Rosmarino - Aforismi, frasi e proverbi

Raccolta di aforismi, frasi e proverbi sul rosmarino (Rosmarinus officinalis), pianta aromatica che si presta a vari usi: come pianta medicinale, in cosmetica e anche come pianta ornamentale con fiori di un bel colore azzurro-violetto. Il nome "rosmarino" sembra che derivi dal latino rhus marinus, cioè rugiada di mare, per il colore dei suoi fiori che ricorda l'azzurro del mare e per il fatto che cresce spontaneo lungo le coste.
Come scrive Carlo Lapucci: "Il rosmarino, chiamato anche ramerino o ramelino, appartiene alla famiglia delle Labiate ed è la pianta aromatica mediterranea più comune. Col profumo evoca il mondo familiare, la porta di casa di campagna, l’angolo dell’orto, la cucina nelle ore in cui si prepara il pasto. Richiama la primavera, l’estate, il tepore o la canicola, la quiete del meriggio, il ronzio delle api e il raspare tranquillo delle galline nei pressi del pollaio. Nella sua dimessa e signorile semplicità, è una pianta che può stare, con la stessa dignità, in un battuto, come in un rito magico. Per questo è stata impiegata nella farmacopea, in cucina, e ha trovato collocazione nei testi letterari. Il rosmarino, sia nel vaso, che nell'angolo dell’orto che gli è riservato, è oggetto di cure e di riguardi dei quali altre piante in genere non godono. Rametti di rosmarino, più o meno trattati magicamente, venivano inseriti, insieme ad altre erbe odorose, all'interno di una bambola (in genere raffigurante una fanciulla bella e prosperosa) che veniva poi posta sul letto, la parte più gelosa della casa, allo scopo di tenere lontani gli influssi malefici, segnatamente, oltre alla malattia in genere, le pratiche magiche di gente nemica o invidiosa intese a provocare la sterilità o l’impotenza. Questo rituale magico perdura ancora più o meno consapevolmente nell'uso di tenere una bambola sopra il letto". [Dizionario dei proverbi italiani, Mondadori 2007].
Su Aforismario trovi altre raccolte di citazioni correlate a questa sul basilico, il prezzemolo, la verdura e gli ortaggi. [I link sono in fondo alla pagina].
Olio e rosmarino, balsamo divino. (Proverbio)
Rosmarino
© Aforismario

Adesso sto attraversando l’orto incolto: ai lati ci sono cespugli di salvia e rosmarino che sfidano il tempo, piante antiche, misteriose, sempre presenti nelle case di campagna e usate per insaporire i cibi. Anche il loro profumo mi ricorda tanti particolari della mia vita di ragazzo.
Romano Battaglia, Com'è dolce sapere che esisti, 2006

Desiderava avere una piccola casa tutta sua, con un grande vaso pieno di fiori ed erbe aromatiche - viole e rosmarino - e un dolce amante che danzasse con lei la sera, che cucinasse la pasta e leggesse poesie ad alta voce.
Francesca Lia Block (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Nel Medioevo, il rosmarino era considerata una pianta della salute, panacea per ogni tipo di male. Oggi il suo utilizzo è ridimensionato ma in cucina è il principale aromatizzante degli arrosti e rientra nella preparazione di molti piatti.
Enrica Boffelli e Guido Sirtori, Il maxi libro dell'orto, 2011

Dove fiorisce il rosmarino / c'è una fontana scura / dove cammina il mio destino / c'è un filo di paura
qual'è la direzione / nessuno me lo imparò / qual'è il mio vero nome / ancora non lo so.
Fabrizio De André, Canto Del Servo Pastore, 1981

La cucina: il vero regno di mia madre, l'antro caldo della strega buona sprofondato nella terra desolata della solitudine, con pentole piene di dolci intingoli che ribollivano sul fuoco, una caverna d'erbe magiche, rosmarino e timo e salvia e origano, balsami di loto che recavano sanità ai lunatici, pace ai tormentati, letizia ai disperati.
John Fante, La confraternita dell'uva, 1977

La medicina moderna ha cacciato il Rosmarino dalle farmacie, ma i vecchi lo conoscono e lo stimano sempre [...] Quanti nel tempo delle malattie, benedirebbero con riconoscenza il Creatore che ha fatto germogliare tante piante medicinali, se avessero saputo raccoglierle!
Sebastian Kneipp, Ma cure d'eau, 1890

I rametti di rosmarino essiccati, da ardere sia interi sia tritati, sprigionano un forte aroma di erbe che purifica e rafforza lo spirito.
Susanne Fischer-Rizzi, Incensi e profumi, 2001

Api d’oro / cercavano il miele. / Dove stara’ il miele? / È nell'azzurro / di un fiorellino, / sopra un bocciolo / di rosmarino.
Federico Garcia Lorca, Api d’oro, Poesie, XX sec.

Su questa terra rotonda / come una mela, / mi sento un bruco senza ali, / con un lieve dolore nel cuore / e una infinita pietà per noi tutti. / A volte, però, come è accaduto stasera, / ascoltando l'Ave Maria di Schubert, / stretto tra i ragazzi di Don Pierino, / sento l'animo spandersi come / il profumo di un rosmarino.
Mogol, Profumo di rosmarino, in Le ciliegie e le amarene, 2012

Il rosmarino è l'erba sacra della rimembranza e quindi dell'amicizia.
Thomas More (fonte sconosciuta - segnalala ad Aforismario)

Del rosmarino e delle sue doti aromatiche si sono dette tante cose. Curiosa è una credenza antica che, se fosse vera, sarebbe utilissima a tante persone e a me in particolare: il suo aroma farebbe rinverdire e acquistare vigore alla memoria!
Paolo Pejrone, In giardino non si è mai soli, 2002

In natura il rosmarino è pianta docile e si adatta bene a qualsiasi posto: sulle scogliere delle isole ventose ed esposte addirittura si prostra, adattandosi in modo radente alle terre e alle rocce battute dal vento.
Paolo Pejrone, In giardino non si è mai soli, 2002

Con la fantasia, che non deve mai mancare ai giardinieri, immagino angoli e piccoli campi pieni di rosmarino. Voglio, piano piano, avvicinarmi a un risultato e a un sogno: riempire di questa pianta profumata ogni spazio disponibile della mia valle sassosa.
Paolo Pejrone, In giardino non si è mai soli, 2002

Sogno una montagna coperta di minuscoli fiori azzurri durante i lunghi inverni piemontesi. Sogno il ritorno a casa dei miei due instancabili cagnolini, fedeli compagni di lavoro, puliti, spazzolati e... profumati, dopo le interminabili scorribande tra i cespugli di rosmarino. Nelle spesse nebbie dell'autunno è molto facile sognare.
Paolo Pejrone, In giardino non si è mai soli, 2002

Visto che le estati diventano sempre più calde e secche, la scelta del rosmarino dovrebbe essere, a mio giudizio, tra le più corrette: poco lavoro, qualche buona potatura in gioventù e nessuna irrigazione.
Paolo Pejrone, In giardino non si è mai soli, 2002

Ecco del rosmarino; è per memoria. Non ti scordare, amore; e qui le viole, per i tuoi pensieri.
William Shakespeare, Amleto, 1602

Riveriti signori, ecco per voi la ruta e il rosmarino: son verzure che si mantegon fresche ed odorose lungo tutto l’inverno: sian per voi segno di buona grazia e buon ricordo.
William Shakespeare, Il racconto d'inverno, 1611

Mi sei mancato come il rosmarino manca alle patate al forno.
Anonima

Proverbi sul Rosmarino
  • A dir del rosmarino le virtù ci vorrebbe una vita e anche di più.
  • Chi passa e del rosmarin non coglie non ha cuore né amore e neanche voglie.
  • Foglie di maggiorana e rosmarino fanno sugo e arrosto fino.
  • Il rosmarino è un pozzo di virtù. [1]
  • Olio e rosmarino, balsamo divino.
  • Salvia, maggiorana e rosmarino si trapiantano a settembre o al suo vicino.
  • Tristo quel male che il rosmarino non sana.
Note
  1. Nei trattati di farmacopea a uso familiare il rosmarino viene indicato per preparare i rimedi più diversi: infusi per la debolezza organica, per le infezioni croniche polmonari; per le palpitazioni di cuore di origine nervosa. [Carlo Lapucci, Dizionario dei proverbi italiani, Mondadori 2007].
  2. Vedi anche aforismi, frasi e citazioni su: BasilicoPrezzemolo - Verdura - Ortaggi

Nessun commento: