Émile Faguet - Aforismi, frasi e citazioni

Selezione di aforismi, frasi e citazioni di Auguste Émile Faguet (La Roche-sur-Yon 1847 - Parigi 1916), critico letterario francese. la maggior parte delle seguenti riflessioni di Auguste Faguet sono tratte da uno dei suoi libri più noti: L'arte di leggere (L'art de lire, 1912).
L'arte di leggere è l'arte di pensare con un piccolo aiuto.(Émile Faguet)
Politici e moralisti del XIX secolo
Politiques et moralistes du XIX siècle, 1891

Il paradosso è la cattiveria degli uomini che hanno troppo spirito.

La barbarie leggermente addolcita è ciò che si chiama civiltà.

Non vi è nulla di grande come la libertà di pensiero.

Rousseau contro Molière
Rousseau contre Molière, 1910

Ogni passione che diventa dominante rende stupidi

Ogni passione esclusiva sviluppa l'egoismo.

L'arte di leggere
L'art de lire, 1912

I libri sono i nostri ultimi amici.
[Les livres sont nos derniers amis]. 

Il critico deve invitare a rileggere o a ripensare la propria lettura.

Il malcontento è il desiderio di essere scontenti.

Il piacere di offendere, di provocare, è l'istinto della lotta.

L'arte di leggere è l'arte di pensare con un piccolo aiuto.

La lettura è una vittoria della noia sull'amor proprio.

La lettura, prese alcune precauzioni, è uno dei mezzi di felicità più provati.

La simpatia è la chiave con la quale si entra in un cuore.
[La sympathie est la clef par laquelle on entre dans un coeur]. 

Leggere è piacevole; rileggere è, a volte, ancora più piacevole.

Rileggendo si impara l'arte di leggere.

Iniziazione filosofica
Initiation philosophique, 1918

Il criminale non è un criminale, è un idiota.

Note
  1. Le citazioni di Émile Faguet riportate in questa pagina sono state tradotte dal francese a cura di Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni di: Charles Augustin de Sainte-Beuve

Nessun commento: