Regno dei Cieli - Aforismi, frasi e citazioni

Raccolta di aforismi, frasi e citazioni sul Regno dei Cieli o Regno di Dio, che nella tradizione cristiana sono accostati al concetto di Paradiso. Così Gesù descrive in alcune sue parabole il Regno dei Cieli: 
"Il Regno dei Cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo; un uomo lo trova e lo nasconde di nuovo, poi va, pieno di gioia, e vende tutti i suoi averi e compra quel campo. Il Regno dei Cieli è simile a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra. Il Regno dei Cieli è simile anche a una rete gettata nel mare, che raccoglie ogni genere di pesci. Quando è piena, i pescatori la tirano a riva e poi, sedutisi, raccolgono i pesci buoni nei canestri e buttano via i cattivi". [Vangelo secondo Matteo, I sec.].
"Il regno di Dio è come un uomo che getta il seme nella terra; dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce; come, egli stesso non lo sa. Poiché la terra produce spontaneamente, prima lo stelo, poi la spiga, poi il chicco pieno nella spiga. Quando il frutto è pronto, subito si mette mano alla falce, perché è venuta la mietitura". "Il regno di Dio è come un granellino di senapa che, quando viene seminato per terra, è il più piccolo di tutti semi che sono sulla terra; ma appena seminato cresce e diviene più grande di tutti gli ortaggi e fa rami tanto grandi che gli uccelli del cielo possono ripararsi alla sua ombra". [Vangelo secondo Marco, I sec.].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul Paradiso, sulla sua opposizione con l'Inferno, l'aldilà e gli angeli. [I link sono in fondo alla pagina].
Si può entrare nel regno di Dio anche dal nero portale del peccato.
(Giovanni Papini)
Regno dei Cieli
© Aforismario

Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino!
Giovanni Battista, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

È capace di credere al Regno di Dio solamente chi è in cammino, chi ama la terra e Dio insieme.
Dietrich Bonhoeffer, Venga il tuo regno, 1969 (postumo)

Chi cerca di sfuggire alla terra non trova Dio, trova solo un altro mondo, il suo mondo, più buono, più bello, più tranquillo, un mondo ai margini, ma non il Regno di Dio, che comincia in questo mondo.
Dietrich Bonhoeffer, Venga il tuo regno, 1969 (postumo)

Il Regno di Dio è il regno della risurrezione in terra.
Dietrich Bonhoeffer, ibidem

Il miracolo e l'ordine sono le due forme nelle quali si presenta il Regno di Dio in terra, nelle quali esso si scinde : il miracolo come la forza che infrange ogni ordine, e l'ordine come conservazione in vista del miracolo.
Dietrich Bonhoeffer, Venga il tuo regno, 1969 (postumo)

Che cosa è il Regno dei cieli? È il modo in cui Dio esercita la sua sovranità: l'amore realizzato nella giustizia in e da chiunque sia pronto a viverlo nella propria vita.
Ernesto Borghi, Il Discorso della montagna, 2007

Il regno di Dio è anche il regno dell'uomo, perché è la condizione che permette all'uomo di realizzare i suoi desideri più profondi, di amore, di felicità, di eternità, di libertà. Soprattutto di amore, perché Dio è amore e il regno di Dio è il regno dell'amore.
Raniero Cantalamessa, a Le ragioni della speranza, Rai Uno, 2010

Accettiamo con gioia il giorno che assegna ciascuno di noi alla nostra vera dimora, il giorno che, dopo averci liberati da questi lacci del secolo, ci restituisce liberi al paradiso e al regno eterno.
Tascio Cecilio Cipriano, Trattato sulla morte, III sec.

Perché preghiamo e chiediamo che venga il regno dei cieli, se continua a piacerci la prigionia della terra?
Tascio Cecilio Cipriano, Trattato sulla morte, III sec.

Non crediate che il regno dei cieli sia lontano, lassù, chissà dove. Sta nel cavo della vostra mano.
Archibald Cronin [1]

Per colui che vi rivolge il suo sguardo [al Regno di Dio] e lo ricerca con la preghiera pura, tutto il mondo esterno diventa vile e spregevole.
Niceforo Esicasta, XIV sec. [1]

Il regno del cielo è per noi, è pronto per noi. Non attacchiamoci dunque alle cose della terra, che assomigliano così poco a un regno. Che pazzia attaccarci a questo, noi re, noi possessori del regno celeste!
Charles de Foucauld [1]

La povertà ci ha istituiti eredi e Re del Regno de' Cieli; ci ha fatti poveri di cose, ma ricchi di virtù.
Francesco di Paola, XV-XVI sec. [1]

La tribolazione è il cammino e la porta del Paradiso, e ci apre il Regno del Cielo.
Francesco di Paola, XV-XVI sec. [1]

Il Regno di Dio è aperto a tutti, anche a quelli che viaggiano senza biglietto.
Jostein Gaarder, Il viaggio di Elisabet, 1999

Il Regno dei Cieli è ahimsa [nonviolenza].
Mohandas Gandhi, su Harijan, 1932/48

Convertitevi, perché il Regno dei Cieli è vicino.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

Beati i poveri in spirito, perché di essi è il Regno dei Cieli.
Gesù di Nazaret, ibidem

È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel Regno dei Cieli.
Gesù di Nazaret, ibidem

Lasciate che i bambini vengano a me, perché di questi è il Regno dei Cieli.
Gesù di Nazaret, ibidem

Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel Regno dei Cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Matteo, I sec.

In verità vi dico: Chi non accoglie il regno di Dio come un bambino, non entrerà in esso.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Marco, I sec.

Beati voi poveri, perché vostro è il regno di Dio.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Luca, I sec.

Nessuno che ha messo mano all'aratro e poi si volge indietro, è adatto per il regno di Dio.
Gesù di Nazaret, ibidem

Il regno di Dio non viene in modo da attirare l'attenzione, e nessuno dirà: Eccolo qui, o: eccolo là. Perché il regno di Dio è in mezzo a voi!
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Luca, I sec.

In verità, in verità ti dico, se uno non rinasce dall'alto, non può vedere il regno di Dio.
Gesù di Nazaret, in Vangelo secondo Giovanni, I sec.

Il mio regno non è di questo mondo.
Gesù di Nazaret, ibidem

Il Cielo lasciamolo agli angeli e ai passeri.
[Den Himmel überlassen wir Den Engeln und den Spatzen].
Heinrich Heine, Germania, 1844

Se volete entrare nel regno dei cieli, compratevi un telescopio.
Simona Ingrassia (Aforismi inediti su Aforismario)

Nessuna invenzione, per l'uomo, è stata più facile di quella del Cielo.
Georg Lichtenberg, Osservazioni e pensieri, 1766/1799 (postumo 1902/1908)

Non sapete che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non illudetevi: né immorali, né idolàtri, né adùlteri, né effeminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriaconi, né maldicenti, né rapaci erediteranno il regno di Dio.
Paolo di Tarso, Lettere ai Corinzi, I sec.

Si può entrare nel regno di Dio anche dal nero portale del peccato.
Giovanni Papini, Il diavolo, 1953

Il Regno è dentro di me quando io scendo nei miei propri inferi, nelle zone non evangelizzate di me stesso, in quel mio profondo dove tumultuano le passioni e le ansie e lì porto orientamento, direzione, senso, e armonia. Quando scendo nelle mie zone di durezza, di indifferenza e lascio lievitare il richiamo della dolcezza. Quando oppongo alla logica profanante della violenza l'utopia della mitezza. E poi scendere agli inferi della storia dove sono i poveri, gli emarginati, gli sbandati, i perduti a portare solidarietà e portare creazione, che vuol dire vittoria sul deserto sanguinante che è la storia.
Ermes Ronchi, Il canto del pane, 2006

Mentre tutta la nostra storia sembra avanzare per esclusioni, separazioni, barriere, per deportazioni di nemici, il Regno di Dio è il sogno di un amore che non esclude nessuno.
Ermes Ronchi, a  Le ragioni della speranza, Rai Uno, 2010

Il Regno che deve venire è il mondo come Dio lo sogna.
Ermes Ronchi, ibidem

In ogni tempo e in tutti i paesi, la grande maggioranza degli uomini trova assai più facile elemosinare il cielo con le preghiere che guadagnarselo col proprio operare.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Venga il tuo regno. Ti preghiamo, nel nome della tua santità rivelata, fa' che venga a noi il regno della tua luce, che risplenda nella nostra oscurità, che porti il giorno nelle nostre notti; fa' che la grazia del tuo regno si erga proprio là dove era ancora l'amarezza dei nostri peccati.
Adrienne von Speyr, Esperienza di preghiera, 1965

Attraverso la partecipazione e il sacrificio si diventa costruttori spirituali del Regno di Dio.
Paolo Tanzella (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

L'unico senso della vita è di servire l'umanità, concorrendo allo stabilimento del regno di Dio, cosa che non può farsi se ciascuno degli uomini non riconosce e non professa la verità.
Lev Tolstoj, Il regno di Dio è in voi, 1893

Ciò che solo è ragionevole, certo e possibile: servire il regno di Dio, cioè concorrere allo stabilimento della più grande unione fra tutti gli esseri viventi.
Lev Tolstoj, Il regno di Dio è in voi, 1893

La destinazione dell'arte del nostro tempo è di tradurre dalla sfera della ragione alla sfera del sentimento la verità che il bene della gente è nell'unione e di instaurare in luogo della violenza attuale quel regno di Dio, cioè quell'amore che si presenta a noi tutti come fine supremo della vita dell'umanità.
Lev Tolstoj, Che cosa è l'arte?, 1897

Il vero servo di Dio non ha altra patria che il Cielo.
Miguel de Unamuno, Diario intimo, 1897/1902 (postumo, 1970)

Il regno dei cieli cede alla violenza, e io voglio conquistarlo. Con violenza busso alle sue porte perché mi venga aperto.
Juan Valera, Pepita Jiménez, 1874

Il Regno verrà con il fiorire della vita in tutte le sue forme.
Giovanni Vannucci [1]

Venga il tuo Regno, e sia più bello di tutti i sogni, più intenso di tutte le lacrime di chi pianse e morì nella notte per costruirlo.
Giovanni Vannucci [1]

Il tuo regno è regno di tutti i secoli.
Salmi, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

Il desiderio della sapienza conduce al Regno.
Libro della Sapienza, Antico Testamento, I sec. a.e.c.

Padre nostro, che sei nei cieli, / sia santificato il tuo nome, / venga il tuo regno, / sia fatta la tua volontà / come in cielo anche in terra. / Dacci oggi il nostro pane quotidiano, / e rimetti a noi i nostri debiti, / come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori / e non esporci alla tentazione, / ma liberaci dal Male. / Tuo è il Regno, la potenza e la gloria nei secoli dei secoli. / Amen.
Preghiera

Nel regno di Dio, poveri e ricchi sono uguali.
Proverbio

Note
  1. Fonte della citazione sconosciuta; se la conosci, segnalala ad Aforismario.
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: Paradiso - Paradiso e Inferno - AldilàAngeli

Nessun commento: