Marziani - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sui marziani, ipotetici abitatori del pianeta Marte, descritti spesso in romanzi o film di fantascienza. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul pianeta Marte, sugli extraterrestri, gli UFO e la fantascienza. [I link sono in fondo alla pagina].
Cosa accadrebbe se i mansueti ereditassero la Terra
e dovessimo difenderci dai marziani? (Robert Orben)
Marziani
© Aforismario

La fantascienza ha dipinto spesso Marte abitato da una razza intelligente con una lunga storia che faceva sembrare breve come un'istante quella dei terrestri. I marziani erano raffigurati come molto più avanzati di noi tecnologicamente, ma spesso in decadenza e stanchi di vivere, vecchi come specie.
Isaac Asimov, Civiltà extraterrestri, 1979

Chi siamo noi per chiudere le porte allo Spirito Santo? [...] Se domani giungesse qui una spedizione di marziani, e alcuni di loro venissero da noi... Marziani, no? Verdi, con quel naso lungo e le orecchie grandi, come vengono dipinti dai bambini. E uno dicesse: 'Voglio il Battesimo!'. Cosa accadrebbe?".
Jorge Mario Bergoglio (papa Francesco), omelia, 2014

Per due soldi tornerei sulla Terra a dire a tutti di non occuparsi più di Marte. Che manica di sospettosi cialtroni sono questi Marziani!
Ray Bradbury, Cronache marziane, 1950

Un persiano a Parigi, un marziano a Roma, un innocente all'estero ... insomma, io sulla terra.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

Per lo meno i marziani sono un popolo felice, non hanno avvocati.
Edgar Rice Burroughs [1]

Qualcuno dice che i marziani sono un'intelligenza superiore, come i comunisti. Qualcun altro dice che sono mostri assassini che distruggeranno il mondo, come i comunisti. Ma tutti sanno che i marziani non esistono. Che i marziani sono una invenzione letteraria, una straordinaria storia di fantascienza, come il comunismo.
Ascanio Celestini, Appunti per un film sulla lotta di classe, 2006

Quella dei Marziani era la storiella che circolava tra gli abitanti della Terra sin dal tempo in cui erano tornate le prime astronavi con la deludente notizia che il pianeta gemello era completamente disabitato. Tuttavia parecchi erano ancora fermamente convinti, malgrado tutte le prove contrarie, che in qualche angolo dei monti ancora inesplorati del pianeta si annidasse qualche forma di vita intelligente.
Arthur C. Clarke, Le sabbie di Marte, 1951

«Supponi che arrivi un marziano e guardi il mondo» diceva mio padre. È un modo eccellente di osservare il mondo.
Richard Feynman, What Is Science?, 1966

Camminiamo per Roma come formiche impazzite, cercando qualche amico a cui comunicare la nostra inebriante felicità. Ogni cosa ci appare in una nuova dimensione. Quale il nostro futuro?  Potremo allungare la nostra vita, combattere le malattie, evitare le guerre, dare pane a tutti? Non si parla d’altro. Più ancora che nei giorni precedenti sentiamo che qualcosa di nuovo si prepara. Non è la fine del mondo, ma il principio del mondo. C’è l’attesa del levarsi del sipario, resa più acuta da uno spettacolo che non conosciamo. È solo turbata, quest’attesa, dai facili profeti, da coloro che l’avevano sempre detto e che ora sono pronti alla nuova prova; dai comunisti, che hanno già tentato di accaparrarsi il marziano; dai fascisti, che avanzano il dubbio della razza.
Ennio Flaiano, Un Marziano a Roma, Diario notturno, 1956

Le autorità hanno fatto recintare l’aeronave, che si potrà d’ora in poi vedere dietro pagamento di una tassa a favore di certe opere assistenziali cattoliche. Il marziano ha dato la sua approvazione. La tassa è stata fissata in lire cento, per permettere anche alle persone meno abbienti di vedere l’aeronave. Tuttavia i mutilati di guerra, i funzionari del ministero degli interni, i giornalisti con tessera possono entrare gratis. Gli enalisti, le scuole e le comitive possono ottenere uno sconto.
Ennio Flaiano, Un Marziano a Roma, Diario notturno, 1956

La delusione più cocente e insieme più astratta della mia vita [...] fu senza dubbio il mancato sbarco dei marziani nel decennio tra il 1950 e il '60.
Giorgio Manganelli, UFO e altri oggetti non identificati. 1972-1990

Cosa accadrebbe se i mansueti ereditassero la Terra e dovessimo difenderci dai marziani?
[What if the meek inherited the Earth and we had to defend ourselves from Martians?].
Robert Orben [1]

Siamo affascinati dagli animali perché è quasi come avere dei marziani che vivono in mezzo a noi. Possiamo avere una certa familiarità con loro, ma sono creature completamente diverse.
Susan Orlean [1]

Alcune piccole montagne su Marte assomigliano a piramidi. Nell'altopiano Elysium ce n’è un gruppo - le più grandi hanno un lato di alcuni chilometri -, tutte orientate nella stessa direzione. C’è qualcosa di strano in questo gruppo di piramidi nel deserto, che ricordano l’altopiano di Giza in Egitto, cosicché mi piacerebbe esaminarle un po’ più da vicino. È ragionevole, però, dedurne che siano esistiti faraoni marziani?
Carl Sagan, Il mondo infestato dai demoni, 1996

Se c'è vita su Marte, credo che non dovremmo fare niente per disturbare quella vita. Marte appartiene ai marziani, anche se si tratta di microbi.
Carl Sagan (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Se i ragazzi d'oggi continuano a vestirsi in modo così stravagante, come potremo accorgerci dell'arrivo dei marziani?
Jean Yanne [1]

Danno ancora uno stupido film di fantascienza inglese. Si capisce che è inglese perché tutti i marziani hanno l'ombrello.
Henny Youngman [1]

Colmo per un marziano: avere l'ernia al disco.
Anonimo

Colmo per un marziano: abitare al piano terra.
Anonimo

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: MarteExtraterrestri - UFOFantascienza

Nessun commento: