Tattica Sportiva - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sulla tattica sportiva. Negli sport a squadre, come il calcio,, la tattica consiste nello schieramento che un allenatore fa assumere agli atleti a sua disposizione per impostare una determinata condotta di gara durante una partita. Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sulla tattica considerata in generale, sulla strategia, l'allenatore e la squadra di calcio. [I link sono in fondo alla pagina].
Non esiste una tattica vincente. Esistesse, l'adotterebbero tutti
e in teoria nessuno dovrebbe più perdere. (Mario Sconcerti)
Tattica Sportiva
© Aforismario

Bisogna tornare a lavorare di più sui singoli e meno sulla tattica e sugli schemi. Oggi ci sono molti giocatori che sono polli da allevamento e questo non è un bene per il calcio. Bisogna abituare i giovani a pensare, ad avere ambizioni, senza togliergli creatività e inventiva.
Massimiliano Allegri, su gazzetta dello Sport, 2015

Di tattica el capìss nient, ma se continua a fare gol, mi sta benissimo!
Osvaldo Bagnoli [1]

La tecnica e la tattica sono astrazioni crudeli. Il gioco vi si svolge secondo meno vigili istinti.
Gianni Brera, su Il Giorno, 1970

Non vi è gioco, per quanto spontaneo, che non possieda una sua tattica e una sua strategia.
Louis de Broglie, Sui sentieri della Scienza, 1962

A livello tattico siamo all'avanguardia, l'organizzazione qui è ai massimi livelli, magari c'è meno intensità, ma vincere in Italia resta sempre difficilissimo.
Antonio Conte, su La Gazzetta dello Sport, 2014

Il calcio non è solo quello che si vede in campo. La tattica ormai la possono spiegare tutti, ma è l'aspetto psicologico che fa la differenza.
Serse Cosmi [1]

Prima esisteva l’allenatore e nessuno gli prestava particolare attenzione. L’allenatore morì, con la bocca chiusa, quando il gioco smise di essere un gioco e il calcio professionistico ebbe bisogno di una tecnocrazia dell’ordine. Allora nacque il direttore tecnico, con la missione di evitare l’improvvisazione, controllare la libertà ed elevare al massimo il rendimento dei giocatori, obbligati a trasformarsi in disciplinati atleti. L’allenatore diceva: «Andiamo a giocare». Il tecnico dice: «Andiamo a lavorare».
Eduardo Galeano, Splendori e miserie del gioco del calcio, 1995

Adesso si parla con i numeri. Il viaggio dal coraggio alla paura, storia del calcio del secolo ventesimo, è un passaggio dal 2-3-5 al 5-4-1, passando per il 4-3-3 e il 4-4-2. Qualsiasi profano è capace di tradurre questo, con un po’ di aiuto, ma dopo non c’è più nessuno che ne sia capace. A partire da quel momento il direttore tecnico sviluppa formule misteriose come la sacra concezione di Gesù e con esse elabora schemi tattici più indecifrabili della Santissima Trinità.
Eduardo Galeano, Splendori e miserie del gioco del calcio, 1995

Dalla vecchia lavagna agli schermi elettronici: ora le giocate magistrali si disegnano al computer e si mostrano al video. Quelle perfezioni, poi, si vedono rare volte nelle partite che la televisione trasmette. Piuttosto la televisione si compiace di esibire il volto increspato del tecnico, e lo mostra mentre si morde i pugni o mentre urla indicazioni che darebbero la svolta alla partita se solo qualcuno riuscisse a capirle.
Eduardo Galeano, Splendori e miserie del gioco del calcio, 1995

Le tattiche di gioco stanno diventando complicate quanto una formula chimica per scindere l'atomo.
Jimmy Greaves [1]

La tecnica è il pane dei ricchi, la tattica è il pane dei poveri.
Carlo Mazzone [1]

Fare calcio in Italia è difficile forse perché siamo un pochino esasperati da tutto il contorno. Si parte sempre con: "Abbiamo un progetto, abbiamo un programma, facciamo questo, facciamo quell'altro", poi bastano tre partite per mandare all'aria tutti i progetti e tutti i programmi, tutte le convinzioni che quello fosse l'allenatore giusto, e questo è un po' il nostro male. Siamo molto tattici, siamo convinti tutti di capire di calcio, per cui bastano due o tre partite in cui non rendi come dovresti che salti.
Claudio Ranieri, intervista, 2015

Il calcio di un tecnico italiano vuol dire questo, tattica, cercare di impossessarsi della partita seguendo gli schemi e le idee dell’allenatore.
Claudio Ranieri, intervista su Corriere della Sera, 2016

Parlerò pochissimo di tattica. Per me l’importante è che corriate tanto.
Claudio Ranieri, ibidem

Bisogna sempre saper leggere bene la partita, anche perché gli errori dell‘avversario sono spesso il risultato indiretto di scelte tattiche e tecniche invisibili all'occhio del profano o del tifoso, che si lascia ammaliare dal dribbling o dal gesto spettacolare del giocatore ma poi ignora completamente il movimento senza palla di chi copre benissimo gli spazi, impedendo agli avversari di giocare.
Arrigo Sacchi, Calcio totale, 2015

Il sano agonismo insegna che vinci se sei superiore sul piano del gioco, della tattica e dell'agonismo, perdi se gli altri sono più bravi di te.
Arrigo Sacchi, Calcio totale, 2015

Il calcio ha offerto un piccolo gruppo di geni delle idee e della tattica e un folto esercito di arrivisti con scarse convinzioni e conoscenza che cercano di seguire le mode del momento.
Arrigo Sacchi, Calcio totale, 2015

Ci sarebbe da scrivere un intero libro sulla solitudine dell‘allenatore, con le sue scelte dettate dalle circostanze, dalle tattiche, dalle necessità. Le scelte più impopolari spesso sono le uniche possibili perché il gioco lo pretende.
Arrigo Sacchi, Calcio totale, 2015

Ci sono degli allenatori che a livello tattico sono bravissimi, ma che umanamente hanno qualche mancanza.
Dante Bonfim Costa Santos, intervista, 2016

Prima ero più rigido. Ero più portato a pensare che la tattica fosse un valore assoluto. Ora so che il bambino che c'è in ogni giocatore non va mai spento. Non va mai represso l'aspetto ludico, quello per il quale il calcio si chiama, appunto, gioco del calcio. Quando un giocatore si diverte rende il doppio, ed è uno spettacolo meraviglioso.
Maurizio Sarri, su Corriere dello Sport, 2015

L'esperienza ha dimostrato che non esiste tattica che permetta di vincere a una squadra di cattivi giocatori. Può capitare una volta, non di più. È sempre la qualità dei giocatori che fa la qualità del calcio.
Mario Sconcerti, Baggio vorrei che tu Cartesio e io... Il calcio spiegato a mia figlia, 1998

In realtà le differenze fra tattiche sono quasi soltanto differenze culturali.
Mario Sconcerti, ibidem

Nel calcio non esistono tattiche giuste o tattiche sbagliate. Esistono partite giuste e partite sbagliate. Ogni tattica ha un po' di verità, è solo un problema di dosi. Se credi ciecamente a una sola verità, sei condannato a grandi vittorie e grandi sconfitte.
Mario Sconcerti, ibidem

Una partita è un insieme di episodi; una tattica aiuta a gestire meglio quegli episodi, a cercare di indirizzarli, a venirne a capo.
Mario Sconcerti, ibidem

Non esiste una tattica vincente. Esistesse, l'adotterebbero tutti e in teoria nessuno dovrebbe più perdere.
Mario Sconcerti, ibidem

Questa in fondo è l'unica verità del calcio: le tattiche servono per far giocare meglio una squadra normale. I grandi giocatori costruiscono da soli i loro schemi, a patto che si fondano bene le caratteristiche tecniche.
Mario Sconcerti, ibidem

Le tattiche rigide servono nel calcio soprattutto a chi sa giocarlo meno. Non c'è tattica che porti più rapidamente in superiorità numerica di un uomo che salta in dribbling un altro uomo.
Mario Sconcerti, ibidem

Gli schemi rigidi sono figli di tecnici che preferiscono mettere se stessi al centro del progetto invece dei loro giocatori.
Mario Sconcerti, ibidem

È praticamente ormai impossibile inventare nel calcio una tattica nuova. Molti allenatori sono spesso convinti di esserci riusciti; in realtà sono bravi, a volte bravissimi, ad adattare gli uomini a disposizione a un uso degli spazi che era già stato trovato molti anni prima, tutto il calcio è già stato giocato.
Mario Sconcerti, ibidem

Si è sempre pensato che far gol in Italia fosse molto più difficile che altrove. La nostra tradizione difensiva è molto forte. Ma è forte soprattutto l'attenzione tattica alla gara, l'attenzione generale al lavoro. In Italia un giocatore è condannato a dare il meglio di sé. E' molto seguito durante la settimana, è molto curato sotto l'aspetto medico, è bombardato di nozioni tecniche e tattiche. Il nostro calcio può schiacciare perché sempre carico di pressioni.
Mario Sconcerti, Baggio vorrei che tu Cartesio e io... Il calcio spiegato a mia figlia, 1998

Le tattiche sono necessarie ma poi devono per forza passare da un gruppo di calciatori forti. 
Dino Zoff [1]

− E... che tattica adopererete? Adotterete anche voi la zona?
− No, io adotto un altro tipo di tattica: la BIZONA.
− E che cosa sarebbe la bizona, è forse la zona per tornare in serie B?
− La bi non significa B... bi-zona sta per bis-zona cioè due volte zona, come se io a lei dicessi bistrò, che non significa bistrot francese, ma due volte stronzo. Arrivederci! 
Oronzo Canà (Lino Banfi), in L'allenatore nel pallone, 1984

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: TatticaStrategia - Allenatore - Squadra di Calcio

Nessun commento: