di immaturità e ingenuità di certi adulti, che mostrano comportamenti e pensieri tipici dell'età infantile. Secondo la definizione di Umberto Galimberti, l'infantilismo è la "persistenza di caratteristiche infantili che possono essere ο di ordine fisico per un ritardo nello sviluppo corporeo da imputare a squilibri del sistema endocrino, ο di ordine psichico per la persistenza di tratti tipici dell'età infantile come la dipendenza, la suggestionabilità, l'ostinazione, l'egocentrismo, l'immaturità sessuale, l'immediatezza delle reazioni affettive, la mancanza di senso di realtà e di responsabilità. Rientrano nell'infantilismo le figure psicoanalitiche della fissazione e della regressione con cui si intende rispettivamente l'arresto ο il ritorno della libido a forme di soddisfacimento esperite nell'infanzia. [Dizionario di psicologia, UTET, 1992].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sull'immaturità, sulla sindrome di Peter Pan e sui mammoni. [I link sono in fondo alla pagina].
La gente non riesce più a diventare adulta e si compiace del proprio
infantilismo. C’è un’incapacità ad assumersi le proprie responsabilità.
(Giorgio Gaber)
Infantile / Infantilismo
© Aforismario

Il grande innamoramento è una delle ultime vere esperienze religiose che l’uomo moderno riesca ancora a vivere. Una delle poche zone dello spirito in cui non si è ancora diffusa la secolarizzazione profana. Forse è per questo che viene così spesso deriso, descritto come una forma di regressione infantile.
Francesco Alberoni, Valori, 1993

Penso che se durante l’adolescenza non esiste contrasto tra padri e figli, ciò significhi che non si sta crescendo e che quindi si rimane in un’età della fanciullezza che non pone grandi problemi nel quotidiano, ma espone al rischio di un infantilismo strutturale o prolungato.
Vittorino Andreoli, Lettera a un adolescente, 2004

I padri e le madri dovrebbero sapere che la conflittualità dell’adolescente è il segnale che il rapporto instaurato con lui nella prima fase della crescita è stato ottimo e che dunque adesso il loro figlio deve fare uno sforzo maggiore per separarsi. Se non lo fa, rischia di rimanere infantile. Si può continuare a mantenere con i genitori una relazione serena, di obbedienza e ammirazione, ma il prezzo è il blocco della crescita, e la crescita richiede di uscire dall'ambito familiare.
Vittorino Andreoli, Lettera a un adolescente, 2004

E tipicamente infantile pensare che l'amore si limiti all'innamoramento, badando bene a non mettersi mai in gioco: le relazioni per queste persone appaiono una fatica inutile, rinunciano a scavare sotto la superficie. Non sanno cosa si perdono.
Paolo Crepet, Sull'amore, 2006

La possessività è uno stato profondamente infantile, il bimbo vuole possedere tutte le attenzioni e l’affetto della madre. Questo stato può mantenersi anche nella condizione adulta quando si creano grandi screpolature di insicurezza, fameliche di essere riempite fino a fagocitare e divorare le persone e le cose per garantirsi un’assoluta certezza e fedeltà.
Francesca Fiore, su State of Mind, 2014

Ogni uomo ha degli attimi di infantilità gioiosa.
Carlo Maria Franzero, Il fanciullo meraviglioso, 1920

Molti psichiatri, inclusi certi psicanalisti, hanno dipinto il ritratto di una personalità «normale» che non è mai troppo triste, troppo irosa, o troppo eccitata. Essi usano parole come «infantile» o «nevrotico» per denunciare tratti o tipi di personalità che non si conformano al modello convenzionale dell'individuo «normale».
Erich Fromm, Fuga dalla libertà, 1941

L’amore infantile segue il principio: amo perché sono amato. L’amore maturo segue il principio: sono amato perché amo. L’amore immaturo dice: ti amo perché ho bisogno di te. L’amore maturo dice: ho bisogno di te perché ti amo.
Erich Fromm, L'arte di amare, 1956

Una causa dello sviluppo nevrotico può risiedere nel fatto che un ragazzo ha una madre amorosa, ma troppo indulgente o troppo autoritaria, ed un padre debole e distratto. In questo caso può restare legato infantilmente alla madre e sviluppare una personalità subordinata ad essa; è un debole, ha bisogno di ricevere, di essere protetto, curato, e manca di qualità paterne: disciplina, indipendenza e capacità di costruirsi la vita da solo.
Erich Fromm, L'arte di amare, 1956

La nostra è anche una società adolescenziale, la gente non riesce più a diventare adulta e si compiace
del proprio infantilismo. C’è un’incapacità ad assumersi le proprie responsabilità, per gli anni che si hanno, per gli impegni da assolvere, per i doveri verso le persone che ci circondano. Questo infantile disimpegno è davvero molto dannoso. Culliamo il bambino che è dentro di noi e invece dovremmo deciderci a farlo crescere. Insomma non siamo più capaci di essere adulti.
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

Le difficoltà dei rapporti molto spesso partono da bisogni infantili non cancellati, che determinano una vita vissuta alla maniera di un bambino incapace di affrontare le responsabilità. [...] Questa incapacità di liberarsi da un «imprinting» infantile, con conseguente ripetizione di situazioni ed emozioni infantili per tutta la vita, è una sorta di tremendo destino.
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

Noi crediamo che i nostri sentimenti siano falsi o autentici o magari isterici, ma che siano negativi non lo pensiamo mai. Invece possono essere verissimi e negativissimi, dettati da un istinto infantile che non tiene conto delle cose degli altri. I bambini sono il massimo dell’egoismo, questa è la verità.
Giorgio Gaber, ibidem

Viviamo in una società adolescenziale. Anche i politici, nel migliore dei casi, sembrano degli eterni bambini che dicono: «Non è vero, non sono stato io, è stato lui». La televisione contribuisce come pochi a mantenere questo stato di perenne infantilità.
Giorgio Gaber, ibidem

Questa è una società dove tutti vogliono sentirsi bambini, e si comportano di conseguenza. Rifiutano ogni responsabilità, pretendono di avere diritto a ogni capriccio, a ogni sciocchezza, pur di sentirsi «autentici». La televisione, il cinema, la società tutta favoriscono questo modo di fare. Per me questo problema è reale e grave perché essere bambini da adulti vuol dire vivere tutta la vita come una ripetizione di fatti e di personaggi conosciuti nell'infanzia, non poter conoscere la realtà, né prendersi le proprie responsabilità nei suoi confronti.
Giorgio Gaber, in Guido Harari, Quando parla Gaber, 2011

Come i bambini possono cominciare ad abitare il mondo, a padroneggiare la realtà e a instaurare relazioni affettive tramite gli orsacchiotti e i giocattoli preferiti, così sembra che noi adulti non siamo più capaci di abitare il mondo e di garantirci le relazioni affettive senza quel tramite che è il cellulare o il computer portatile, in nulla dissimili dall'orsacchiotto o dal giocattolo preferito dal bambino. Che dire a questo punto? Che le nuove tecnologie, di cui andiamo tanto fieri, portano a una progressiva infantilizzazione di tutti noi e, in generale, della società in cui viviamo? Pare di sì.
Umberto Galimberti, I miti del nostro tempo, 2009

Chi è geloso è solito confondere l'amore con il bisogno di possesso che satura una carenza e che non riesce a esprimersi se non come amore dipendente, regressivo, infantile.
Umberto Galimberti, Le cose dell'amore, 2004

La maturità è duttile, l'infantilismo è rigido.
Federico Mario Galli (Aforismi inediti su Aforismario)

I genitori che credono che il loro compito di genitori sia risolvere sistematicamente tutti i problemi dei loro figli, non solo non hanno capito un turacciolo del loro compito di genitori, ma così facendo uccidono i loro figli in quanto gli impediscono di crescere e diventare adulti, condannandoli a rimanere bambini, e quindi infelici e portatori di patologie, per tutta la vita.
Giulio Cesare Giacobbe, Alla ricerca delle coccole perdute, 2004

Chissà se i manigoldi diventano anch'essi infantili quando invecchiano?
Friedrich Hebbel, Diari, 1835/63 (postumo 1885/87)

La maggior parte della donne sono stupide e infantili. Però hanno una portata maggiore rispetto a noi. Quelle coraggiose sono più coraggiose, quelle brave sono più brave… e quelle spregevoli sono più spregevoli. 
Robert Anson Heinlein, Il terrore dalla sesta luna, 1951

[L'uomo moderno] può viaggiare in velivolo, parlare con un altro emisfero, procurarsi leccornie mettendo pochi soldi in un automatico [...]. Preme un bottone, e la vita gli affluisce incontro. Può una tale vita renderlo emancipato? Al contrario. La vita per lui è diventata un giocattolo. C’è da stupire che egli si comporti come un bambino?
Johan Huizinga, La crisi della Civiltà, 1935

Le persone che si trovano in preda alla paura e alla disperazione ritornano molto spesso infantili, cadono vittime di un eccessivo smarrimento e demoralizzazione.
Carl Gustav Jung, Psicologia e problemi nazionali, 1936

Aggrapparsi alla sterilità infantile nell'illusione soggettiva di mantenersi giovani è una delle vie più rapide per rimbambire precocemente.
Nunzio La Fauci, Questo quasi nulla, 2008

Era così infantile che quando morì fu portato al cimitero in una carrozzina.
Grégoire Lacroix, Un unico sole, ciascuno la sua ombra, 2013

Così come le religioni hanno sempre cercato di ostacolare il formarsi delle libere opinioni, per loro pericolose, allo stesso modo i sistemi di potere politico ed economico dell'epoca della massificazione – il comunismo e la civiltà dei consumi postindustriale, altrettanto nemici del libero pensiero – fanno di tutto per tenere le masse umane in stato di infantilismo spirituale.
Sándor Márai, Terra, Terra!..., 1972

Il riso è segno di maturità mentre il dramma è segno di infantilismo.
Mario Monicelli, Intervista su Stampa Sera, 1982

Gli uomini preferiscono in genere le donne belle ed apparentemente delicate ed infantili perché nulla è più eccitante dell'impressione di poter violare una tale fragilità accondiscendente.
Sandro Montalto, L'eclissi della Chimera, 2005

Non solo per i bambini ma anche per chi soffre di infantilismo cronico tutto è un gioco.
Davide Morelli (Aforismi inediti su Aforismario)

Spesso siamo infantili, non siamo abbastanza cresciuti ma, piuttosto che accettare tutto questo, fingiamo di essere grandi.
Raffaele Morelli, Il sesso è amore, 2008

Come fai a sapere se sei sul treno giusto? Quando niente riesce a distrarti: provate a interrompere un bambino quando gioca! È l'esempio di colui che è nel posto giusto al momento giusto. Per questo i saggi amano i bambini, o meglio il bambino che c'è in loro. Amano il regno della spontaneità, non dell'infantilismo.
Raffaele Morelli, La vera cura sei tu, 2017

Non riesco a liberarmi da una specie di sindrome infantile del "no", e quando mi sforzo di dire "sì", senza esserne convinta, somatizzo, mi vengono delle emicranie feroci, nausee, vomito...
Anna Maria Mori, L'anima altrove, 2012

Chi vive come i bambini − quindi non lotta per il suo pane e non crede che alle sue azioni possa toccare un significato definitivo − resta infantile.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881

Per molti la coppia è come un nido dentro cui è naturale aspettarsi di essere nutriti: quanto a nutrire, questo è un altro discorso. Chi vede il rapporto a due in questa dimensione spesso non fa che prolungare il vissuto infantile: l'unica differenza è che allora era la madre a provvedere al mantenimento.
Willy Pasini, A che cosa serve la coppia, 1995

C'è qualcosa di più profondo che il gesto infantile dell'amante che succhia i capezzoli dell'amata?
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

Nessuno sa cosa fa, nessuno sa quel che vuole, nessuno sa cosa sa. Dormiamo la vita, eterni bambini del Destino. Per questo, se penso con questa sensazione, sento una smisurata e intensa tenerezza per tutta l’umanità infantile, per tutta la vita sociale dormiente, per tutti, per tutto.
Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Gli uomini sono dei bambini in un corpo da adulti. Restano sempre infantili in una parte di loro, e si comportano come bimbi capricciosi, in cerca di affetto e approvazione, senza tenere conto quasi mai delle conseguenze delle loro azioni, come se tutto fosse un gioco.
Rebecca, Uomini: istruzioni per l'uso e l'abuso, 2013

I maschi cercano sempre la mamma devota che li riempie di coccole e che li rimprovera quando fanno le marachelle. E le combinano spesso grosse, perché la loro parte vivace, infantile e irrazionale li fa agire di impulso.
Rebecca, ibidem

È vero che il rifiuto dei desideri sessuali infantili è il presupposto della sessualità normale; ma anche una vita sessuale normale con una soddisfazione effettiva è un presupposto indispensabile per abbandonare definitivamente gli obiettivi dell'istinto infantile.
Wilhelm Reich, La rivoluzione sessuale, 1936

Molti amano la libertà per infantilismo. Vorrebbero esser liberi di giocare, purché qualcuno portasse loro la merenda all'ora giusta.
Sergio Ricossa, Scrivi che ti passa, 1999

La pappa delle illusioni è per gli stomaci infantili; i gagliardi debbono cercar più forte nutrimento.
Emilio Roncati, Le voci, 1923

Amo gli uomini che si comportano da uomini: forti e infantili.
[J'aime que les hommes se comportent comme des hommes − forts et puérils].
Françoise Sagan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Ci sono finissimi tratti caratteriali che uniscono il vero innamorato con quella infantilità, spesso evidente, che hanno le nature geniali Egli giunge a quella profondità dove i geni sono di casa.
Lou Andreas Salomé, La materia erotica, 1910

Bamboleggìameuti o infantilismi sono i vezzeggiativi usati oggi coi bambini quando questi ultimi hanno largamente superato l'età della ragione: Cici, Nini, Popi e così via. Succede che costoro diventano poi la zia Cici, lo zio Nini e magari la nonna Popi.
Renzo Sertoli Salis, Dizionario delle idee sbagliate, 1955

La verità si raggiunge attraverso la sfiducia e lo scetticismo, non attraverso un infantile desiderio che le cose stiano in un certo modo!
Irvin Yalom, Le lacrime di Nietzsche, 1992

Note
Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: ImmaturitàSindrome di Peter Pan - Mammoni 

Nessun commento: